New Life Radio Newliferadio http://www.newliferadio.it/ LATUA WEBRADIO PER UNA NUOVA VITA CONSAPEVOLE Mon, 23 Jul 2018 08:34:35 +0000 it-IT © 2016 New Life Radio La TUA radio per una nuova Vita NewLifeRadio NewLifeRadio info@newliferadio.it LATUA WEBRADIO PER UNA NUOVA VITA CONSAPEVOLE LATUA WEBRADIO PER UNA NUOVA VITA CONSAPEVOLE NewLifeRadio Ascoltati...ascoltaci! info@newliferadio.it clean No yes http://www.newliferadio.it/wp-content/uploads/2015/05/logo-verde1400.jpg New Life Radio Newliferadio http://www.newliferadio.it/ https://wordpress.org/?v=4.7.11 Ultima intervista con Ajad Akaam http://www.newliferadio.it/podcast/ultima-intervista-ajad-akaam/ Thu, 16 Mar 2017 15:13:43 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4900 LEGGI TUTTO »]]> Faccia a faccia con Ajad Akaam

ajad akaam

Ajad Akaam significa “libero dai desideri”. Il suo vero nome è Daniele G. Genova e fino a qualche anno fa era un brillante scrittore di noir. E un abile investigatore privato. Con l’arrivo della crisi economica ha perso tutto: lavoro, casa e famiglia. Dopo aver pensato al suicidio, una mattina si è risvegliato. E ha riso per otto ore, cambiando completamente e lasciandosi alle spalle il peggio e perfino il proprio nome. Da allora fa il contadino. Per aiutare gli altri a superare i problemi quotidiani ha iniziato a raccontare le sue massime su come vivere meglio. Presto sono nati su Facebook ben sette gruppi di fans.

 

LA NUOVA VITA

Ora Daniele è conosciuto in Rete come Ajad. Per vivere fa il contadino. Via la cravatta e la giacca, zappa la terra felicemente. «Un giorno mia figlia mi ha detto: mi sembra un miracolo vederti sorridere in quel modo». Sostiene che nel suo libro esista una speranza: «Contiene un messaggio molto semplice: c’è un’alternativa alla disperazione, c’è la possibilità di uscirne. Sai anche tu quanti imprenditori si sono tolti la vita; quanti esseri ogni giorno finiscono sul lastrico, quanti vivono una condizione d’infelicità perenne convinti di essere in una sorta di prigione interiore. A tutte queste creature voglio dire: per quanto sembri un inferno questa vita è un dono meraviglioso e c’è la possibilità di farne esperienza diretta».

Ma, rassicura, queste massime che portano in tanti a considerarlo un “illuminato” o un “maestro” di vita, non cambieranno il suo modo di vivere: «No, non è affatto mia intenzione fondare comuni, né vestirmi di arancione. Non cerco discepoli o seguaci, semplicemente porto un messaggio. I diritti d’autore del mio libro, come da contratto, andranno in beneficenza. Siamo immersi in un amore così grande che è impossibile non condividerlo». Ed è proprio per questo che riceve tantissimi messaggi su Facebook: «Le richieste sono le più disparate, ma dietro ad ognuna di esse si cela un’infelicità di fondo, un grande senso di solitudine. Molti pensano che la gioia di vivere dipenda dalle circostanze esterne. Poi ci sono richieste davvero curiose: qualcuno mi chiesto il nome dell’angelo che “canalizzo”, qualcun altro ha immaginato che sia un alieno e mi ha chiesto da quale costellazione provengo. Ieri si è fatto vivo un appartenente ad una chiesa americana abbastanza nota e mi ha chiesto appoggio, sostanzialmente di diventare una sorta di testimonial.

 

Pagina Facebook di ajad 

]]>
Faccia a faccia con Ajad Akaam

ajad akaam

Ajad Akaam significa “libero dai desideri”. Il suo vero nome è Daniele G. Genova e fino a qualche anno fa era un brillante scrittore di noir. E un abile investigatore privato. Con l’arrivo della crisi economica ha perso tutto: lavoro, casa e famiglia. Dopo aver pensato al suicidio, una mattina si è risvegliato. E ha riso per otto ore, cambiando completamente e lasciandosi alle spalle il peggio e perfino il proprio nome. Da allora fa il contadino. Per aiutare gli altri a superare i problemi quotidiani ha iniziato a raccontare le sue massime su come vivere meglio. Presto sono nati su Facebook ben sette gruppi di fans.

 

LA NUOVA VITA

Ora Daniele è conosciuto in Rete come Ajad. Per vivere fa il contadino. Via la cravatta e la giacca, zappa la terra felicemente. «Un giorno mia figlia mi ha detto: mi sembra un miracolo vederti sorridere in quel modo». Sostiene che nel suo libro esista una speranza: «Contiene un messaggio molto semplice: c’è un’alternativa alla disperazione, c’è la possibilità di uscirne. Sai anche tu quanti imprenditori si sono tolti la vita; quanti esseri ogni giorno finiscono sul lastrico, quanti vivono una condizione d’infelicità perenne convinti di essere in una sorta di prigione interiore. A tutte queste creature voglio dire: per quanto sembri un inferno questa vita è un dono meraviglioso e c’è la possibilità di farne esperienza diretta».

Ma, rassicura, queste massime che portano in tanti a considerarlo un “illuminato” o un “maestro” di vita, non cambieranno il suo modo di vivere: «No, non è affatto mia intenzione fondare comuni, né vestirmi di arancione. Non cerco discepoli o seguaci, semplicemente porto un messaggio. I diritti d’autore del mio libro, come da contratto, andranno in beneficenza. Siamo immersi in un amore così grande che è impossibile non condividerlo». Ed è proprio per questo che riceve tantissimi messaggi su Facebook: «Le richieste sono le più disparate, ma dietro ad ognuna di esse si cela un’infelicità di fondo, un grande senso di solitudine. Molti pensano che la gioia di vivere dipenda dalle circostanze esterne. Poi ci sono richieste davvero curiose: qualcuno mi chiesto il nome dell’angelo che “canalizzo”, qualcun altro ha immaginato che sia un alieno e mi ha chiesto da quale costellazione provengo. Ieri si è fatto vivo un appartenente ad una chiesa americana abbastanza nota e mi ha chiesto appoggio, sostanzialmente di diventare una sorta di testimonial.

 

Pagina Facebook di ajad 

]]>
Faccia a faccia con Ajad Akaam

ajad akaam

Ajad Akaam significa “libero dai desideri”. Il suo vero nome è Daniele G. Genova e fino a qualche anno fa era un brillante scrittore di noir. E un abile investigatore privato. Con l’arrivo della crisi economica ha perso tutto: lavoro, casa e famiglia. Dopo aver pensato al suicidio, una mattina si è risvegliato. E ha riso per otto ore, cambiando completamente e lasciandosi alle spalle il peggio e perfino il proprio nome. Da allora fa il contadino. Per aiutare gli altri a superare i problemi quotidiani ha iniziato a raccontare le sue massime su come vivere meglio. Presto sono nati su Facebook ben sette gruppi di fans.

 

LA NUOVA VITA

Ora Daniele è conosciuto in Rete come Ajad. Per vivere fa il contadino. Via la cravatta e la giacca, zappa la terra felicemente. «Un giorno mia figlia mi ha detto: mi sembra un miracolo vederti sorridere in quel modo». Sostiene che nel suo libro esista una speranza: «Contiene un messaggio molto semplice: c’è un’alternativa alla disperazione, c’è la possibilità di uscirne. Sai anche tu quanti imprenditori si sono tolti la vita; quanti esseri ogni giorno finiscono sul lastrico, quanti vivono una condizione d’infelicità perenne convinti di essere in una sorta di prigione interiore. A tutte queste creature voglio dire: per quanto sembri un inferno questa vita è un dono meraviglioso e c’è la possibilità di farne esperienza diretta».

Ma, rassicura, queste massime che portano in tanti a considerarlo un “illuminato” o un “maestro” di vita, non cambieranno il suo modo di vivere: «No, non è affatto mia intenzione fondare comuni, né vestirmi di arancione. Non cerco discepoli o seguaci, semplicemente porto un messaggio. I diritti d’autore del mio libro, come da contratto, andranno in beneficenza. Siamo immersi in un amore così grande che è impossibile non condividerlo». Ed è proprio per questo che riceve tantissimi messaggi su Facebook: «Le richieste sono le più disparate, ma dietro ad ognuna di esse si cela un’infelicità di fondo, un grande senso di solitudine. Molti pensano che la gioia di vivere dipenda dalle circostanze esterne. Poi ci sono richieste davvero curiose: qualcuno mi chiesto il nome dell’angelo che “canalizzo”, qualcun altro ha immaginato che sia un alieno e mi ha chiesto da quale costellazione provengo. Ieri si è fatto vivo un appartenente ad una chiesa americana abbastanza nota e mi ha chiesto appoggio, sostanzialmente di diventare una sorta di testimonial.

 

Pagina Facebook di ajad 

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Intervista a Simon &the Stars sul nuovo libro 2017 http://www.newliferadio.it/podcast/intervista-simon-the-stars-sul-libro-2017/ Fri, 06 Jan 2017 17:08:40 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4843 LEGGI TUTTO »]]> Oroscopo 2017 di Simon & the Stars

Ho Intervistato il 5 Gennaio a Parma ,in Feltrinelli Simone, ascoltate e giudicate voi!

 

Simon & The Stars (Simone Morandi), nato sotto il segno dell’Acquario.

E’ avvocato di artisti, agente e produttore cinematografico. Ma la sua ultima vocazione, quella delle stelle, lo ha irreversibilmente trasformato in un «astro-curioso»: un mix di astrologo, studioso e interprete del cielo.

Discepolo di Liz Greene e Melanie Reinhart alla prestigiosa Faculty of Astrological Studies di Londra, dà vita quasi per caso alla sua pagina Facebook il 31/3/2013. La risposta del pubblico è immediata. In pochi anni la passione è diventata una vera e propria seconda identità.

L’oroscopo di Simon & the Stars viene ospitato da numerose radio, testate online, riviste e quotidiani cartacei (tra cui «Glamour») ed è stato tradotto su worldcrunch.com per il pubblico internazionale.

Un oroscopo innovativo, sorprendente, curioso!

L’oroscopo di Simon & The Stars ha cambiato il modo di guardare all’oroscopo, è raccontato come un romanzo di formazione, con l’uso di riferimenti cinematografici e letterari e ha mostrato come l’oroscopo è una bussola per orientarsi tra le mille opportunità offerte dal libero arbitrio, piuttosto che uno strumento di previsione.

L’anno viene costruito come un percorso a tappe ben scandite, che mantengono una funzione costante anno dopo anno, e fornisce una serie di indicazioni su come cogliere al meglio il senso e la spinta vitale di ciascuna “tappa”.

L’origine di alcune situazioni che ciascuno di noi è chiamato a fronteggiare si perde indietro nel tempo, a volte anche molti anni prima.

L’oroscopo costruisce una preziosa “macchina del tempo” che consente di rintracciare nel passato le cause che, a molti anni di distanza, producono i loro effetti nell’anno. In questo modo, molte situazioni che sembrano verificarsi come eventi più a meno improvvisi, riprendono la loro reale natura: conseguenze di scelte, azioni e decisioni del passato.

Dalla quarta di copertina

L’oroscopo di Simon ci conquista perché ha qualcosa di diverso. La sua lettura delle stelle non si limita alle semplici previsioni, ma interpreta fatti ed eventi anche in chiave simbolica, per mettere in luce la loro funzione e gli effetti che producono dentro di noi.

Quali riflessioni stimolano? Quali cambiamenti innescano? Su quali aspetti del carattere ci spingono a “lavorare”? E soprattutto: perché in determinati mesi dell’anno ci troviamo spesso ad affrontare eventi e prove simili?

Simon presenta l’oroscopo come un Giro intorno all’anno articolato in 12 tappe che corrispondono ai 12 insegnamenti dello Zodiaco. Per ciascun segno, Simon utilizza la trama di un film come metafora per ricostruire il cielo degli ultimi anni, dando così vita a un oroscopo narrativo: come in un romanzo di formazione, assistiamo al viaggio di un eroe (il lettore) che anno dopo anno, attraverso sfide, prove, soddisfazioni e conferme, insegue e raggiunge se stesso.

Questo libro è dunque una mappa di viaggio, un filo d’Arianna che ci aiuta a uscire dal labirinto del caos apparente dei fatti della vita, una bussola in grado di trasformare transiti ed eventi in una preziosa risorsa di crescita.

]]>
Oroscopo 2017 di Simon & the Stars

Ho Intervistato il 5 Gennaio a Parma ,in Feltrinelli Simone, ascoltate e giudicate voi!

 

Simon & The Stars (Simone Morandi), nato sotto il segno dell’Acquario.

E’ avvocato di artisti, agente e produttore cinematografico. Ma la sua ultima vocazione, quella delle stelle, lo ha irreversibilmente trasformato in un «astro-curioso»: un mix di astrologo, studioso e interprete del cielo.

Discepolo di Liz Greene e Melanie Reinhart alla prestigiosa Faculty of Astrological Studies di Londra, dà vita quasi per caso alla sua pagina Facebook il 31/3/2013. La risposta del pubblico è immediata. In pochi anni la passione è diventata una vera e propria seconda identità.

L’oroscopo di Simon & the Stars viene ospitato da numerose radio, testate online, riviste e quotidiani cartacei (tra cui «Glamour») ed è stato tradotto su worldcrunch.com per il pubblico internazionale.

Un oroscopo innovativo, sorprendente, curioso!

L’oroscopo di Simon & The Stars ha cambiato il modo di guardare all’oroscopo, è raccontato come un romanzo di formazione, con l’uso di riferimenti cinematografici e letterari e ha mostrato come l’oroscopo è una bussola per orientarsi tra le mille opportunità offerte dal libero arbitrio, piuttosto che uno strumento di previsione.

L’anno viene costruito come un percorso a tappe ben scandite, che mantengono una funzione costante anno dopo anno, e fornisce una serie di indicazioni su come cogliere al meglio il senso e la spinta vitale di ciascuna “tappa”.

L’origine di alcune situazioni che ciascuno di noi è chiamato a fronteggiare si perde indietro nel tempo, a volte anche molti anni prima.

L’oroscopo costruisce una preziosa “macchina del tempo” che consente di rintracciare nel passato le cause che, a molti anni di distanza, producono i loro effetti nell’anno. In questo modo, molte situazioni che sembrano verificarsi come eventi più a meno improvvisi, riprendono la loro reale natura: conseguenze di scelte, azioni e decisioni del passato.

Dalla quarta di copertina

L’oroscopo di Simon ci conquista perché ha qualcosa di diverso. La sua lettura delle stelle non si limita alle semplici previsioni, ma interpreta fatti ed eventi anche in chiave simbolica, per mettere in luce la loro funzione e gli effetti che producono dentro di noi.

Quali riflessioni stimolano? Quali cambiamenti innescano? Su quali aspetti del carattere ci spingono a “lavorare”? E soprattutto: perché in determinati mesi dell’anno ci troviamo spesso ad affrontare eventi e prove simili?

Simon presenta l’oroscopo come un Giro intorno all’anno articolato in 12 tappe che corrispondono ai 12 insegnamenti dello Zodiaco. Per ciascun segno, Simon utilizza la trama di un film come metafora per ricostruire il ciel]]> Oroscopo 2017 di Simon & the Stars

Ho Intervistato il 5 Gennaio a Parma ,in Feltrinelli Simone, ascoltate e giudicate voi!

 

Simon & The Stars (Simone Morandi), nato sotto il segno dell’Acquario.

E’ avvocato di artisti, agente e produttore cinematografico. Ma la sua ultima vocazione, quella delle stelle, lo ha irreversibilmente trasformato in un «astro-curioso»: un mix di astrologo, studioso e interprete del cielo.

Discepolo di Liz Greene e Melanie Reinhart alla prestigiosa Faculty of Astrological Studies di Londra, dà vita quasi per caso alla sua pagina Facebook il 31/3/2013. La risposta del pubblico è immediata. In pochi anni la passione è diventata una vera e propria seconda identità.

L’oroscopo di Simon & the Stars viene ospitato da numerose radio, testate online, riviste e quotidiani cartacei (tra cui «Glamour») ed è stato tradotto su worldcrunch.com per il pubblico internazionale.

Un oroscopo innovativo, sorprendente, curioso!

L’oroscopo di Simon & The Stars ha cambiato il modo di guardare all’oroscopo, è raccontato come un romanzo di formazione, con l’uso di riferimenti cinematografici e letterari e ha mostrato come l’oroscopo è una bussola per orientarsi tra le mille opportunità offerte dal libero arbitrio, piuttosto che uno strumento di previsione.

L’anno viene costruito come un percorso a tappe ben scandite, che mantengono una funzione costante anno dopo anno, e fornisce una serie di indicazioni su come cogliere al meglio il senso e la spinta vitale di ciascuna “tappa”.

L’origine di alcune situazioni che ciascuno di noi è chiamato a fronteggiare si perde indietro nel tempo, a volte anche molti anni prima.

L’oroscopo costruisce una preziosa “macchina del tempo” che consente di rintracciare nel passato le cause che, a molti anni di distanza, producono i loro effetti nell’anno. In questo modo, molte situazioni che sembrano verificarsi come eventi più a meno improvvisi, riprendono la loro reale natura: conseguenze di scelte, azioni e decisioni del passato.

Dalla quarta di copertina

L’oroscopo di Simon ci conquista perché ha qualcosa di diverso. La sua lettura delle stelle non si limita alle semplici previsioni, ma interpreta fatti ed eventi anche in chiave simbolica, per mettere in luce la loro funzione e gli effetti che producono dentro di noi.

Quali riflessioni stimolano? Quali cambiamenti innescano? Su quali aspetti del carattere ci spingono a “lavorare”? E soprattutto: perché in determinati mesi dell’anno ci troviamo spesso ad affrontare eventi e prove simili?

Simon presenta l’oroscopo come un Giro intorno all’anno articolato in 12 tappe che corrispondono ai 12 insegnamenti dello Zodiaco. Per ciascun segno, Simon utilizza la trama di un film come metafora per ricostruire il ciel]]> clean No no no 9:36 info@newliferadio.it Federico Clapis su newliferadio http://www.newliferadio.it/podcast/federico-clapis-newliferadio/ Sat, 24 Dec 2016 10:52:57 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4794 LEGGI TUTTO »]]> Federico Clapis Intervistato da Dario Nencini

Abbiamo incontrato Federico Clapis a milano e abbiamo subito approfittato per fargli un paio di domande fuori dalle solite legate al cinema, a youtube e alle sue performance.

Ascoltate cosa è venuto fuori 🙂

federico clapis

Ma chi è Federico Clapis?

Per chi non lo sapesse, Federico Clapis è un ex youtuber che, per 5 anni, ha realizzato video divertenti e “leggeri”, spesso dalle noti demenziali, raggiungendo milioni di visualizzazioni e decine di migliaia di follower. Tra i format più recenti, Behind a Selfie è sicuramente il più riuscito. La verità, però, è che l’attività di entertainment messa in opera da Clapis altro non è stata che una tattica per raggiungere la visibilità e il pubblico ideale a rivelare la sua vera identità: quella di artista contemporaneo. Possiamo considerarlo il primo outing artistico della storia, una mossa calcolata e ragionata, un progetto a lungo termine che ha portato Clapis a lavorare come artista «sotto copertura», ora apprezzato a livello internazionale.

Federico Clapis (4 aprile 1987, Milano ) è un pittore, autore e performer italiano.

Celebre nel suo paese grazie ad una singolare strategia volta a promuovere le sue opere d’arte.
Per cinque anni lavora “sotto copertura” producendo video comici virali, accumulando milioni di fan e visualizzazioni.

Nel settembre 2015, all’apice della sua popolarità, al seguito di un film al cinema come autore e protagonista, annuncia il suo addio alle scene dell’intrattenimento e trasforma la sua potenza online in uno strumento di diffusione dei suoi lavori su tela fino ad allora tenuti nascosti.

La sua vera natura si rivela e cresce ancor di più l’apprezzamento del pubblico digitale che lo rende ad oggi nel panorama internazionale, tra gli artisti più influenti sui social network.

“Actor on Canvas” è il nome della sua ultima serie, dove le sue tecniche di accumulazione si coadiuvano con le più alte tecnologie permettendogli, attraverso delle scansioni e stampe 3d, di raffigurasi a 360°all’interno dei suoi stessi quadri ed interpretare lui stesso quelle immagine poetiche dal design minimale che sempre lo hanno caratterizzato.

]]> Federico Clapis Intervistato da Dario Nencini

Abbiamo incontrato Federico Clapis a milano e abbiamo subito approfittato per fargli un paio di domande fuori dalle solite legate al cinema, a youtube e alle sue performance.

Ascoltate cosa è venuto fuori 🙂

federico clapis

Ma chi è Federico Clapis?

Per chi non lo sapesse, Federico Clapis è un ex youtuber che, per 5 anni, ha realizzato video divertenti e “leggeri”, spesso dalle noti demenziali, raggiungendo milioni di visualizzazioni e decine di migliaia di follower. Tra i format più recenti, Behind a Selfie è sicuramente il più riuscito. La verità, però, è che l’attività di entertainment messa in opera da Clapis altro non è stata che una tattica per raggiungere la visibilità e il pubblico ideale a rivelare la sua vera identità: quella di artista contemporaneo. Possiamo considerarlo il primo outing artistico della storia, una mossa calcolata e ragionata, un progetto a lungo termine che ha portato Clapis a lavorare come artista «sotto copertura», ora apprezzato a livello internazionale.

Federico Clapis (4 aprile 1987, Milano ) è un pittore, autore e performer italiano.

Celebre nel suo paese grazie ad una singolare strategia volta a promuovere le sue opere d’arte.
Per cinque anni lavora “sotto copertura” producendo video comici virali, accumulando milioni di fan e visualizzazioni.

Nel settembre 2015, all’apice della sua popolarità, al seguito di un film al cinema come autore e protagonista, annuncia il suo addio alle scene dell’intrattenimento e trasforma la sua potenza online in uno strumento di diffusione dei suoi lavori su tela fino ad allora tenuti nascosti.

La sua vera natura si rivela e cresce ancor di più l’apprezzamento del pubblico digitale che lo rende ad oggi nel panorama internazionale, tra gli artisti più influenti sui social network.

“Actor on Canvas” è il nome della sua ultima serie, dove le sue tecniche di accumulazione si coadiuvano con le più alte tecnologie permettendogli, attraverso delle scansioni e stampe 3d, di raffigurasi a 360°all’interno dei suoi stessi quadri ed interpretare lui stesso quelle immagine poetiche dal design minimale che sempre lo hanno caratterizzato.

]]>
Federico Clapis Intervistato da Dario Nencini

Abbiamo incontrato Federico Clapis a milano e abbiamo subito approfittato per fargli un paio di domande fuori dalle solite legate al cinema, a youtube e alle sue performance.

Ascoltate cosa è venuto fuori 🙂

federico clapis

Ma chi è Federico Clapis?

Per chi non lo sapesse, Federico Clapis è un ex youtuber che, per 5 anni, ha realizzato video divertenti e “leggeri”, spesso dalle noti demenziali, raggiungendo milioni di visualizzazioni e decine di migliaia di follower. Tra i format più recenti, Behind a Selfie è sicuramente il più riuscito. La verità, però, è che l’attività di entertainment messa in opera da Clapis altro non è stata che una tattica per raggiungere la visibilità e il pubblico ideale a rivelare la sua vera identità: quella di artista contemporaneo. Possiamo considerarlo il primo outing artistico della storia, una mossa calcolata e ragionata, un progetto a lungo termine che ha portato Clapis a lavorare come artista «sotto copertura», ora apprezzato a livello internazionale.

Federico Clapis (4 aprile 1987, Milano ) è un pittore, autore e performer italiano.

Celebre nel suo paese grazie ad una singolare strategia volta a promuovere le sue opere d’arte.
Per cinque anni lavora “sotto copertura” producendo video comici virali, accumulando milioni di fan e visualizzazioni.

Nel settembre 2015, all’apice della sua popolarità, al seguito di un film al cinema come autore e protagonista, annuncia il suo addio alle scene dell’intrattenimento e trasforma la sua potenza online in uno strumento di diffusione dei suoi lavori su tela fino ad allora tenuti nascosti.

La sua vera natura si rivela e cresce ancor di più l’apprezzamento del pubblico digitale che lo rende ad oggi nel panorama internazionale, tra gli artisti più influenti sui social network.

“Actor on Canvas” è il nome della sua ultima serie, dove le sue tecniche di accumulazione si coadiuvano con le più alte tecnologie permettendogli, attraverso delle scansioni e stampe 3d, di raffigurasi a 360°all’interno dei suoi stessi quadri ed interpretare lui stesso quelle immagine poetiche dal design minimale che sempre lo hanno caratterizzato.

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
La Tartaruga Magica Puntata 59 “Oltre il Cancro” Di Giulietta Bandiera http://www.newliferadio.it/podcast/la-tartaruga-magica-oltre-cancro-giulietta-bandiera/ Thu, 24 Nov 2016 08:17:29 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4604 LEGGI TUTTO »]]> OLTRE IL CANCRO. 21 passi verso la salute

Sperling & Kupfer, 2016

Giulietta Bandiera ci parla del suo libro OLTRE IL CANCRO. 21 passi verso la salute, (edito da Sperling & Kupfer nel 2016) che nasce con l’obiettivo di fungere da strumento di primo soccorso per chi, di fronte a una diagnosi infausta di cancro, si sente perduto e anche per quei medici, i paramedici e i terapeuti che ogni giorno sono chiamati a supportare la sofferenza altrui, talvolta con un senso di impotenza e di sfiducia.

Il percorso, approvato dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, che ha firmato la prefazione del volume, viene qui illustrato dall’autrice passo dopo passo per aiutare in concreto chi è alle prese con questa dura prova, in senso psicologico, emotivo, ma anche spirituale.

Esiste infatti un’attitudine che accomuna tutte le persone che riescono a guarire dal cancro e da altre gravi patologie e uno straordinario potenziale di autoguarigione nascosto in ciascuno di noi che può essere risvegliato e utilizzato per ripristinare l’originario stato di salute.

Affinché il cancro possa tornare ad essere, un giorno, soltanto una bellissima costellazione nel cielo.

giuli

 Ipse Dixit:

Consiglio di leggere questo libro giacché da questa esperienza ciascun lettore non solo uscirà rafforzato, ma avrà la possibilità di diventare, anche sotto il profilo umano, una persona migliore.

Alberto Laffranchi, Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

C’è chi cura la malattia. C’è chi la guarisce. Giulietta Bandiera ha deciso di vincerla.

Igor Sibaldi, teologo e scrittore

Un libro bellissimo e innovativo, dove il cancro viene interpretato come il risultato degli eventi e delle contraddizioni a cui ogni individuo va incontro nella vita. L’autrice propone vie originali che possono riconnetterci con il nostro desiderio di ricerca di senso e con i sentimenti di gratitudine e amore capaci di cambiare il nostro vissuto, conducendoci verso la guarigione.  

Pier Mario Biava, medico ricercatore in oncologia

La diffusione del cancro non è imputabile a sole cause biochimiche, ma a un blocco nel sistema bio-socio-ecologico da cui dipendono la salute e la vita. Un libro che indaghi sulle cause di questo blocco e sui possibili modi per identificarle e superarle è un grande servizio reso agli individui e alla società.

Ervin Laszlo, filosofo della scienza

Giulietta Bandiera è sulla strada giusta.

Enzo Soresi, oncologo

GIULIETTA BANDIERA, Giornalista, formatrice, autrice televisiva, scrittrice e conduttrice del programma “La Tartaruga Magica” per Newlife Radio, è docente dell’Istituto Sperimentale di Psicodinamica Applicata (ISPA) di Milano. Tiene conferenze e seminari sullo sviluppo del potenziale umano in tutt’Italia. Ha pubblicato numerosi saggi e manuali su temi di psicospiritualità. Negli ultimi anni, in seguito a un’esperienza personale con il cancro, si è impegnata a favore delle medicine integrate e delle terapie complementari in oncologia. Il suo metodo «Oltre il cancro: Ri-crea la tua vita» si propone come supporto alla terapia oncologica in numerose associazioni e centri di cura. www.giuliettabandiera.it

]]>
OLTRE IL CANCRO. 21 passi verso la salute

Sperling & Kupfer, 2016

Giulietta Bandiera ci parla del suo libro OLTRE IL CANCRO. 21 passi verso la salute, (edito da Sperling & Kupfer nel 2016) che nasce con l’obiettivo di fungere da strumento di primo soccorso per chi, di fronte a una diagnosi infausta di cancro, si sente perduto e anche per quei medici, i paramedici e i terapeuti che ogni giorno sono chiamati a supportare la sofferenza altrui, talvolta con un senso di impotenza e di sfiducia.

Il percorso, approvato dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, che ha firmato la prefazione del volume, viene qui illustrato dall’autrice passo dopo passo per aiutare in concreto chi è alle prese con questa dura prova, in senso psicologico, emotivo, ma anche spirituale.

Esiste infatti un’attitudine che accomuna tutte le persone che riescono a guarire dal cancro e da altre gravi patologie e uno straordinario potenziale di autoguarigione nascosto in ciascuno di noi che può essere risvegliato e utilizzato per ripristinare l’originario stato di salute.

Affinché il cancro possa tornare ad essere, un giorno, soltanto una bellissima costellazione nel cielo.

giuli

 Ipse Dixit:

Consiglio di leggere questo libro giacché da questa esperienza ciascun lettore non solo uscirà rafforzato, ma avrà la possibilità di diventare, anche sotto il profilo umano, una persona migliore.

Alberto Laffranchi, Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

C’è chi cura la malattia. C’è chi la guarisce. Giulietta Bandiera ha deciso di vincerla.

Igor Sibaldi, teologo e scrittore

Un libro bellissimo e innovativo, dove il cancro viene interpretato come il risultato degli eventi e delle contraddizioni a cui ogni individuo va incontro nella vita. L’autrice propone vie originali che possono riconnetterci con il nostro desiderio di ricerca di senso e con i sentimenti di gratitudine e amore capaci di cambiare il nostro vissuto, conducendoci verso la guarigione.  

Pier Mario Biava, medico ricercatore in oncologia

La diffusione del cancro non è imputabile a sole cause biochimiche, ma a un blocco nel sistema bio-socio-ecologico da cui dipendono la salute e la vita. Un libro che indaghi sulle cause di questo blocco e sui possibili modi per identificarle e superarle è un grande servizio reso agli individui e alla società.

Ervin Laszlo, filosofo della scienza

Giulietta Bandiera è sulla strada giusta.

Enzo Soresi, oncologo

GIULIETTA BANDIERA, Giornalista, formatrice, autrice televisiva, scrittrice e conduttrice del programma “La Tartaruga Magica” per Newlife Radio, è docente dell’Istituto Sperimentale di Psicodinamica Applicata (ISPA) di Milano. Tiene conferenze e seminari sullo sviluppo del potenziale umano in tutt’Italia. Ha pubblicato numerosi saggi e manuali su temi di psicospiritualità. Negli ultimi anni, in seguito a un’esperienza personale con il cancro, si è impegnata a favore delle medicine integrate e delle terapie complementari in oncologia. Il suo metodo «Oltre il cancro: Ri-crea la tua vita» si propone come supporto alla terapia oncologica in numerose associazioni e centri di cura.

 Ipse Dixit:

Consiglio di leggere questo libro giacché da questa esperienza ciascun lettore non solo uscirà rafforzato, ma avrà la possibilità di diventare, anche sotto il profilo umano, una persona migliore.

Alberto Laffranchi, Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

C’è chi cura la malattia. C’è chi la guarisce. Giulietta Bandiera ha deciso di vincerla.

Igor Sibaldi, teologo e scrittore

Un libro bellissimo e innovativo, dove il cancro viene interpretato come il risultato degli eventi e delle contraddizioni a cui ogni individuo va incontro nella vita. L’autrice propone vie originali che possono riconnetterci con il nostro desiderio di ricerca di senso e con i sentimenti di gratitudine e amore capaci di cambiare il nostro vissuto, conducendoci verso la guarigione.  

Pier Mario Biava, medico ricercatore in oncologia

La diffusione del cancro non è imputabile a sole cause biochimiche, ma a un blocco nel sistema bio-socio-ecologico da cui dipendono la salute e la vita. Un libro che indaghi sulle cause di questo blocco e sui possibili modi per identificarle e superarle è un grande servizio reso agli individui e alla società.

Ervin Laszlo, filosofo della scienza

Giulietta Bandiera è sulla strada giusta.

Enzo Soresi, oncologo

GIULIETTA BANDIERA, Giornalista, formatrice, autrice televisiva, scrittrice e conduttrice del programma “La Tartaruga Magica” per Newlife Radio, è docente dell’Istituto Sperimentale di Psicodinamica Applicata (ISPA) di Milano. Tiene conferenze e seminari sullo sviluppo del potenziale umano in tutt’Italia. Ha pubblicato numerosi saggi e manuali su temi di psicospiritualità. Negli ultimi anni, in seguito a un’esperienza personale con il cancro, si è impegnata a favore delle medicine integrate e delle terapie complementari in oncologia. Il suo metodo «Oltre il cancro: Ri-crea la tua vita» si propone come supporto alla terapia oncologica in numerose associazioni e centri di cura. clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Intervista agli autori di ” A seno nudo” http://www.newliferadio.it/podcast/intervista-agli-autori-di-a-seno-nudo/ Sun, 13 Nov 2016 14:01:22 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4528 LEGGI TUTTO »]]> A SENO NUDO PER BATTERE IL CANCRO

libro

In testo e foto, 14 affascinanti ritratti di ex pazienti che hanno vinto la loro battaglia e ottenuto un nuovo seno grazie alla chirurgia ricostruttiva

Il cancro al seno fa paura, ma una volta passata l’ansia iniziale, subentra quella per le conseguenze che la chirurgia e le cure possono avere sul corpo femminile. Per dimostrare che c’è sempre una possibilità di recuperare il piacere di guardarsi e farsi guardare, e soprattutto per ribadire che la chirurgia ricostruttiva è un diritto di ciascuna donna colpita da questa malattia, verrà presentato oggi a Milano, a palazzo Moriggia, sede del museo del Risorgimento, un libro scritto a sei mani da un chirurgo e una giornalista, e illustrato da bellissime fotografie (che verranno esposte nella stessa sede), in cui 14 donne mettono a nudo il proprio corpo e la propria storia clinica.

A far da filo conduttore, un gioiello creato da una delle pazienti che si sono offerte di posare per questa opera e che ognuna di loro ha scelto per ribadire la bellezza del proprio corpo malgrado l’esperienza passata. “L’idea del libro è nata perché mi è capitato tra le mani un testo analogo prodotto da un fotografo belga” spiega Cristina Garusi, chirurgo plastico e vicedirettore della Divisione di chirurgia plastica ricostruttiva dell’Istituto Europeo di Oncologia, diretto da Umberto Veronesi, che farà da padrino all’iniziativa durante l’incontro di oggi, moderato dalla direttrice di Style.it Margherita Pogliani. “Ogni donna che ha posato ha anche raccontato brevemente la propria storia alla giornalista Anna di Cagno, che l’ha trascritta fedelmente. Io, invece, ho raggruppato le storie sulla base del tipo di intervento ricostruttivo che abbiamo eseguito, in modo da poter fornire una sorta di ‘cartella clinica’ che possa aiutare altre donne nella stessa situazione. In ogni storia abbiamo messo in luce che cosa le donne si aspettavano dalla chirurgia ricostruttiva e cosa invece pensano oggi dei risultati ottenuti”.

Tutte sono poi state fotografate a seno nudo da Isabella Balena, in un bianco e nero vellutato che rende perfettamente la bellezza di corpi assolutamente normali, tanto diversi dall’immagine del seno patinato a cui ci hanno abituate le pubblicità e i femminili. La mostra presso il museo del Risorgimento andrà avanti da oggi fino al 20 giugno prossimo, poi sarà itinerante. “Speriamo di portarla almeno nelle città da cui provengono le nostre amiche ritratte nel volume” spiega Garusi, che continua: “Il messaggio che vogliamo dare è che, grazie ai progressi della ricerca, il cancro al seno è una malattia sempre più guaribile. Molte delle donne colpite sono giovani e due delle protagoniste del libro, al momento degli scatti erano incinte: ora una ha avuto due gemelli, e l’altra un bimbo che ha potuto persino allattare. Tutte hanno un seno gradevole grazie alle tecniche ricostruttive, anche se non sempre risponde del tutto alle loro aspettative, che sono molto alte”.

Sì, perché quando si parla di femminilità, le donne non fanno sconti nemmeno al medico che le ha in cura: “È giusto così” conclude Garusi. “La sfida della chirurgia ricostruttiva è ottenere il meglio e anche di più. Lo dobbiamo alle donne coraggiose che hanno combattuto e vinto la malattia e al rispetto per l’individualità di ciascuna paziente”.

In fondo al libro vi sono anche interessanti appendici, tra cui un’intervista a Viviana Enrica Galimberti, direttore dell’Unità di Senologia Medica dell’Istituto Europeo di Oncologia, che descrive nuove, e avveniristiche tecniche di microchirurgia che possono aiutare a risolvere gli effetti negativi dell’asportazione dei linfonodi durante gli interventi, in primo luogo il gonfiore del braccio.

Fedro Alessandro Peccatori, direttore del progetto Fertilità e Gravidanza dello stesso ospedale illustra invece tutte le possibilità che oggi la scienza offre alle donne in chemioterapia per non perdere la possibilità di diventare madri, una volta sconfitta la malattia

 

Interviste agli autori :  Ascolta Isabella Balena

  nata a Rimini, vive a Milano. Lavora dal 1991 nel campo del fotogiornalismo occupandosi principalmente di tematiche sociali, anche in aree di conflitto. Collabora con alcuni quotidiani e periodici nazionali ed esteri.

Ascolta Cristina Garusi

chirurgo plastico e microchirurgo. Lavora all’IEO dal 1997 e attualmente è vice direttore senior della Divisione di Chirurgia Plastica. Si occupa di ricostruzione mammaria con particolare interesse alla microchirurgia e alle novità relative quali il trattamento micicrochirurgico del linfedema.

Ascolta Anna di Cagno – giornalista professionista, che ha raccolto le testimanianze  ed illustrato le foto

Fonte http://www.style.it/benessere/salute/2012/06/a-seno-nudo-per-battere-il-cancro.aspx.

]]> A SENO NUDO PER BATTERE IL CANCRO

libro

In testo e foto, 14 affascinanti ritratti di ex pazienti che hanno vinto la loro battaglia e ottenuto un nuovo seno grazie alla chirurgia ricostruttiva

Il cancro al seno fa paura, ma una volta passata l’ansia iniziale, subentra quella per le conseguenze che la chirurgia e le cure possono avere sul corpo femminile. Per dimostrare che c’è sempre una possibilità di recuperare il piacere di guardarsi e farsi guardare, e soprattutto per ribadire che la chirurgia ricostruttiva è un diritto di ciascuna donna colpita da questa malattia, verrà presentato oggi a Milano, a palazzo Moriggia, sede del museo del Risorgimento, un libro scritto a sei mani da un chirurgo e una giornalista, e illustrato da bellissime fotografie (che verranno esposte nella stessa sede), in cui 14 donne mettono a nudo il proprio corpo e la propria storia clinica.

A far da filo conduttore, un gioiello creato da una delle pazienti che si sono offerte di posare per questa opera e che ognuna di loro ha scelto per ribadire la bellezza del proprio corpo malgrado l’esperienza passata. “L’idea del libro è nata perché mi è capitato tra le mani un testo analogo prodotto da un fotografo belga” spiega Cristina Garusi, chirurgo plastico e vicedirettore della Divisione di chirurgia plastica ricostruttiva dell’Istituto Europeo di Oncologia, diretto da Umberto Veronesi, che farà da padrino all’iniziativa durante l’incontro di oggi, moderato dalla direttrice di Style.it Margherita Pogliani. “Ogni donna che ha posato ha anche raccontato brevemente la propria storia alla giornalista Anna di Cagno, che l’ha trascritta fedelmente. Io, invece, ho raggruppato le storie sulla base del tipo di intervento ricostruttivo che abbiamo eseguito, in modo da poter fornire una sorta di ‘cartella clinica’ che possa aiutare altre donne nella stessa situazione. In ogni storia abbiamo messo in luce che cosa le donne si aspettavano dalla chirurgia ricostruttiva e cosa invece pensano oggi dei risultati ottenuti”.

Tutte sono poi state fotografate a seno nudo da Isabella Balena, in un bianco e nero vellutato che rende perfettamente la bellezza di corpi assolutamente normali, tanto diversi dall’immagine del seno patinato a cui ci hanno abituate le pubblicità e i femminili. La mostra presso il museo del Risorgimento andrà avanti da oggi fino al 20 giugno prossimo, poi sarà itinerante. “Speriamo di portarla almeno nelle città da cui provengono le nostre amiche ritratte nel volume” spiega Garusi, che continua: “Il messaggio che vogliamo dare è che, grazie ai progressi della ricerca, il cancro al seno è una malattia sempre più guaribile. Molte delle donne colpite sono giovani e due delle protagoniste del libro, al momento degli scatti erano incinte: ora una ha avuto due gemelli, e l’altra un bimbo che ha potuto persino allattare. Tutte hanno un seno gradevole grazie alle tecniche ricostruttive, anche se non sempre risponde del tutto alle loro aspettative, che sono molto alte”.

Sì, perché quando si parla di femminilità, le donne non fanno sconti nemmeno al medico che le ha in cura: “È giusto così” conclude Garusi. “La sfida della chirurgia ricostruttiva è ottenere il meglio e anche di più. Lo dobbiamo alle donne coraggiose che hanno combattuto e vinto la malattia e al rispetto per l’individualità di ciascuna paziente”.

In fondo al libro vi sono anche interessanti appendici, tra cui un’intervis]]> A SENO NUDO PER BATTERE IL CANCRO

libro

In testo e foto, 14 affascinanti ritratti di ex pazienti che hanno vinto la loro battaglia e ottenuto un nuovo seno grazie alla chirurgia ricostruttiva

Il cancro al seno fa paura, ma una volta passata l’ansia iniziale, subentra quella per le conseguenze che la chirurgia e le cure possono avere sul corpo femminile. Per dimostrare che c’è sempre una possibilità di recuperare il piacere di guardarsi e farsi guardare, e soprattutto per ribadire che la chirurgia ricostruttiva è un diritto di ciascuna donna colpita da questa malattia, verrà presentato oggi a Milano, a palazzo Moriggia, sede del museo del Risorgimento, un libro scritto a sei mani da un chirurgo e una giornalista, e illustrato da bellissime fotografie (che verranno esposte nella stessa sede), in cui 14 donne mettono a nudo il proprio corpo e la propria storia clinica.

A far da filo conduttore, un gioiello creato da una delle pazienti che si sono offerte di posare per questa opera e che ognuna di loro ha scelto per ribadire la bellezza del proprio corpo malgrado l’esperienza passata. “L’idea del libro è nata perché mi è capitato tra le mani un testo analogo prodotto da un fotografo belga” spiega Cristina Garusi, chirurgo plastico e vicedirettore della Divisione di chirurgia plastica ricostruttiva dell’Istituto Europeo di Oncologia, diretto da Umberto Veronesi, che farà da padrino all’iniziativa durante l’incontro di oggi, moderato dalla direttrice di Style.it Margherita Pogliani. “Ogni donna che ha posato ha anche raccontato brevemente la propria storia alla giornalista Anna di Cagno, che l’ha trascritta fedelmente. Io, invece, ho raggruppato le storie sulla base del tipo di intervento ricostruttivo che abbiamo eseguito, in modo da poter fornire una sorta di ‘cartella clinica’ che possa aiutare altre donne nella stessa situazione. In ogni storia abbiamo messo in luce che cosa le donne si aspettavano dalla chirurgia ricostruttiva e cosa invece pensano oggi dei risultati ottenuti”.

Tutte sono poi state fotografate a seno nudo da Isabella Balena, in un bianco e nero vellutato che rende perfettamente la bellezza di corpi assolutamente normali, tanto diversi dall’immagine del seno patinato a cui ci hanno abituate le pubblicità e i femminili. La mostra presso il museo del Risorgimento andrà avanti da oggi fino al 20 giugno prossimo, poi sarà itinerante. “Speriamo di portarla almeno nelle città da cui provengono le nostre amiche ritratte nel volume” spiega Garusi, che continua: “Il messaggio che vogliamo dare è che, grazie ai progressi della ricerca, il cancro al seno è una malattia sempre più guaribile. Molte delle donne colpite sono giovani e due delle protagoniste del libro, al momento degli scatti erano incinte: ora una ha avuto due gemelli, e l’altra un bimbo che ha potuto persino allattare. Tutte hanno un seno gradevole grazie alle tecniche ricostruttive, anche se non sempre risponde del tutto alle loro aspettative, che sono molto alte”.

Sì, perché quando si parla di femminilità, le donne non fanno sconti nemmeno al medico che le ha in cura: “È giusto così” conclude Garusi. “La sfida della chirurgia ricostruttiva è ottenere il meglio e anche di più. Lo dobbiamo alle donne coraggiose che hanno combattuto e vinto la malattia e al rispetto per l’individualità di ciascuna paziente”.

In fondo al libro vi sono anche interessanti appendici, tra cui un’intervis]]> clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Marco del mare e i delfini di Golfo aranci, Intervista a Paolo http://www.newliferadio.it/podcast/marco-del-mare-e-i-delfini-di-golfo-aranci/ Wed, 13 Jul 2016 11:18:05 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4510 LEGGI TUTTO »]]>

Golfo Aranci. Incontro ravvicinato coi delfini. La Marco del mare ci accompagna nella natura.

 delfini-barca

Metti un bel giorno in barca, un’ottima compagnia e quello che si ottiene è una fantastica uscita in mare, resa ancora più magica da un incontro speciale, quello con i delfini.

Golfo Aranci, superficialmente noto come attracco di navi traghetto per sbarcare dal continente in Costa Smeralda, merita a tutto tondo una riqualificazione.

É un luogo molto tranquillo, pulito e ideale per organizzarsi in fatto di escursioni. La sua storia turistica ha inizio con l’arrivo dei pescatori dell’isola di Ponza negli ultimi anni del 1800, attirati dalla pesca di stagione, per i limpidi fondali di Capo Figari, dove si potevano pescare i più pregiati pesci, coralli e aragoste.

Molti decisero di rimanere raddoppiando la popolazione e, con la decisione di portare da Terranova (l’attuale Olbia) a Golfo Aranci l’attracco delle navi postali e passeggeri, fu costruita la stazione golfo arancina. Questo movimento commerciale si moltiplicò, sorsero le prime case in muratura così che finalmente iniziò il suo processo di sviluppo, fino a diventare ciò che è oggi, uno dei luoghi non più solo di attracco, ma una delle location più interessanti della Sardegna per vivere una bella vacanza.

Una ridente cittadina che s’adagia sul golfo del mare blu e verde, con case colorate, un bel lungomare tra palme, giardini e barche dove, due volte nell’arco della giornata, la“Sirenetta sarda” saluta col suo canto gli abitanti e i sempre più affluenti turisti, regalando magici momenti, specie al tramonto. Una creatura in bronzo nata dalla fantasia dello scultore Pietro Longu, posta sulla riva in fondo al mare. Alta tre metri, funziona grazie ad un meccanismo a tempo che la fa emergere dall’acqua, rendendola simbolo del luogo e oggetto di un gran richiamo turistico. Avvalora ancora di più il territorio il corollario di candide spiagge, con la penisola di Punta di Coda Cavallo e isole come Tavolara, Molara, Molarotto, sovrastate dal promontorio roccioso di Capo Figari a picco sul mare. Interessante curiosità è che questo non è il golfo degli “aranci”, come verrebbe da pensare. In dialetto gallurese, “ranci” significa granchi, in quanto nel passato ne era ricchissimo. Da qui il nome di quest’angolo di paradiso.

delfini Golfo AranciIl Bottlenose Dolphin Research Institute ha posto qui la base per ricercatori e volontari per lo studio sull’interazione tra i delfini e le attività umane, con intensi progetti didattici e di ricerca. Un’ottima opportunità per un incontro ravvicinato con questi splendidi cetacei, la propone Paolo, grande appassionato del mare che con la sua barca Marco del mare,comprata quindici anni fa, ha realizzato  il suo sogno: vivere il mare intensamente, eseguendo escursioni per i turisti che vogliono passare qualche ora o tutto il giorno a contatto con la natura. Con un numero mai superiore a dodici persone si organizzano pranzi o apertivi a bordo, immersi in un’atmosfera d’altri tempi. Di solito le tappe sono aSpalmatore di Terra dell’isola di Tavolara, un piccolo porticciolo con una spiaggia dal mare turchese, due ristoranti tipici e qualche casa. Poi Cala Chiesa, all’isola di Molara, particolarmente verde e che deve il suo nome ai resti di una chiesa medievale in stile romanico, dedicata a San Ponziano e intorno un Parco Marino protetto dove si erge lo scoglio del “Dinosauro” plasmato nel tempo dai venti e dal mare. Infine, l’ultima sosta sulla terra ferma è Cala Girgolu, ai piedi del Monte Petrosu, con una spiaggia grigio-ocra con rocce granitiche variegate dove si adagia la famosa roccia a forma di “tartaruga”, tristemente nota per il danno provocato in passato da alcuni turisti.
Sulla Marco del mare si può esternare tutta la propria naturalezza, tra bagni e tuffi, musica e tanta allegria. Il momento del rientro, al tramonto, coincide con l’ora del pasto dei delfini e lo spettacolo più incredibile si materializza quando Paolo si ferma vicino alle coltivazioni di mitili e molluschi, luogo ideale per soddisfare l’appetito dei cetacei, tra l’ammirazione e la sorpresa di tutti gli ospiti. A guardarli muoversi sinuosamente, giocare e saltare tra i suoni dei loro versi felici, si può ben pensare di affermare con soddisfazione che, al contrario di quanto si crede, non c’è bisogno di andare oltre oceano per vedere una tale meraviglia.

di Simonetta Bonamoneta |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

]]>

Golfo Aranci. Incontro ravvicinato coi delfini. La Marco del mare ci accompagna nella natura.

 delfini-barca

Metti un bel giorno in barca, un’ottima compagnia e quello che si ottiene è una fantastica uscita in mare, resa ancora più magica da un incontro speciale, quello con i delfini.

Golfo Aranci, superficialmente noto come attracco di navi traghetto per sbarcare dal continente in Costa Smeralda, merita a tutto tondo una riqualificazione.

É un luogo molto tranquillo, pulito e ideale per organizzarsi in fatto di escursioni. La sua storia turistica ha inizio con l’arrivo dei pescatori dell’isola di Ponza negli ultimi anni del 1800, attirati dalla pesca di stagione, per i limpidi fondali di Capo Figari, dove si potevano pescare i più pregiati pesci, coralli e aragoste.

Molti decisero di rimanere raddoppiando la popolazione e, con la decisione di portare da Terranova (l’attuale Olbia) a Golfo Aranci l’attracco delle navi postali e passeggeri, fu costruita la stazione golfo arancina. Questo movimento commerciale si moltiplicò, sorsero le prime case in muratura così che finalmente iniziò il suo processo di sviluppo, fino a diventare ciò che è oggi, uno dei luoghi non più solo di attracco, ma una delle location più interessanti della Sardegna per vivere una bella vacanza.

Una ridente cittadina che s’adagia sul golfo del mare blu e verde, con case colorate, un bel lungomare tra palme, giardini e barche dove, due volte nell’arco della giornata, la“Sirenetta sarda” saluta col suo canto gli abitanti e i sempre più affluenti turisti, regalando magici momenti, specie al tramonto. Una creatura in bronzo nata dalla fantasia dello scultore Pietro Longu, posta sulla riva in fondo al mare. Alta tre metri, funziona grazie ad un meccanismo a tempo che la fa emergere dall’acqua, rendendola simbolo del luogo e oggetto di un gran richiamo turistico. Avvalora ancora di più il territorio il corollario di candide spiagge, con la penisola di Punta di Coda Cavallo e isole come Tavolara, Molara, Molarotto, sovrastate dal promontorio roccioso di Capo Figari a picco sul mare. Interessante curiosità è che questo non è il golfo degli “aranci”, come verrebbe da pensare. In dialetto gallurese, “ranci” significa granchi, in quanto nel passato ne era ricchissimo. Da qui il nome di quest’angolo di paradiso.

delfini Golfo AranciIl Bottlenose Dolphin Research Institute ha posto qui la base per ricercatori e volontari per lo studio sull’interazione tra i delfini e le attività umane, con intensi progetti didattici e di ricerca. Un’ottima opportunità per un incontro ravvicinato con questi splendidi cetacei, la propone Paolo, grande appassionato del mare che con la sua barca Mar]]>

Golfo Aranci. Incontro ravvicinato coi delfini. La Marco del mare ci accompagna nella natura.

Metti un bel giorno in barca, un’ottima compagnia e quello che si ottiene è una fantastica uscita in mare, resa ancora più magica da un incontro speciale, quello con i delfini.

Golfo Aranci, superficialmente noto come attracco di navi traghetto per sbarcare dal continente in Costa Smeralda, merita a tutto tondo una riqualificazione.

É un luogo molto tranquillo, pulito e ideale per organizzarsi in fatto di escursioni. La sua storia turistica ha inizio con l’arrivo dei pescatori dell’isola di Ponza negli ultimi anni del 1800, attirati dalla pesca di stagione, per i limpidi fondali di Capo Figari, dove si potevano pescare i più pregiati pesci, coralli e aragoste.

Molti decisero di rimanere raddoppiando la popolazione e, con la decisione di portare da Terranova (l’attuale Olbia) a Golfo Aranci l’attracco delle navi postali e passeggeri, fu costruita la stazione golfo arancina. Questo movimento commerciale si moltiplicò, sorsero le prime case in muratura così che finalmente iniziò il suo processo di sviluppo, fino a diventare ciò che è oggi, uno dei luoghi non più solo di attracco, ma una delle location più interessanti della Sardegna per vivere una bella vacanza.

Una ridente cittadina che s’adagia sul golfo del mare blu e verde, con case colorate, un bel lungomare tra palme, giardini e barche dove, due volte nell’arco della giornata, la“Sirenetta sarda” saluta col suo canto gli abitanti e i sempre più affluenti turisti, regalando magici momenti, specie al tramonto. Una creatura in bronzo nata dalla fantasia dello scultore Pietro Longu, posta sulla riva in fondo al mare. Alta tre metri, funziona grazie ad un meccanismo a tempo che la fa emergere dall’acqua, rendendola simbolo del luogo e oggetto di un gran richiamo turistico. Avvalora ancora di più il territorio il corollario di candide spiagge, con la penisola di Punta di Coda Cavallo e isole come Tavolara, Molara, Molarotto, sovrastate dal promontorio roccioso di Capo Figari a picco sul mare. Interessante curiosità è che questo non è il golfo degli “aranci”, come verrebbe da pensare. In dialetto gallurese, “ranci” significa granchi, in quanto nel passato ne era ricchissimo. Da qui il nome di quest’angolo di paradiso.

delfini Golfo AranciIl Bottlenose Dolphin Research Institute ha posto qui la base per ricercatori e volontari per lo studio sull’interazione tra i delfini e le attività umane, con intensi progetti didattici e di ricerca. Un’ottima opportunità per un incontro ravvicinato con questi splendidi cetacei, la propone Paolo, grande appassionato del mare che con la sua barca Mar]]> clean No no no 9:33 info@newliferadio.it Gli stimol-attori prima puntata http://www.newliferadio.it/podcast/gli-stimol-attori-puntata/ Tue, 21 Jun 2016 13:30:41 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4504 LEGGI TUTTO »]]> GLI STIMOL-ATTORI

 

 

dariomaristefano

Lunedi sera,  tra una pizza e una birra abbiamo acceso i microfoni su newliferadio per coinvolgervi in una serata tra amici. Di cosa abbiamo parlato? Ascoltate queste 2 ore di trasmissione e lo scoprirete!

i contatti

Per telefonare chiamate lo 02 320621419 per skype cercate NEWLIFERADIO.IT , per i vostri whazzup 3296378030

 

www.newliferadio.it

]]> GLI STIMOL-ATTORI

 

 

dariomaristefano

Lunedi sera,  tra una pizza e una birra abbiamo acceso i microfoni su newliferadio per coinvolgervi in una serata tra amici. Di cosa abbiamo parlato? Ascoltate queste 2 ore di trasmissione e lo scoprirete!

i contatti

Per telefonare chiamate lo 02 320621419 per skype cercate NEWLIFERADIO.IT , per i vostri whazzup 3296378030

 

www.newliferadio.it

]]>
GLI STIMOL-ATTORI

 

 

dariomaristefano

Lunedi sera,  tra una pizza e una birra abbiamo acceso i microfoni su newliferadio per coinvolgervi in una serata tra amici. Di cosa abbiamo parlato? Ascoltate queste 2 ore di trasmissione e lo scoprirete!

i contatti

Per telefonare chiamate lo 02 320621419 per skype cercate NEWLIFERADIO.IT , per i vostri whazzup 3296378030

 

www.newliferadio.it

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Francesca del Nero ai microfoni di Newliferadio http://www.newliferadio.it/podcast/francesca-del-nero-newliferadio/ Tue, 10 May 2016 15:44:47 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4478 LEGGI TUTTO »]]> Francesca del Nero ai microfoni di Newliferadio nel nostro Faccia a Faccia

 

Francesca è stata dirigente di una grande banca d’affari per tanti anni. Ha goduto di un’esperienza bellissima in cui ha imparato tantissimo, ha ricevuto molto e dato altrettanto.

fdn1

Apparentemente esce per sempre dalla condizione di “dipendente” per circostanze legate a un passaggio di proprietà della Banca in cui operava con successo, ma in realtà l’esistenza si era accordata con i suoi moti interiori più profondi per spingerla verso la sua nuova vita già tre anni prima della sua uscita di scena dal mondo bancario.

Un passaggio epocale nel suo percorso di donna e madre di tre figlie. Mentre lavora indisturbata, accade qualcosa che accelera il suo processo evolutivo: si accorge di aver quasi sempre “dormito”, di aver vissuto in uno stato di inconsapevolezza. Questa prima fase del risveglio dal sonno in cui sono immersi, come lei lo è stata, milioni di persone, avviene con la lettura di un libro, del quale infine diventa addirittura l’editore. Il passaggio dall’essere manager, ben protetta dalla struttura di una grande azienda, all’essere imprenditrice è durissimo se lo si guarda dal punto di vista orizzontale, con un giudizio ordinario.

Nessun riferimento gestionale, difficoltà di affrontare anche  le cose più piccole dove prima era sufficiente alzare il telefono per ottenere, ansia di sbagliare e di non comprendere una serie infinita di dinamiche prima gestite da altri e non ultima l’impossibilità di prevedere ricavi sufficienti  per mantenere lei e le sue figlie, rendono il percorso di Francesca piuttosto arduo.  In realtà ciò che la guida nel fondare una Scuola per Sognatori pragmatic

www. schoolfordreamers.com

scool of dreamer

è così potente che, nonostante gli infiniti ostacoli, le diverse difficoltà e gli innumerevoli errori, mai, neppure per un attimo, pensa di mollare.

Riesce, attraverso un vero e proprio capovolgimento della sua vita, ad abbandonare la paura di non farcela. Questo è il suo vero successo.

La Scuola che fonda è infatti una scuola dell’Essere, una scuola del capovolgimento, dove paura, schemi obsoleti, idee di seconda mano e pregiudizi sono abbandonati per entrare in uno stato consapevole, una nuova dimensione in cui ci si assume la responsabilità di tutto, finanche della malattia. Malattia che Francesca affronta, alcuni anni fa, trasformandola nella più grande opportunità di conquista di un livello superiore del suo Essere. Errore dopo errore capisce che ognuno di essi è stato totalmente a servizio della sua evoluzione, per sé e per gli altri. Grata di ogni singolo istante che l’ha portata dove ora si trova, con la missione di condividere i messaggi che l’hanno sostenuta lungo il cammino di una rinascita, Francesca prosegue con la manifestazione del suo Sogno.  Perché solo la forza di un Sogno, quando ne si conosce e sperimenta la tecnologia fatta di leggi, principi e strumenti, può proiettarti nella realtà che hai scelto di vivere.

Il Dreamers Day è figlio di questa storia, dura e al contempo meravigliosa. La prima edizione, nel 2015, è frutto di una visione senza limiti. Senza la potenza del Sogno, questa prima giornata dei Sognatori non si sarebbe mai celebrata. Nemmeno gli sponsor ci credevano! E’ come se il Sogno fosse diventato un’entità autonoma e sapesse che doveva manifestarsi e crescere, crescere all’infinito. L’edizione del 2016 porterà sul palco altri Sognatori in tutti gli ambiti dello scibile umano, altri esempi di persone che hanno messo se stesse al servizio del loro Sogno, senza voltarsi mai indietro, come è stato e continuerà a essere per Francesca.

 

L’Integrità dell’Essere è il mezzo e il fine. E’ l’allineamento di corpo mente e spirito, respiro dopo respiro. E’ il Viaggio più straordinario che ogni essere umano è chiamato a compiere se vuole risposte alle domande millenarie che l’uomo si pone, se vuole scegliere la sua realtà e non restare in balia delle circostanze esterne. Che il Dreamers Day sia dichiarato festività planetaria, al pari della giornata mondiale della Pace, è il grande Sogno di School for Dreamers. Che il Sogno e le sue Leggi siano rimesse al centro dei pensieri dell’Umanità e il moltiplicarsi di Sognatori consenta, attraverso un cambiamento, individuo per individuo, dall’interno verso l’esterno, di cambiare il mondo.

 

Papa Francesco più volte ha richiamato la parola Sogno nella stessa accezione portata avanti da School For Dreamers, ciò a significare che i tempi sono assolutamente maturi:

 

«Un giovane che non è in grado di sognare  è chiuso in se stesso». «Sognate che con voi il mondo può essere diverso. Se voi date il meglio di voi stessi aiutate il mondo a essere diverso. Non dimenticare, sognate» (Cuba, 20/9/2015).

 

«O Croce di Cristo, ti vediamo ancora oggi nei sognatori che vivono con il cuore dei bambini e che lavorano ogni giorno per rendere il mondo un posto migliore, più umano e più giusto» (Via Crucis della Pasqua 2016).

 

«Perché l’amore è il dono libero di chi ha il cuore aperto; l’amore è una responsabilità, ma una responsabilità bella, che dura tutta la vita; è l’impegno quotidiano di chi sa realizzare grandi sogni! Ah, guai ai giovani che non sanno sognare, che non osano sognare! Se un giovane, alla vostra età, non è capace di sognare, già se n’è andato in pensione, non serve» (Giubileo dei giovani, 24 Aprile 2016).

 

]]>
Francesca del Nero ai microfoni di Newliferadio nel nostro Faccia a Faccia

 

Francesca è stata dirigente di una grande banca d’affari per tanti anni. Ha goduto di un’esperienza bellissima in cui ha imparato tantissimo, ha ricevuto molto e dato altrettanto.

fdn1

Apparentemente esce per sempre dalla condizione di “dipendente” per circostanze legate a un passaggio di proprietà della Banca in cui operava con successo, ma in realtà l’esistenza si era accordata con i suoi moti interiori più profondi per spingerla verso la sua nuova vita già tre anni prima della sua uscita di scena dal mondo bancario.

Un passaggio epocale nel suo percorso di donna e madre di tre figlie. Mentre lavora indisturbata, accade qualcosa che accelera il suo processo evolutivo: si accorge di aver quasi sempre “dormito”, di aver vissuto in uno stato di inconsapevolezza. Questa prima fase del risveglio dal sonno in cui sono immersi, come lei lo è stata, milioni di persone, avviene con la lettura di un libro, del quale infine diventa addirittura l’editore. Il passaggio dall’essere manager, ben protetta dalla struttura di una grande azienda, all’essere imprenditrice è durissimo se lo si guarda dal punto di vista orizzontale, con un giudizio ordinario.

Nessun riferimento gestionale, difficoltà di affrontare anche  le cose più piccole dove prima era sufficiente alzare il telefono per ottenere, ansia di sbagliare e di non comprendere una serie infinita di dinamiche prima gestite da altri e non ultima l’impossibilità di prevedere ricavi sufficienti  per mantenere lei e le sue figlie, rendono il percorso di Francesca piuttosto arduo.  In realtà ciò che la guida nel fondare una Scuola per Sognatori pragmatic

www. schoolfordreamers.com

scool of dreamer

è così potente che, nonostante gli infiniti ostacoli, le diverse difficoltà e gli innumerevoli errori, mai, neppure per un attimo, pensa di mollare.

Riesce, attraverso un vero e proprio capovolgimento della sua vita, ad abbandonare la paura di non farcela. Questo è il suo vero successo.

La Scuola che fonda è infatti una scuola dell’Essere, una scuola del capovolgimento, dove paura, schemi obsoleti, idee di seconda mano e pregiudizi sono abbandonati per entrare in uno stato consapevole, una nuova dimensione in cui ci si assume la responsabilità di tutto, finanche della malattia. Malattia che Francesca affronta, alcuni anni fa, trasformandola nella più grande opportunità di conquista di un livello superiore del suo Essere. Errore dopo errore capisce che ognuno di essi è stato totalmente a servizio della sua evoluzione, per sé e per gli altri. Grata di ogni singolo istante che l’ha portata dove ora si trova, con la missione di condividere i messaggi che l’hanno sostenuta lungo il cammino di una rinascita, Francesca prosegue con la manifestazione del suo Sogno.  Perché solo la forza di un Sogno, quando ne si conosce e sperimenta la tecnologia fatta di leggi, principi e strumenti, può proiettarti nell]]> Francesca del Nero ai microfoni di Newliferadio nel nostro Faccia a Faccia

 

Francesca è stata dirigente di una grande banca d’affari per tanti anni. Ha goduto di un’esperienza bellissima in cui ha imparato tantissimo, ha ricevuto molto e dato altrettanto.

fdn1

Apparentemente esce per sempre dalla condizione di “dipendente” per circostanze legate a un passaggio di proprietà della Banca in cui operava con successo, ma in realtà l’esistenza si era accordata con i suoi moti interiori più profondi per spingerla verso la sua nuova vita già tre anni prima della sua uscita di scena dal mondo bancario.

Un passaggio epocale nel suo percorso di donna e madre di tre figlie. Mentre lavora indisturbata, accade qualcosa che accelera il suo processo evolutivo: si accorge di aver quasi sempre “dormito”, di aver vissuto in uno stato di inconsapevolezza. Questa prima fase del risveglio dal sonno in cui sono immersi, come lei lo è stata, milioni di persone, avviene con la lettura di un libro, del quale infine diventa addirittura l’editore. Il passaggio dall’essere manager, ben protetta dalla struttura di una grande azienda, all’essere imprenditrice è durissimo se lo si guarda dal punto di vista orizzontale, con un giudizio ordinario.

Nessun riferimento gestionale, difficoltà di affrontare anche  le cose più piccole dove prima era sufficiente alzare il telefono per ottenere, ansia di sbagliare e di non comprendere una serie infinita di dinamiche prima gestite da altri e non ultima l’impossibilità di prevedere ricavi sufficienti  per mantenere lei e le sue figlie, rendono il percorso di Francesca piuttosto arduo.  In realtà ciò che la guida nel fondare una Scuola per Sognatori pragmatic

www. schoolfordreamers.com

scool of dreamer

è così potente che, nonostante gli infiniti ostacoli, le diverse difficoltà e gli innumerevoli errori, mai, neppure per un attimo, pensa di mollare.

Riesce, attraverso un vero e proprio capovolgimento della sua vita, ad abbandonare la paura di non farcela. Questo è il suo vero successo.

La Scuola che fonda è infatti una scuola dell’Essere, una scuola del capovolgimento, dove paura, schemi obsoleti, idee di seconda mano e pregiudizi sono abbandonati per entrare in uno stato consapevole, una nuova dimensione in cui ci si assume la responsabilità di tutto, finanche della malattia. Malattia che Francesca affronta, alcuni anni fa, trasformandola nella più grande opportunità di conquista di un livello superiore del suo Essere. Errore dopo errore capisce che ognuno di essi è stato totalmente a servizio della sua evoluzione, per sé e per gli altri. Grata di ogni singolo istante che l’ha portata dove ora si trova, con la missione di condividere i messaggi che l’hanno sostenuta lungo il cammino di una rinascita, Francesca prosegue con la manifestazione del suo Sogno.  Perché solo la forza di un Sogno, quando ne si conosce e sperimenta la tecnologia fatta di leggi, principi e strumenti, può proiettarti nell]]> clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Robin Good su newliferadio Faccia a faccia con un guru del web , etico e umano. http://www.newliferadio.it/podcast/robin-good-su-newliferadio-faccia-a-faccia-con-un-guru-del-web-etico-e-umano/ Wed, 03 Feb 2016 17:30:28 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4273 LEGGI TUTTO »]]> Robin Good su Newliferadio Faccia a faccia con un guru del web , etico e umano.

 

robin good

 

Abbiamo intervistato Robin Good per poter sentire una voce che parla si di business, ma partendo da un sentire profondo di sostegno per gli altri. Si può diventare ricchi anche mettendo cuore e anima, rimanendo nell’eticità.

L’audio purtroppo non è il massimo, ma vale la pena di ascoltare la sua storia.

 

Robin Good è un editore online, che ha deciso di sfruttare le proprie competenze professionali ed i propri interessi per lanciarsi in una carriera nell’editoria indipendente su Internet.

Robin, il cui nome vero è Luigi Canali De Rossi, è infatti uno dei primi editori online italiani ad aver raggiunto la totale indipendenza economica solo scrivendo e condividendo online ciò che lo appassiona.

Di stanza a Roma, il progetto principale di Robin Good è MasterNewMedia (nato nel 1999), una rivista su Internet dedicata alle notizie, le competenze e le risorse utili necessarie per comunicare efficacemente con i nuovi media e le nuove tecnologie.

Nel Marzo 2009, MasterNewMedia era tra i 2000 blog più importanti nel mondo (secondo la classifica di Technorati), con oltre 600.000 visitatori unici mensili e ben oltre 2.000,000 pagine viste al mese.
Dal 2009, Robin ha anche avviato un suo personale progetto di università online, la Robin Good University, dedicata a coloro che vogliono imparare sul campo a costruire un business di successo online. POP, Il primo corso della Robin Good University, ha già riscosso un notevole successo tra gli esperti del settore e non, e riapre periodicamente le sue porte per accogliere nuovi studenti interessati a trasformare la propria passione in un servizio di valore su Internet

Robin Good su Internet:

Email: Robin.Good [at] MasterNewMedia.org

Twitter

Facebook

Scoop.it

Delicious

FriendFeed

.

]]> Robin Good su Newliferadio Faccia a faccia con un guru del web , etico e umano.

 

robin good

 

Abbiamo intervistato Robin Good per poter sentire una voce che parla si di business, ma partendo da un sentire profondo di sostegno per gli altri. Si può diventare ricchi anche mettendo cuore e anima, rimanendo nell’eticità.

L’audio purtroppo non è il massimo, ma vale la pena di ascoltare la sua storia.

 

Robin Good è un editore online, che ha deciso di sfruttare le proprie competenze professionali ed i propri interessi per lanciarsi in una carriera nell’editoria indipendente su Internet.

Robin, il cui nome vero è Luigi Canali De Rossi, è infatti uno dei primi editori online italiani ad aver raggiunto la totale indipendenza economica solo scrivendo e condividendo online ciò che lo appassiona.

Di stanza a Roma, il progetto principale di Robin Good è MasterNewMedia (nato nel 1999), una rivista su Internet dedicata alle notizie, le competenze e le risorse utili necessarie per comunicare efficacemente con i nuovi media e le nuove tecnologie.

Nel Marzo 2009, MasterNewMedia era tra i 2000 blog più importanti nel mondo (secondo la classifica di Technorati), con oltre 600.000 visitatori unici mensili e ben oltre 2.000,000 pagine viste al mese.
Dal 2009, Robin ha anche avviato un suo personale progetto di università online, la Robin Good University, dedicata a coloro che vogliono imparare sul campo a costruire un business di successo online. POP, Il primo corso della Robin Good University, ha già riscosso un notevole successo tra gli esperti del settore e non, e riapre periodicamente le sue porte per accogliere nuovi studenti interessati a trasformare la propria passione in un servizio di valore su Internet

Robin Good su Internet:

Email: Robin.Good [at] MasterNewMedia.org

Twitter

Facebook

Scoop.it

Delicious

FriendFeed

.

]]>
Robin Good su Newliferadio Faccia a faccia con un guru del web , etico e umano.

 

robin good

 

Abbiamo intervistato Robin Good per poter sentire una voce che parla si di business, ma partendo da un sentire profondo di sostegno per gli altri. Si può diventare ricchi anche mettendo cuore e anima, rimanendo nell’eticità.

L’audio purtroppo non è il massimo, ma vale la pena di ascoltare la sua storia.

 

Robin Good è un editore online, che ha deciso di sfruttare le proprie competenze professionali ed i propri interessi per lanciarsi in una carriera nell’editoria indipendente su Internet.

Robin, il cui nome vero è Luigi Canali De Rossi, è infatti uno dei primi editori online italiani ad aver raggiunto la totale indipendenza economica solo scrivendo e condividendo online ciò che lo appassiona.

Di stanza a Roma, il progetto principale di Robin Good è MasterNewMedia (nato nel 1999), una rivista su Internet dedicata alle notizie, le competenze e le risorse utili necessarie per comunicare efficacemente con i nuovi media e le nuove tecnologie.

Nel Marzo 2009, MasterNewMedia era tra i 2000 blog più importanti nel mondo (secondo la classifica di Technorati), con oltre 600.000 visitatori unici mensili e ben oltre 2.000,000 pagine viste al mese.
Dal 2009, Robin ha anche avviato un suo personale progetto di università online, la Robin Good University, dedicata a coloro che vogliono imparare sul campo a costruire un business di successo online. POP, Il primo corso della Robin Good University, ha già riscosso un notevole successo tra gli esperti del settore e non, e riapre periodicamente le sue porte per accogliere nuovi studenti interessati a trasformare la propria passione in un servizio di valore su Internet

Robin Good su Internet:

Email: Robin.Good [at] MasterNewMedia.org

Twitter

Facebook

Scoop.it

Delicious

FriendFeed

.

]]>
clean No no no 41:35 info@newliferadio.it
Solstizio d’inverno, Il ciclo naturale “usato” da tutti. http://www.newliferadio.it/solstizio-dinverno/ Mon, 21 Dec 2015 18:38:30 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?p=4167 LEGGI TUTTO »]]> Solstizio d’inverno, Il ciclo naturale “usato” da tutti: religioni, filosofie ma di base dagli “osservatori della materia”

BXTPDD Europe; Uk, England, Wiltshire, Stonehenge Moon. Image shot 2010. Exact date unknown.

 

Nel Podcast in alto, una conferenza di Gigi Capriolo sulla purificazione essenziale per il passaggio del Solstizio

Il Solstizio D’inverno segna il trionfo della morte. Quest’anno accade il 22 Dicembre alle ore 4.48 e segna l’apice del buio e dell’oscurità che inducono quindi l’uomo ad un cambiamento fisico e spirituale. Dal 21 al 24 dicembre ci sono 3 giorni in cui il sole è al suo minimo, per poi rinascere il 25 dicembre che è appunto Natale, ovvero la Nascita del Dio Sole (data che vede nascere le maggiori divinità in tutti i tempi).

Solstizio deriva dal latino, sol stat + sistere (il sole sta fermo) infatti durante i giorni prossimi al solstizio è come sole si fermasse realmente nel suo percorso per 3 giorni (dato l’eccentricità dell’orbita ellittica della terra) per poi riprendere il cammino e rinascere.

La Roma precristiana festeggiava il Solstizio d’inverno come il dies natalis solis, il giorno della nascita del sole, che, successivamente, la Roma cristiana trasformò nel dies natalis Cristi, il giorno della nascita di Cristo, la Nuova Luce nascente.

È il momento, in termini esoterici, della pausa, della riflessione, della meditazione, che permetterà all’iniziato, attratto dalle alte vette, come il mitico Capricorno, nel cui segno il Sole entra al solstizio d’inverno, di elevarsi e riprendere, con consapevolezza, il viaggio nel labirinto della sua interiorità.

Celebrato nei luoghi di culto più famosi del mondo come le costruzioni megalitiche di Stonehenge, in Gran Bretagna, di Newgrange, Knowth e Dowth, in Irlanda o attorno alle incisioni rupestri di Bohuslan, in Iran, e della Val Camonica, in Italia, già in epoca preistorica e protostorica, segnava un momento di cambiamento importante per l’uomo che era connesso con l’universo.

Se il 21 dicembre segna la meditazione e l’introspezione, la fine di vecchie abitudini mentali disfunzionali, la morte del vecchio io limitato, il 25 dicembre è invece la nascita di una nuova energia, il risveglio del sole, il cristo dentro di noi.

Se le fasi lunari ci raccontano di come l’energia femminile vive nel cosmo e quindi anche dentro di noi, la ruota dell’anno solare attraverso le 12 costellazioni che rappresentano i vari temperamenti dell’essere umano, ci descrive il comportamento dell’energia maschile e l’energia maschile del sole è l’energia cristica.

Il 25 dicembre è infatti il giorno in cui è attribuita la nascita di tantissime deità e profeti illuminati in tutte le tradizioni dal Messico alla Scandinavia fino all’ultimo in ordine cronologico rappresentato da Gesù.

solstizio religioni

In questi giorni, che ne siamo consapevoli o meno, viviamo un cambiamento interiore ed esteriore. Settembre è il mese delle culle piene, secondo i dati Istat, è questo il periodo dell’anno in cui si ha il maggior numero di nati. Il maggior numero di parti a settembre indica quindi che il periodo più favorevole ai concepimenti è quello che va dal 10 dicembre al 10 gennaio, cioè in coincidenza con il solstizio di inverno. La maggior durata del giorno, con il progressivo incremento della luce, determina un maggior funzionamento della ghiandola pineale che blocca la produzione della melatonina, sostanza che rallenta varie funzioni dell’organismo fra cui l’attività degli ormoni sessuali. In questi giorni quindi con l’allungamento delle ore di buio, si «toglie il freno» agli ormoni sessuali e quindi c’è più energia sessuale.

solstizio sessuale

Un’antichissima leggenda buddhista narra che cinquecento anni prima di Cristo il principe Gautama Siddharta raggiunse il massimo grado di illuminazione e diventò un Buddha, cioè un “risvegliato”, liberandosi definitivamente dal giogo delle reincarnazioni, queste le parole del Buddha ai suoi discepoli:

“Come il Sole che unico in cielo è pertanto visto e goduto da
miliardi di occhi, così il Cristo è presente, intuito da miliardi di cuori. Egli è
l’aria che ogni uomo respira; è vano cercare di chiuderlo nella rigidità di una
escatologia dogmatica; l’insegnamento cristico è quanto di più umanamente
divino si trovi in tutti i Tempi e in tutti i luoghi. La verità che Egli insegna è
fuori d’ogni discussione e d’ogni sofisma; non è una verità, è la Verità; la si
accetta o la si respinge, la si testimonia o la si rinnega; ma, per rinnegarla,
occorre rinnegare la stessa natura umana, rinnegare quanto ci fa signori della e
nella Creazione. Allora, non potendola negare, perché sarebbe negare noi stessi,
e non potendola contraffare, resta assoluta e piena, fulcro vero della natura
umana, è “vera luce necessaria ad ogni uomo che venga in questo mondo”

Dunque il Cristo non è una persona, ma è la vera natura della nostra essenza, è la potenzialità di luce e illuminazione dentro ognuno di noi. Il Solstizio d’Inverno corrisponde alla presa di coscienza della vera spiritualità, in quanto nascita nella luce. Durante questo processo è come se un fascio di luce penetrasse nella caverna dell’illusione e mostrasse la vera natura delle cose, come descritto dal mito della caverna sacra di Platone e la cui fonte è il “Sole Intelleggibile”. Tale apertura corrisponde al centro energetico che si trova sulla sommità del capo: il chakra della corona, il kether della Sefiroth. Esso rappresenta il settimo livello del sistema dei chakra e corrisponde a ciò che nella Cristianità viene indicato come il settimo cielo. E’ lo stato di consapevolezza della libertà assoluta, la sede del Creatore. Secondo gli indù l’apertura del chakra della corona coincide con il samadhi ovvero l’illuminazione in cui l’energia maschile Shiva e femminile Shakti si fondono insieme per aprire l’”occhio che tutto vede”

solstizio

FONTE:http://www.dionidream.com/solstizio-dinverno-nascita-delleroe-solare-lio-sono/

]]>
Solstizio d’inverno, Il ciclo naturale “usato” da tutti: religioni, filosofie ma di base dagli “osservatori della materia”

BXTPDD Europe; Uk, England, Wiltshire, Stonehenge Moon. Image shot 2010. Exact date unknown.

 

Nel Podcast in alto, una conferenza di Gigi Capriolo sulla purificazione essenziale per il passaggio del Solstizio

Il Solstizio D’inverno segna il trionfo della morte. Quest’anno accade il 22 Dicembre alle ore 4.48 e segna l’apice del buio e dell’oscurità che inducono quindi l’uomo ad un cambiamento fisico e spirituale. Dal 21 al 24 dicembre ci sono 3 giorni in cui il sole è al suo minimo, per poi rinascere il 25 dicembre che è appunto Natale, ovvero la Nascita del Dio Sole (data che vede nascere le maggiori divinità in tutti i tempi).

Solstizio deriva dal latino, sol stat + sistere (il sole sta fermo) infatti durante i giorni prossimi al solstizio è come sole si fermasse realmente nel suo percorso per 3 giorni (dato l’eccentricità dell’orbita ellittica della terra) per poi riprendere il cammino e rinascere.

La Roma precristiana festeggiava il Solstizio d’inverno come il dies natalis solis, il giorno della nascita del sole, che, successivamente, la Roma cristiana trasformò nel dies natalis Cristi, il giorno della nascita di Cristo, la Nuova Luce nascente.

È il momento, in termini esoterici, della pausa, della riflessione, della meditazione, che permetterà all’iniziato, attratto dalle alte vette, come il mitico Capricorno, nel cui segno il Sole entra al solstizio d’inverno, di elevarsi e riprendere, con consapevolezza, il viaggio nel labirinto della sua interiorità.

Celebrato nei luoghi di culto più famosi del mondo come le costruzioni megalitiche di Stonehenge, in Gran Bretagna, di Newgrange, Knowth e Dowth, in Irlanda o attorno alle incisioni rupestri di Bohuslan, in Iran, e della Val Camonica, in Italia, già in epoca preistorica e protostorica, segnava un momento di cambiamento importante per l’uomo che era connesso con l’universo.

Se il 21 dicembre segna la meditazione e l’introspezione, la fine di vecchie abitudini mentali disfunzionali, la morte del vecchio io limitato, il 25 dicembre è invece la nascita di una nuova energia, il risveglio del sole, il cristo dentro di noi.

Se le fasi lunari ci raccontano di come l’energia femminile vive nel cosmo e quindi anche dentro di noi, la ruota dell’anno solare attraverso le 12 costellazioni che rappresentano i vari temperamenti dell’essere umano, ci descrive il comportamento dell’energia maschile e l’energia maschile del sole è l’energia cristica.

Il 25 dicembre è infatti il giorno in cui è attribuita la nascita di tantissime deità e profeti illuminati in tutte le tradizioni dal Messico alla Scandinavia fino all’ultimo in ordine cronologico rappresenta]]> Solstizio d’inverno, Il ciclo naturale “usato” da tutti: religioni, filosofie ma di base dagli “osservatori della materia”

BXTPDD Europe; Uk, England, Wiltshire, Stonehenge Moon. Image shot 2010. Exact date unknown.

 

Nel Podcast in alto, una conferenza di Gigi Capriolo sulla purificazione essenziale per il passaggio del Solstizio

Il Solstizio D’inverno segna il trionfo della morte. Quest’anno accade il 22 Dicembre alle ore 4.48 e segna l’apice del buio e dell’oscurità che inducono quindi l’uomo ad un cambiamento fisico e spirituale. Dal 21 al 24 dicembre ci sono 3 giorni in cui il sole è al suo minimo, per poi rinascere il 25 dicembre che è appunto Natale, ovvero la Nascita del Dio Sole (data che vede nascere le maggiori divinità in tutti i tempi).

Solstizio deriva dal latino, sol stat + sistere (il sole sta fermo) infatti durante i giorni prossimi al solstizio è come sole si fermasse realmente nel suo percorso per 3 giorni (dato l’eccentricità dell’orbita ellittica della terra) per poi riprendere il cammino e rinascere.

La Roma precristiana festeggiava il Solstizio d’inverno come il dies natalis solis, il giorno della nascita del sole, che, successivamente, la Roma cristiana trasformò nel dies natalis Cristi, il giorno della nascita di Cristo, la Nuova Luce nascente.

È il momento, in termini esoterici, della pausa, della riflessione, della meditazione, che permetterà all’iniziato, attratto dalle alte vette, come il mitico Capricorno, nel cui segno il Sole entra al solstizio d’inverno, di elevarsi e riprendere, con consapevolezza, il viaggio nel labirinto della sua interiorità.

Celebrato nei luoghi di culto più famosi del mondo come le costruzioni megalitiche di Stonehenge, in Gran Bretagna, di Newgrange, Knowth e Dowth, in Irlanda o attorno alle incisioni rupestri di Bohuslan, in Iran, e della Val Camonica, in Italia, già in epoca preistorica e protostorica, segnava un momento di cambiamento importante per l’uomo che era connesso con l’universo.

Se il 21 dicembre segna la meditazione e l’introspezione, la fine di vecchie abitudini mentali disfunzionali, la morte del vecchio io limitato, il 25 dicembre è invece la nascita di una nuova energia, il risveglio del sole, il cristo dentro di noi.

Se le fasi lunari ci raccontano di come l’energia femminile vive nel cosmo e quindi anche dentro di noi, la ruota dell’anno solare attraverso le 12 costellazioni che rappresentano i vari temperamenti dell’essere umano, ci descrive il comportamento dell’energia maschile e l’energia maschile del sole è l’energia cristica.

Il 25 dicembre è infatti il giorno in cui è attribuita la nascita di tantissime deità e profeti illuminati in tutte le tradizioni dal Messico alla Scandinavia fino all’ultimo in ordine cronologico rappresenta]]> clean No no no 1:15:58 info@newliferadio.it Olos P32 – “La dieta del dottor Mozzi” di Piero Mozzi (con Dario Nencini) http://www.newliferadio.it/podcast/p-33-dieta-dotto-mozzi-piero-mozzi-davide-nencini/ Tue, 01 Dec 2015 08:29:34 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=2590 LEGGI TUTTO »]]> IL LIBRO: La Dieta del Dottor Mozzi pone l’attenzione sull’alimentazione e sui risvolti che ha sul corpo umano. L’intento del testo è dare la possibilità a tutti, anche a coloro che non hanno cognizioni mediche, di tenere sotto controllo il proprio stato di salute. E’ un manuale pratico che ci dà la possibilità di capire ciò che accade nel nostro organismo.dottor Mozzi

Queste note vengono stese dopo trent’anni di pratica medica e vent’anni di osservazione e studio dell’organismo umano e delle sue reazioni all’introduzione di determinati alimenti. La semplicità del metodo lo distingue e lo rende accessibile a tutti. Consente a chiunque di imparare ad “ascoltare” autonomamente i segnali che l’organismo invia, di riconoscere l’effetto che gli alimenti utilizzati possono avere sulle diverse persone per stabilire la dieta e lo stile di vita più appropriato a ciascuno. II gruppo sanguigno è dato da un’impronta genetica precisa che distingue ogni individuo dagli altri, lo caratterizza e permette di capire come è fatto e come si comporta il nostro sistema immunitario. E possibile utilizzare i quattro gruppi sanguigni 0, A, B, AB come una guida attendibile per scegliere un’alimentazione idonea a ognuno, che può consentire un miglioramento del proprio stato fisico e una riduzione del rischio di ammalarsi. Inoltre può aiutare a risolvere eventuali stati patologici.

Il testo cerca di fornire a tutti uno strumento per riappropriarsi della gestione quotidiana della propria salute e occuparsi con cognizione di causa delle proprie condizioni fisiche, lasciando ai medici la gestione dei traumi, delle urgenze e delle malattie di una certa rilevanza. Il campo delle intolleranze è un campo in cui attualmente non esistono certezze. La verità assoluta risiede solo in noi stessi e ci si può avvicinare ad essa accostando tra loro tante piccole verità. I meccanismi biologici di un essere vivente sono molteplici per cui è sufficiente che avvengano modificazioni in un equilibrio biologico perché subentrino nuovi segnali e disturbi. Si ritiene che ciò che abbiamo esposto sia solo l’inizio e non la conclusione delle ricerche in merito alle intolleranze alimentari. Uno stimolo da cui partire e che altri potranno sviluppare. Scoprire tutti i meccanismi e i processi sottesi alle intolleranze è un compito che lasciamo ai ricercatori e ai biologi.

L’AUTORE:Il Dr. Piero Mozzi è un medico italiano noto per essere uno dei maggiori esponenti della dieta del gruppo sanguigno. Nato a Bobbio, un paesino in provincia di Piacenza, frequenta e si laurea in Medicina presso l’Università di Parma. Dopo aver fondato una cooperativa in quel di Mogliazze, un piccolo borgo piacentino, s’impegna tramite essa ad acquistare i terreni circostanti e a recuperare i vecchi edifici.
Quest’esperienza a profondo contatto con la natura lo porta a sviluppare una nuova visione del mondo, più attenta al rispetto degli equilibri naturali dell’ambiente e del corpo, che lo porta a scrivere il libro “La Dieta del Dottor Mozzi”.

]]> IL LIBRO: La Dieta del Dottor Mozzi pone l’attenzione sull’alimentazione e sui risvolti che ha sul corpo umano. L’intento del testo è dare la possibilità a tutti, anche a coloro che non hanno cognizioni mediche, di tenere sotto controllo il proprio stato di salute. E’ un manuale pratico che ci dà la possibilità di capire ciò che accade nel nostro organismo.dottor Mozzi

Queste note vengono stese dopo trent’anni di pratica medica e vent’anni di osservazione e studio dell’organismo umano e delle sue reazioni all’introduzione di determinati alimenti. La semplicità del metodo lo distingue e lo rende accessibile a tutti. Consente a chiunque di imparare ad “ascoltare” autonomamente i segnali che l’organismo invia, di riconoscere l’effetto che gli alimenti utilizzati possono avere sulle diverse persone per stabilire la dieta e lo stile di vita più appropriato a ciascuno. II gruppo sanguigno è dato da un’impronta genetica precisa che distingue ogni individuo dagli altri, lo caratterizza e permette di capire come è fatto e come si comporta il nostro sistema immunitario. E possibile utilizzare i quattro gruppi sanguigni 0, A, B, AB come una guida attendibile per scegliere un’alimentazione idonea a ognuno, che può consentire un miglioramento del proprio stato fisico e una riduzione del rischio di ammalarsi. Inoltre può aiutare a risolvere eventuali stati patologici.

Il testo cerca di fornire a tutti uno strumento per riappropriarsi della gestione quotidiana della propria salute e occuparsi con cognizione di causa delle proprie condizioni fisiche, lasciando ai medici la gestione dei traumi, delle urgenze e delle malattie di una certa rilevanza. Il campo delle intolleranze è un campo in cui attualmente non esistono certezze. La verità assoluta risiede solo in noi stessi e ci si può avvicinare ad essa accostando tra loro tante piccole verità. I meccanismi biologici di un essere vivente sono molteplici per cui è sufficiente che avvengano modificazioni in un equilibrio biologico perché subentrino nuovi segnali e disturbi. Si ritiene che ciò che abbiamo esposto sia solo l’inizio e non la conclusione delle ricerche in merito alle intolleranze alimentari. Uno stimolo da cui partire e che altri potranno sviluppare. Scoprire tutti i meccanismi e i processi sottesi alle intolleranze è un compito che lasciamo ai ricercatori e ai biologi.

L’AUTORE:Il Dr. Piero Mozzi è un medico italiano noto per essere uno dei maggiori esponenti della dieta del gruppo sanguigno. Nato a Bobbio, un paesino in provincia di Piacenza, frequenta e si laurea in Medicina presso l’Università di Parma. Dopo aver fondato una cooperativa in quel di Mogliazze, un piccolo borgo piacentino, s’impegna tramite essa ad acquistare i terreni circostanti e a recuperare i vecchi edifici.
Quest’esperienza a profondo contatto con la natura lo porta a sviluppare una nuova visione del mondo, più attenta al rispetto degli equilibri naturali dell’ambiente e del corpo, che lo porta a scrivere il libro “La Dieta del Dottor Mozzi”.

]]>
IL LIBRO: La Dieta del Dottor Mozzi pone l’attenzione sull’alimentazione e sui risvolti che ha sul corpo umano. L’intento del testo è dare la possibilità a tutti, anche a coloro che non hanno cognizioni mediche, di tenere sotto controllo il proprio stato di salute. E’ un manuale pratico che ci dà la possibilità di capire ciò che accade nel nostro organismo.dottor Mozzi

Queste note vengono stese dopo trent’anni di pratica medica e vent’anni di osservazione e studio dell’organismo umano e delle sue reazioni all’introduzione di determinati alimenti. La semplicità del metodo lo distingue e lo rende accessibile a tutti. Consente a chiunque di imparare ad “ascoltare” autonomamente i segnali che l’organismo invia, di riconoscere l’effetto che gli alimenti utilizzati possono avere sulle diverse persone per stabilire la dieta e lo stile di vita più appropriato a ciascuno. II gruppo sanguigno è dato da un’impronta genetica precisa che distingue ogni individuo dagli altri, lo caratterizza e permette di capire come è fatto e come si comporta il nostro sistema immunitario. E possibile utilizzare i quattro gruppi sanguigni 0, A, B, AB come una guida attendibile per scegliere un’alimentazione idonea a ognuno, che può consentire un miglioramento del proprio stato fisico e una riduzione del rischio di ammalarsi. Inoltre può aiutare a risolvere eventuali stati patologici.

Il testo cerca di fornire a tutti uno strumento per riappropriarsi della gestione quotidiana della propria salute e occuparsi con cognizione di causa delle proprie condizioni fisiche, lasciando ai medici la gestione dei traumi, delle urgenze e delle malattie di una certa rilevanza. Il campo delle intolleranze è un campo in cui attualmente non esistono certezze. La verità assoluta risiede solo in noi stessi e ci si può avvicinare ad essa accostando tra loro tante piccole verità. I meccanismi biologici di un essere vivente sono molteplici per cui è sufficiente che avvengano modificazioni in un equilibrio biologico perché subentrino nuovi segnali e disturbi. Si ritiene che ciò che abbiamo esposto sia solo l’inizio e non la conclusione delle ricerche in merito alle intolleranze alimentari. Uno stimolo da cui partire e che altri potranno sviluppare. Scoprire tutti i meccanismi e i processi sottesi alle intolleranze è un compito che lasciamo ai ricercatori e ai biologi.

L’AUTORE:Il Dr. Piero Mozzi è un medico italiano noto per essere uno dei maggiori esponenti della dieta del gruppo sanguigno. Nato a Bobbio, un paesino in provincia di Piacenza, frequenta e si laurea in Medicina presso l’Università di Parma. Dopo aver fondato una cooperativa in quel di Mogliazze, un piccolo borgo piacentino, s’impegna tramite essa ad acquistare i terreni circostanti e a recuperare i vecchi edifici.
Quest’esperienza a profondo contatto con la natura lo porta a sviluppare una nuova visione del mondo, più attenta al rispetto degli equilibri naturali dell’ambiente e del corpo, che lo porta a scrivere il libro “La Dieta del Dottor Mozzi”.

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Foodrelovution Il nuovo film di Thomas Torelli Intervista su Newliferadio http://www.newliferadio.it/podcast/foodrelovution-il-nuovo-film-di-thomas-torelli-intervista-su-newliferadio/ Wed, 14 Oct 2015 18:55:59 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4070 LEGGI TUTTO »]]> Foodrelovution, Intervista a Thomas Torelli sul suo nuovo docu-film.

foodrelovution

Abbiamo Incontrato Thomas per farci spiegare in anteprima di cosa parlerà la sua nuova produzione.

Molto importante la campagna di crowdfunding che servirà per portare a termine la produzione. potete aderire cliccando QUI

 

Con la partecipazione di

Franco Berrino , T. Colin Campbell,  Thomas M. Campbell,  Noam Mohr,  Frances Moore Lappé,  Carlo Petrini  Vandana Shiva,  Peter Singer, James Wildman.

IL TRAILER DEL FILM

Scegliere ciò che mangiamo con consapevolezza è un atto rivoluzionario che può cambiare il mondo.

Sinossi

“Food ReLOVution: tutto ciò che mangi ha una conseguenza” è un coinvolgente e rivelatore documentario che esamina le conseguenze della cultura della carne in vista della crescente preoccupazione per gli impatti sulla salute, sulla fame nel mondo, sul benessere degli animali e sull’ambiente.

L’obiettivo è mostrare come questi problemi globali riguardino tutti e siano correlati tra loro. Oggi anche solo fare la spesa in maniera consapevole, sapere cosa si compra e cosa si mangia, è il primo importantissimo passo verso un mondo migliore.

Il film vuole essere uno strumento stimolante di comprensione e di informazione, che ci ricorda che abbiamo il potere di cambiare le cose se vogliamo davvero, a cominciare da noi stessi.

Tutto ciò che mangiamo ha una conseguenza. Essere consapevoli di questo, ci aiuta a capire qual è, a capire l’importanza delle nostre scelte quotidiane. A spronarci a compiere azioni basate sulla coerenza, la consapevolezza e l’amore che nasce dal rispetto per la Vita. Il cambiamento che stavamo aspettando inizia con noi stessi. La scelta è la nostra arma più potente, impariamo ad usarla. Solo allora potremo dare un contributo a cambiare il mondo.

Non bisogna affidarsi solo ai dogmi alimentari imposti dalla società ma conoscere ciò che si mangia, l’unico modo per dare inizio alla rivoluzione. Fatta con amore.

Food ReLOVution.

Note di regia

Food ReLOVution nasce dall’incontro di due parole, consapevolezza e amore, che hanno segnato il percorso anche del mio precedente film: “Un altro mondo”. Le tematiche che smuovono i miei sentimenti, i miei ardori, la mia sete di conoscenza, sono le stesse declinate in diversi argomenti. Il fatto che tutto e tutti siano interconnessi tra loro, fa sì che ogni azione divenga necessaria nell’equilibrio delle circostanze che la generano e nelle conseguenze che a sua volta genera.

Il film ha la pretesa di fornire strumenti necessari a chi è abituato a mangiare carne senza preoccuparsi delle conseguenze. Non c’è un giudizio di fondo, bensì il desiderio di stimolare una riflessione, di sfatare le consuetudini e di arrivare a un risultato tangibile. Anche amare solo una delle tre categorie trattate (te stesso, ambiente, animali) porta a un miglioramento. Non solo personale. Bisogna sfatare il tabù che il comportamento del singolo non influisca sul totale. Ogni goccia smuove il mare. Ogni comportamento è importante ai fini del risultato.

Se alla base di tutto sta la vita, l’alimentazione è la condizione essenziale perché prosperi rigogliosa. Essere al corrente che ogni cosa che mangiamo ha una conseguenza legata a più fattori è il primo passo per la salvaguardia del proprio corpo e del pianeta.

Il progetto di questo film è nato mentre veniva alla luce mia figlia Isabel. Si può vivere seguendo le consuetudini della società in cui siamo cresciuti, ma il dono della vita che siamo in grado di dare, presuppone una grande responsabilità che può mettere in discussione quello che si è sempre saputo o dato per scontato, e genera una domanda fondamentale: come farò crescere mia figlia e che mondo si troverà ad affrontare? In un momento come quello attuale che stiamo vivendo, anche solo fare la spesa in maniera consapevole, sapere cosa si compra e cosa si mangia, è il primo importantissimo passo verso un mondo migliore. Perché il mondo cambia se prima cambiano le persone, partendo dai piccoli gesti quotidiani.

Pensare in grande, si può.

Basta volerlo.

Thomas Torelli

SOSTIENI IL PROGETTO 

]]>
Foodrelovution, Intervista a Thomas Torelli sul suo nuovo docu-film.

foodrelovution

Abbiamo Incontrato Thomas per farci spiegare in anteprima di cosa parlerà la sua nuova produzione.

Molto importante la campagna di crowdfunding che servirà per portare a termine la produzione. potete aderire cliccando QUI

 

Con la partecipazione di

Franco Berrino , T. Colin Campbell,  Thomas M. Campbell,  Noam Mohr,  Frances Moore Lappé,  Carlo Petrini  Vandana Shiva,  Peter Singer, James Wildman.

IL TRAILER DEL FILM

Scegliere ciò che mangiamo con consapevolezza è un atto rivoluzionario che può cambiare il mondo.

Sinossi

“Food ReLOVution: tutto ciò che mangi ha una conseguenza” è un coinvolgente e rivelatore documentario che esamina le conseguenze della cultura della carne in vista della crescente preoccupazione per gli impatti sulla salute, sulla fame nel mondo, sul benessere degli animali e sull’ambiente.

L’obiettivo è mostrare come questi problemi globali riguardino tutti e siano correlati tra loro. Oggi anche solo fare la spesa in maniera consapevole, sapere cosa si compra e cosa si mangia, è il primo importantissimo passo verso un mondo migliore.

Il film vuole essere uno strumento stimolante di comprensione e di informazione, che ci ricorda che abbiamo il potere di cambiare le cose se vogliamo davvero, a cominciare da noi stessi.

Tutto ciò che mangiamo ha una conseguenza. Essere consapevoli di questo, ci aiuta a capire qual è, a capire l’importanza delle nostre scelte quotidiane. A spronarci a compiere azioni basate sulla coerenza, la consapevolezza e l’amore che nasce dal rispetto per la Vita. Il cambiamento che stavamo aspettando inizia con noi stessi. La scelta è la nostra arma più potente, impariamo ad usarla. Solo allora potremo dare un contributo a cambiare il mondo.

Non bisogna affidarsi solo ai dogmi alimentari imposti dalla società ma conoscere ciò che si mangia, l’unico modo per dare inizio alla rivoluzione. Fatta con amore.

Food ReLOVution.

Note di regia

Food ReLOVution nasce dall’incontro di due parole, consapevolezza e amore, che hanno segnato il percorso anche del mio precedente film: “Un altro mondo”. Le tematiche che smuovono i miei sentimenti, i mie]]> Foodrelovution, Intervista a Thomas Torelli sul suo nuovo docu-film.

foodrelovution

Abbiamo Incontrato Thomas per farci spiegare in anteprima di cosa parlerà la sua nuova produzione.

Molto importante la campagna di crowdfunding che servirà per portare a termine la produzione. potete aderire cliccando QUI

 

Con la partecipazione di

Franco Berrino , T. Colin Campbell,  Thomas M. Campbell,  Noam Mohr,  Frances Moore Lappé,  Carlo Petrini  Vandana Shiva,  Peter Singer, James Wildman.

IL TRAILER DEL FILM

Scegliere ciò che mangiamo con consapevolezza è un atto rivoluzionario che può cambiare il mondo.

Sinossi

“Food ReLOVution: tutto ciò che mangi ha una conseguenza” è un coinvolgente e rivelatore documentario che esamina le conseguenze della cultura della carne in vista della crescente preoccupazione per gli impatti sulla salute, sulla fame nel mondo, sul benessere degli animali e sull’ambiente.

L’obiettivo è mostrare come questi problemi globali riguardino tutti e siano correlati tra loro. Oggi anche solo fare la spesa in maniera consapevole, sapere cosa si compra e cosa si mangia, è il primo importantissimo passo verso un mondo migliore.

Il film vuole essere uno strumento stimolante di comprensione e di informazione, che ci ricorda che abbiamo il potere di cambiare le cose se vogliamo davvero, a cominciare da noi stessi.

Tutto ciò che mangiamo ha una conseguenza. Essere consapevoli di questo, ci aiuta a capire qual è, a capire l’importanza delle nostre scelte quotidiane. A spronarci a compiere azioni basate sulla coerenza, la consapevolezza e l’amore che nasce dal rispetto per la Vita. Il cambiamento che stavamo aspettando inizia con noi stessi. La scelta è la nostra arma più potente, impariamo ad usarla. Solo allora potremo dare un contributo a cambiare il mondo.

Non bisogna affidarsi solo ai dogmi alimentari imposti dalla società ma conoscere ciò che si mangia, l’unico modo per dare inizio alla rivoluzione. Fatta con amore.

Food ReLOVution.

Note di regia

Food ReLOVution nasce dall’incontro di due parole, consapevolezza e amore, che hanno segnato il percorso anche del mio precedente film: “Un altro mondo”. Le tematiche che smuovono i miei sentimenti, i mie]]> clean No no no 14:22 info@newliferadio.it Forme d’onda Archivio podcast http://www.newliferadio.it/podcast/forme-donda-archivio-podcast/ Sat, 26 Sep 2015 13:04:17 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=4047 clean No no no 11:20 info@newliferadio.it 8 Giugno 2015 oroscopo di Simon & the stars http://www.newliferadio.it/podcast/8-giugno-2015-oroscopo-di-simon-the-stars/ Sun, 07 Jun 2015 09:00:25 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3271 LEGGI TUTTO »]]> Simon & the stars

Oroscopo di questa settimana! 8 giugno

La voce dell’oroscopo di Simon & the stars è di Nadia Sorrentinonadia sorrentino

Per vedere il profilo di Simon su Facebook  Clicca QUI

 

simon & the stars

simon & the stars

simon

simon & the stars

destro

simon & the stars

simon & the stars

 

 

 

 

Simon & the Stars (https://www.facebook.com/Simonandthestars) è una delle pagine di facebook in costante ascesa, ogni giorno migliaia di persone vi si riversano per leggere l’oroscopo.

Simon ha raccontato di stelle e di pianeti, della loro influenza su di noi. Spiegando, dal punto di vista astrologico, alcuni accadimenti riguardanti il nostro paese ed il futuro.

Credere o non credere a Saturno, a Urano… all’astrologia in generale?

Ognuno in cuor suo può decidere, ma al di là di questo a noi Simon è piaciuto tanto, ci ha affascinato il suo modo di parlare e di spiegare le cose. Siamo lieti, dunque, di poter ospitare, oggi, questa intervista  l’oroscopo di Simon & the Stars.

L’INTERVISTA ESCLUSIVA

– Ciao Simon, benvenuto , Cerchiamo di spiegare perché dovremmo seguire l’oroscopo. Ad esempio, cosa diresti a una persona che non crede all’influenza dei Pianeti sulla vita presente, passata e futura delle persone?

Ciao! Grazie per l’affettuosa accoglienza! Questa è la madre di tutte le domande… da millenni astrologia e oroscopo dividono le persone tra chi la rifiuta con scetticismo e chi se ne lascia condizionare a scapito del libero arbitrio. In mezzo a questi due estremi si pone l’astro-curioso, che osserva gli eventi, cerca di trovare delle interrelazioni costanti e di capire se esiste una ritmica nelle cose, e poi si comporta secondo il proprio senso critico. Noi ci poniamo in questa categoria.

Io non parlerei di “influenza” dei pianeti sulle nostre vite come si parla d’influenza fisica della Luna sulle maree. Io sarei piuttosto portato a credere che esiste una curiosa serie di correlazioni e di corrispondenze (Jung le considererebbe sincronicità) tra alcune nostre funzioni vitali (amore, relazioni, affermazione, razionalità) e alcuni corrispondenti simboli planetari (Venere, Marte, Mercurio). Come se entrambi rispondessero a un comune senso del ritmo e dell’armonia per cui la loro evoluzione segue un certo processo nel tempo.

Se noi sezioniamo un’orchestra e osserviamo ogni singolo strumento, ci sembra che ogni orchestrale sia un mondo a parte, e di quando in quando intuiamo alcune corrispondenze tra ciò che suona il primo violino e gli accenti ritmici del timpanista. Potremmo interpretare questa corrispondenza come una curiosa coincidenza, oppure pensare che il timpanista influenzi il violinista, o viceversa. Ma se noi potessimo osservare l’intera orchestra nel suo complesso, probabilmente ci renderemmo conto che ogni strumentista suona seguendo le indicazioni di un unico direttore d’orchestra. Ecco che ciascuna nota di ciascuno strumento ha un suo senso d’insieme. Tornando a noi, non sono i pianeti che influenzano le nostre funzioni vitali (e gli eventi che ne discendono). Piuttosto, sia gli uni che gli altri seguono le “indicazioni ritmiche” dello stesso direttore d’orchestra, e cioè dell’ordine del cosmo.

Alcuni momenti “accentati” di questi cicli sono particolarmente importanti e corrispondono agli “eventi” che l’astrologia cerca di prevedere. O meglio, di inquadrare nell’intero processo. Questo tipo di astrologia non è legata al singolo “evento” (che è un po’ come il “sintomo” della medicina occidentale) ma allo studio dei cicli di sviluppo e trasformazione delle persone come sistemi in equilibrio (come la medicina orientale)

– Visitando la tua pagina Simon & the Stars (https://www.facebook.com/Simonandthestars?fref=ts), è evidente che non basti un oroscopo generico. Una delle peculiarità della tua offerta è cercare di spiegare la complessità astrologica e le caratteristiche di momenti particolari come la Luna Piena: ma da dove arriva il sapere che l’astrologia diffonde?

Proprio perché la mia visione dell’astrologia è in qualche modo “olistica”, non credo che abbia molto senso fornire un oroscopo basato sugli eventi, quanto piuttosto una lettura di ciascun mese (o di ciascuna settimana) come se fosse una determinata “tappa” di un ciclo. Una determinata tappa alla quale corrispondono determinate funzioni caratteristiche. Sono proprio queste funzioni che generano gli “eventi” descritti dall’oroscopo. Per questa ragione, cerco di non parlare mai di eventi o di previsioni senza aver spiegato la ragione funzionale per la quale ci si può aspettare un certo evento in quella determinata fase del ciclo, in quella specifica tappa del percorso. Quando prendiamo in considerazione il ciclo annuale, lo dividiamo nelle 12 fasi dei segni zodiacali ottenendo l’oroscopo mensile. Quando prendiamo in considerazione il ciclo mensile, lo dividiamo nei 4 momenti fondamentali marcati dalle fasi lunari. Ma è sempre la scomposizione di un ciclo in fasi.

– Sappiamo che ti occupi di altro nella vita e la domanda è: come ti sei avvicinato a questo campo?

Per me è stata una vera chiamata. Dall’oggi al domani nella mia vita c’era l’astrologia e non ne potevo più fare a meno. Ho accantonato più o meno naturalmente le altre letture, razionato il poco tempo libero e l’ho dedicato allo studio di questa infinita, sconfinata e appassionante materia. Più tardi ho appreso che questo fatidico “incontro” (avvenuto il 7/11/2010) corrispondeva ad un importantissimo transito di trasformazione che segna un “nuovo inizio” e che avviene nella vita di ognuno di noi ogni 29 anni. Ma all’epoca, come in ogni incontro fatale, ignoravo questa coincidenza astrologica. Come in ogni incontro fatale, mi sono innamorato e gettato a capofitto in questo nuovo amore.

 

]]> Simon & the stars

Oroscopo di questa settimana! 8 giugno

La voce dell’oroscopo di Simon & the stars è di Nadia Sorrentinonadia sorrentino

Per vedere il profilo di Simon su Facebook  Clicca QUI

 

simon & the stars

simon & the stars

simon

simon & the stars

destro

simon & the stars

simon & the stars

 

 

 

 

Simon & the Stars (https://www.facebook.com/Simonandthestars) è una delle pagine di facebook in costante ascesa, ogni giorno migliaia di persone vi si riversano per leggere l’oroscopo.

Simon ha raccontato di stelle e di pianeti, della loro influenza su di noi. Spiegando, dal punto di vista astrologico, alcuni accadimenti riguardanti il nostro paese ed il futuro.

Credere o non credere a Saturno, a Urano… all’astrologia in generale?

Ognuno in cuor suo può decidere, ma al di là di questo a noi Simon è piaciuto tanto, ci ha affascinato il suo modo di parlare e di spiegare le cose. Siamo lieti, dunque, di poter ospitare, oggi, questa intervista  l’oroscopo di Simon & the Stars.

L’INTERVISTA ESCLUSIVA

– Ciao Simon, benvenuto , Cerchiamo di spiegare perché dovremmo seguire l’oroscopo. Ad esempio, cosa diresti a una persona che non crede all’influenza dei Pianeti sulla vita presente, passata e futura delle persone?

Ciao! Grazie per l’affettuosa accoglienza! Questa è la madre di tutte le domande… da millenni astrologia e oroscopo dividono le persone tra chi la rifiuta con scetticismo e chi se ne lascia condizionare a scapito del libero arbitrio. In mezzo a questi due estremi si pone l’astro-curioso, che osserva gli eventi, cerca di trovare delle interrelazioni costanti e di capire se esiste una ritmica nelle cose, e poi si comporta secondo il proprio senso critico. Noi ci poniamo in questa categoria.

Io non parlerei di “influenza” dei pianeti sulle nostre vite come si parla d’influenza fisica della Luna sulle maree. Io sarei piuttosto portato a credere che esiste una curiosa serie di correlazioni e di corrispondenze (Jung le considererebbe sincronicità) tra alcune nostre ]]> Simon & the stars

Oroscopo di questa settimana! 8 giugno

La voce dell’oroscopo di Simon & the stars è di Nadia Sorrentinonadia sorrentino

Per vedere il profilo di Simon su Facebook  Clicca QUI

 

simon & the stars

simon & the stars

simon

simon & the stars

destro

simon & the stars

simon & the stars

 

 

 

 

Simon & the Stars (https://www.facebook.com/Simonandthestars) è una delle pagine di facebook in costante ascesa, ogni giorno migliaia di persone vi si riversano per leggere l’oroscopo.

Simon ha raccontato di stelle e di pianeti, della loro influenza su di noi. Spiegando, dal punto di vista astrologico, alcuni accadimenti riguardanti il nostro paese ed il futuro.

Credere o non credere a Saturno, a Urano… all’astrologia in generale?

Ognuno in cuor suo può decidere, ma al di là di questo a noi Simon è piaciuto tanto, ci ha affascinato il suo modo di parlare e di spiegare le cose. Siamo lieti, dunque, di poter ospitare, oggi, questa intervista  l’oroscopo di Simon & the Stars.

L’INTERVISTA ESCLUSIVA

– Ciao Simon, benvenuto , Cerchiamo di spiegare perché dovremmo seguire l’oroscopo. Ad esempio, cosa diresti a una persona che non crede all’influenza dei Pianeti sulla vita presente, passata e futura delle persone?

Ciao! Grazie per l’affettuosa accoglienza! Questa è la madre di tutte le domande… da millenni astrologia e oroscopo dividono le persone tra chi la rifiuta con scetticismo e chi se ne lascia condizionare a scapito del libero arbitrio. In mezzo a questi due estremi si pone l’astro-curioso, che osserva gli eventi, cerca di trovare delle interrelazioni costanti e di capire se esiste una ritmica nelle cose, e poi si comporta secondo il proprio senso critico. Noi ci poniamo in questa categoria.

Io non parlerei di “influenza” dei pianeti sulle nostre vite come si parla d’influenza fisica della Luna sulle maree. Io sarei piuttosto portato a credere che esiste una curiosa serie di correlazioni e di corrispondenze (Jung le considererebbe sincronicità) tra alcune nostre ]]> clean No no no 10:08 info@newliferadio.it Faccia Faccia con Shi-Heng-Chan – Maestro Shaolin http://www.newliferadio.it/podcast/faccia-faccia-con-shi-heng-chan-maestro-shaolin/ Sat, 30 May 2015 11:23:07 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3950 Faccia Faccia con Shi-Heng-Chan – Maestro Shaolin

Shi-Heng-Chan  1

]]> Faccia Faccia con Shi-Heng-Chan – Maestro Shaolin

Shi-Heng-Chan  1

]]>
Faccia Faccia con Shi-Heng-Chan – Maestro Shaolin

Shi-Heng-Chan  1

]]>
clean No no no 15:56 info@newliferadio.it
Tiziano Tazzi ,faccia a faccia su Newliferadio http://www.newliferadio.it/podcast/tiziano-tazzi-faccia-a-faccia-su-newliferadio/ Sat, 30 May 2015 11:08:51 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3946 Tiziano Tazzi Intervistato da  Giulietta Bandiera.

Tiziano Tazzi presidente della Fondazione Samiarc ci parla delle ricerche sull’energia vitale come approccio multidisciplinare alla cura delle persone.

 

Tiziano-Tazzi

]]>
Tiziano Tazzi Intervistato da  Giulietta Bandiera.

Tiziano Tazzi presidente della Fondazione Samiarc ci parla delle ricerche sull’energia vitale come approccio multidisciplinare alla cura delle persone.

 

Tiziano-Tazzi

]]>
Tiziano Tazzi Intervistato da  Giulietta Bandiera.

Tiziano Tazzi presidente della Fondazione Samiarc ci parla delle ricerche sull’energia vitale come approccio multidisciplinare alla cura delle persone.

 

Tiziano-Tazzi

]]>
clean No no no 18:04 info@newliferadio.it
Effetto Karma P7 Prof. Petr Zivny: “L’ipnosi per imparare le lingue straniere” http://www.newliferadio.it/podcast/effetto-karma-p7-prof-petr-zivny-lipnosi-per-imparare-le-lingue-straniere/ Fri, 29 May 2015 16:06:48 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3873 LEGGI TUTTO »]]> Cos’è il metodo PALM della psicoattivazione linguistica

Petr Zivny, Presidente del Centro Internazionale di Ipnosi Sperimentale e Applicata di Milano, è il protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo per raccontare i personaggi più interessanti della ricerca psicologica e spirituale e del mondo olistico.

Petr Zivny, psicologo, psichiatra e socio dell’Associazione Karmanews, svela in questa intervista come usare l’ipnosi per apprendere le lingue grazie a un ‘triangolo di passaggio’ che si palesa durante lo stato di regressione.  Il metodo PALM, di cui il professor Zivny è ‘papà’, sarà al centro della sua relazione al XIV° Congresso Europeo di Psicologia che si terrà a Milano nel mese di luglio.

Petr Zivny, intervistato da Valentina Guzzardo, racconta cosa avviene nelle dieci sedute ipnotiche necessarie all’apprendimento delle lingue straniere con il metodo della psicoattivazione linguistica mediante ipnosi (PALM). “Prima occorre approfondire le cause dell’insuccesso pregresso – precisa – nei primi due incontri uso dei test che mi permettono di tratteggiare un profilo psicologico dello studente e in base a questo metto a punto una strategia personalizzata”.

Petr Zivny chiarisce l’aspetto fondamentale che allontana molti dall’ipnosi: “Voglio rompere questa suggestione sociale: la persona sotto ipnosi è sempre pienamente conscia, non si può manipolarla senza la sua volontà”. Inoltre non bisogna mai dimenticare che: “Abbiamo grandi potenzialità e dobbiamo crederci. Studiare lingue straniere non è difficile perché la struttura è sempre la stessa, sono gli aspetti emotivi ad essere fondamentali per capire dove ci blocchiamo, la maggior parte delle difficoltà sono da ricondurre alla mancanza di autostima. Dobbiamo confrontarci coi nostri stereotipi dinamici e poi cambiare abitudini. L’ipnosi aiuta anche in questo: provoca una sorta di ossessione per la lingua che spinge il soggetto a cercare materiali in lingua sempre di più, finché non può farne a meno e così s’impossessa ogni giorno di più della competenza linguistica tanto agognata”.

Per saperne di più:

http://www.psicologopz.com/lingue-in-ipnosi/ 

http://www.karmanews.it/1974/petr-zivny-meditazione-curativa-ipnotica/

https://www.facebook.com/zivny.petr.3?fref=ts

]]>
Cos’è il metodo PALM della psicoattivazione linguistica

Petr Zivny, Presidente del Centro Internazionale di Ipnosi Sperimentale e Applicata di Milano, è il protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo per raccontare i personaggi più interessanti della ricerca psicologica e spirituale e del mondo olistico.

Petr Zivny, psicologo, psichiatra e socio dell’Associazione Karmanews, svela in questa intervista come usare l’ipnosi per apprendere le lingue grazie a un ‘triangolo di passaggio’ che si palesa durante lo stato di regressione.  Il metodo PALM, di cui il professor Zivny è ‘papà’, sarà al centro della sua relazione al XIV° Congresso Europeo di Psicologia che si terrà a Milano nel mese di luglio.

Petr Zivny, intervistato da Valentina Guzzardo, racconta cosa avviene nelle dieci sedute ipnotiche necessarie all’apprendimento delle lingue straniere con il metodo della psicoattivazione linguistica mediante ipnosi (PALM). “Prima occorre approfondire le cause dell’insuccesso pregresso – precisa – nei primi due incontri uso dei test che mi permettono di tratteggiare un profilo psicologico dello studente e in base a questo metto a punto una strategia personalizzata”.

Petr Zivny chiarisce l’aspetto fondamentale che allontana molti dall’ipnosi: “Voglio rompere questa suggestione sociale: la persona sotto ipnosi è sempre pienamente conscia, non si può manipolarla senza la sua volontà”. Inoltre non bisogna mai dimenticare che: “Abbiamo grandi potenzialità e dobbiamo crederci. Studiare lingue straniere non è difficile perché la struttura è sempre la stessa, sono gli aspetti emotivi ad essere fondamentali per capire dove ci blocchiamo, la maggior parte delle difficoltà sono da ricondurre alla mancanza di autostima. Dobbiamo confrontarci coi nostri stereotipi dinamici e poi cambiare abitudini. L’ipnosi aiuta anche in questo: provoca una sorta di ossessione per la lingua che spinge il soggetto a cercare materiali in lingua sempre di più, finché non può farne a meno e così s’impossessa ogni giorno di più della competenza linguistica tanto agognata”.

Per saperne di più:

http://www.psicologopz.com/lingue-in-ipnosi/ 

http://www.karmanews.it/1974/petr-zivny-meditazione-curativa-ipnotica/

https://www.facebook.com/zivny.petr.3?fref=ts

]]>
Cos’è il metodo PALM della psicoattivazione linguistica

Petr Zivny, Presidente del Centro Internazionale di Ipnosi Sperimentale e Applicata di Milano, è il protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo per raccontare i personaggi più interessanti della ricerca psicologica e spirituale e del mondo olistico.

Petr Zivny, psicologo, psichiatra e socio dell’Associazione Karmanews, svela in questa intervista come usare l’ipnosi per apprendere le lingue grazie a un ‘triangolo di passaggio’ che si palesa durante lo stato di regressione.  Il metodo PALM, di cui il professor Zivny è ‘papà’, sarà al centro della sua relazione al XIV° Congresso Europeo di Psicologia che si terrà a Milano nel mese di luglio.

Petr Zivny, intervistato da Valentina Guzzardo, racconta cosa avviene nelle dieci sedute ipnotiche necessarie all’apprendimento delle lingue straniere con il metodo della psicoattivazione linguistica mediante ipnosi (PALM). “Prima occorre approfondire le cause dell’insuccesso pregresso – precisa – nei primi due incontri uso dei test che mi permettono di tratteggiare un profilo psicologico dello studente e in base a questo metto a punto una strategia personalizzata”.

Petr Zivny chiarisce l’aspetto fondamentale che allontana molti dall’ipnosi: “Voglio rompere questa suggestione sociale: la persona sotto ipnosi è sempre pienamente conscia, non si può manipolarla senza la sua volontà”. Inoltre non bisogna mai dimenticare che: “Abbiamo grandi potenzialità e dobbiamo crederci. Studiare lingue straniere non è difficile perché la struttura è sempre la stessa, sono gli aspetti emotivi ad essere fondamentali per capire dove ci blocchiamo, la maggior parte delle difficoltà sono da ricondurre alla mancanza di autostima. Dobbiamo confrontarci coi nostri stereotipi dinamici e poi cambiare abitudini. L’ipnosi aiuta anche in questo: provoca una sorta di ossessione per la lingua che spinge il soggetto a cercare materiali in lingua sempre di più, finché non può farne a meno e così s’impossessa ogni giorno di più della competenza linguistica tanto agognata”.

Per saperne di più:

http://www.psicologopz.com/lingue-in-ipnosi/ 

http://www.karmanews.it/1974/petr-zivny-meditazione-curativa-ipnotica/

https://www.facebook.com/zivny.petr.3?fref=ts

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Coboldo Melo su Newliferadio http://www.newliferadio.it/podcast/coboldo-melo-su-newliferadio/ Thu, 28 May 2015 10:12:21 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3928 LEGGI TUTTO »]]> Coboldo Melo su Newliferadio

coboldo melo

Faccia a Faccia con coboldo melo, ci parlerà del   Festival la “Città Olistica” VIII edizione

30, 31 maggio e 1, 2 giugno 2015 – Modena

Nutrire corpo e spirito
Alimentazione ed energia per un mondo sostenibile.
Per noi, per il pianeta!

 http://www.conacreis.it/festival/la-citta-olistica-2015

Roberto Sparagio (nome a Damanhur Coboldo Melo)

nato a Biella (BI) il 02/06/1955, residente a Vidracco (TO).

1978/1985 giornalista e direttore responsabile di un’emittente radiofonica a Biella.

1985/2002 “cittadino” della Comunità spirituale Damanhur e per molti anni responsabile dell’ufficio stampa.

Dal 1998 tra i fondatori e oggi Presidente nazionale di Conacreis (Coordinamento nazionale Associazioni e Comunità di Ricerca Etica, Interiore  e Spirituale).

Dal 1999 consigliere comunale a Vidracco (To) per il movimento politico di Damanhur “Con Te, per il Paese”, oggi vice sindaco del Comune di Vidracco e coordinatore del movimento politico damanhuriano.

Dal 2003 docente dei corsi organizzati da “Welcome & University Damanhur” per materie inerenti la nuova socialità, spiritualità e politica e “Costruire Comunità di successo”.

]]>
Coboldo Melo su Newliferadio

coboldo melo

Faccia a Faccia con coboldo melo, ci parlerà del   Festival la “Città Olistica” VIII edizione

30, 31 maggio e 1, 2 giugno 2015 – Modena

Nutrire corpo e spirito
Alimentazione ed energia per un mondo sostenibile.
Per noi, per il pianeta!

 http://www.conacreis.it/festival/la-citta-olistica-2015

Roberto Sparagio (nome a Damanhur Coboldo Melo)

nato a Biella (BI) il 02/06/1955, residente a Vidracco (TO).

1978/1985 giornalista e direttore responsabile di un’emittente radiofonica a Biella.

1985/2002 “cittadino” della Comunità spirituale Damanhur e per molti anni responsabile dell’ufficio stampa.

Dal 1998 tra i fondatori e oggi Presidente nazionale di Conacreis (Coordinamento nazionale Associazioni e Comunità di Ricerca Etica, Interiore  e Spirituale).

Dal 1999 consigliere comunale a Vidracco (To) per il movimento politico di Damanhur “Con Te, per il Paese”, oggi vice sindaco del Comune di Vidracco e coordinatore del movimento politico damanhuriano.

Dal 2003 docente dei corsi organizzati da “Welcome & University Damanhur” per materie inerenti la nuova socialità, spiritualità e politica e “Costruire Comunità di successo”.

]]>
Coboldo Melo su Newliferadio

coboldo melo

Faccia a Faccia con coboldo melo, ci parlerà del   Festival la “Città Olistica” VIII edizione

30, 31 maggio e 1, 2 giugno 2015 – Modena

Nutrire corpo e spirito
Alimentazione ed energia per un mondo sostenibile.
Per noi, per il pianeta!

 http://www.conacreis.it/festival/la-citta-olistica-2015

Roberto Sparagio (nome a Damanhur Coboldo Melo)

nato a Biella (BI) il 02/06/1955, residente a Vidracco (TO).

1978/1985 giornalista e direttore responsabile di un’emittente radiofonica a Biella.

1985/2002 “cittadino” della Comunità spirituale Damanhur e per molti anni responsabile dell’ufficio stampa.

Dal 1998 tra i fondatori e oggi Presidente nazionale di Conacreis (Coordinamento nazionale Associazioni e Comunità di Ricerca Etica, Interiore  e Spirituale).

Dal 1999 consigliere comunale a Vidracco (To) per il movimento politico di Damanhur “Con Te, per il Paese”, oggi vice sindaco del Comune di Vidracco e coordinatore del movimento politico damanhuriano.

Dal 2003 docente dei corsi organizzati da “Welcome & University Damanhur” per materie inerenti la nuova socialità, spiritualità e politica e “Costruire Comunità di successo”.

]]>
clean No no no 18:03 info@newliferadio.it
Cinzia Scaffidi Faccia a faccia su Newliferadio http://www.newliferadio.it/podcast/cinzia-scaffidi-faccia-a-faccia-su-newliferadio/ Thu, 28 May 2015 08:45:50 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3922 LEGGI TUTTO »]]> Cinzia Scaffidi  Faccia a faccia su Newliferadio

 

cinzia

Cinzia Scaffidi  è direttrice del centro studi Slow Food. Insegna interdisciplinarità della gastronomia presso l’università di scienze gastronomiche a Pollenzo. Ha lavorato come caporedattrice della rivista di Slow Food e poi alla creazione del sito internet del movimento. Ha pubblicato Guarda che mare (Slow Food 2007) scritto insieme a Silvio Greco, Sementi e diritti (Slow Food 2008), scritto insieme a Stefano Masini e Mangia come parli: come è cambiato il vocabolario del cibo (Slow Food 2014).

Cinzia parlerà  di “chi nutre il pianeta ” sabato 30 maggio alle 21, dove?

Festival la “Città Olistica” VIII edizione

30, 31 maggio e 1, 2 giugno 2015 – Modena

Nutrire corpo e spirito
Alimentazione ed energia per un mondo sostenibile.
Per noi, per il pianeta!

http://www.conacreis.it/festival/la-citta-olistica-2015

 

]]>
Cinzia Scaffidi  Faccia a faccia su Newliferadio

 

cinzia

Cinzia Scaffidi  è direttrice del centro studi Slow Food. Insegna interdisciplinarità della gastronomia presso l’università di scienze gastronomiche a Pollenzo. Ha lavorato come caporedattrice della rivista di Slow Food e poi alla creazione del sito internet del movimento. Ha pubblicato Guarda che mare (Slow Food 2007) scritto insieme a Silvio Greco, Sementi e diritti (Slow Food 2008), scritto insieme a Stefano Masini e Mangia come parli: come è cambiato il vocabolario del cibo (Slow Food 2014).

Cinzia parlerà  di “chi nutre il pianeta ” sabato 30 maggio alle 21, dove?

Festival la “Città Olistica” VIII edizione

30, 31 maggio e 1, 2 giugno 2015 – Modena

Nutrire corpo e spirito
Alimentazione ed energia per un mondo sostenibile.
Per noi, per il pianeta!

http://www.conacreis.it/festival/la-citta-olistica-2015

 

]]>
Cinzia Scaffidi  Faccia a faccia su Newliferadio

 

cinzia

Cinzia Scaffidi  è direttrice del centro studi Slow Food. Insegna interdisciplinarità della gastronomia presso l’università di scienze gastronomiche a Pollenzo. Ha lavorato come caporedattrice della rivista di Slow Food e poi alla creazione del sito internet del movimento. Ha pubblicato Guarda che mare (Slow Food 2007) scritto insieme a Silvio Greco, Sementi e diritti (Slow Food 2008), scritto insieme a Stefano Masini e Mangia come parli: come è cambiato il vocabolario del cibo (Slow Food 2014).

Cinzia parlerà  di “chi nutre il pianeta ” sabato 30 maggio alle 21, dove?

Festival la “Città Olistica” VIII edizione

30, 31 maggio e 1, 2 giugno 2015 – Modena

Nutrire corpo e spirito
Alimentazione ed energia per un mondo sostenibile.
Per noi, per il pianeta!

http://www.conacreis.it/festival/la-citta-olistica-2015

 

]]>
clean No no no 11:20 info@newliferadio.it
PAOLA CIOCE su Faccia a Faccia http://www.newliferadio.it/podcast/paola-cioce-su-faccia-a-faccia/ Wed, 27 May 2015 10:15:37 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3918 LEGGI TUTTO »]]> PAOLA CIOCE su Faccia a Faccia

paola cioce

Paola nasce a Milano il 14 Aprile 1967.
Si diploma in ragioneria e per diversi anni si occupa solo ed esclusivamente di amministrazione contabile in diverse aziende.

Nel 2002 subisce una tragica disgrazia in famiglia, la morte di entrambi i genitori in pochi giorni e da quel momento inizia il suo percorso di guarigione interiore e di consapevolezza.

Abbandona il lavoro di contabile amministrativa e si dedica completamente alla sua crescita personale frequentando svariati corsi di formazione, di comunicazione e di introspezione personale sia a livello animico che energetico.

si definisce “una missionaria e messaggera di Dio Padre”.

Dopo un momento di profonda crisi esistenziale si è rivolta, per la prima volta, a qualcuno che lei ha sempre creduto ONNIPOTENTE e ONNIPRESENTE : DIO.

Questo suo periodo di RINASCITA che perdura ormai da molti anni ha avuto molte svolte su diversi stati: psicologici, mentali, emotivi e soprattutto spirituali.

Negli anni si è dedicata completamente ad ogni forma di pulizia e liberazione da ogni condizionamento limitante che potesse bloccare i processi di evoluzione: condizionamenti  mentali,  condizionamenti religiosi, forme di identificazione, forme di educazione obsolete  e qualunque forma di costrizione.

Questa nuova visione l’ha accompagnata verso una nuova e divina consapevolezza che con la sua costanza, perseveranza e fiducia le ha fatto raggiungere la Sua vera autenticità e LIBERTA’.

Vive nella piena gratitudine di ogni momento presente, esiste solo IL QUI ED ORA e tutto accade nella divina sincronicità.

]]>
PAOLA CIOCE su Faccia a Faccia

paola cioce

Paola nasce a Milano il 14 Aprile 1967.
Si diploma in ragioneria e per diversi anni si occupa solo ed esclusivamente di amministrazione contabile in diverse aziende.

Nel 2002 subisce una tragica disgrazia in famiglia, la morte di entrambi i genitori in pochi giorni e da quel momento inizia il suo percorso di guarigione interiore e di consapevolezza.

Abbandona il lavoro di contabile amministrativa e si dedica completamente alla sua crescita personale frequentando svariati corsi di formazione, di comunicazione e di introspezione personale sia a livello animico che energetico.

si definisce “una missionaria e messaggera di Dio Padre”.

Dopo un momento di profonda crisi esistenziale si è rivolta, per la prima volta, a qualcuno che lei ha sempre creduto ONNIPOTENTE e ONNIPRESENTE : DIO.

Questo suo periodo di RINASCITA che perdura ormai da molti anni ha avuto molte svolte su diversi stati: psicologici, mentali, emotivi e soprattutto spirituali.

Negli anni si è dedicata completamente ad ogni forma di pulizia e liberazione da ogni condizionamento limitante che potesse bloccare i processi di evoluzione: condizionamenti  mentali,  condizionamenti religiosi, forme di identificazione, forme di educazione obsolete  e qualunque forma di costrizione.

Questa nuova visione l’ha accompagnata verso una nuova e divina consapevolezza che con la sua costanza, perseveranza e fiducia le ha fatto raggiungere la Sua vera autenticità e LIBERTA’.

Vive nella piena gratitudine di ogni momento presente, esiste solo IL QUI ED ORA e tutto accade nella divina sincronicità.

]]>
PAOLA CIOCE su Faccia a Faccia

paola cioce

Paola nasce a Milano il 14 Aprile 1967.
Si diploma in ragioneria e per diversi anni si occupa solo ed esclusivamente di amministrazione contabile in diverse aziende.

Nel 2002 subisce una tragica disgrazia in famiglia, la morte di entrambi i genitori in pochi giorni e da quel momento inizia il suo percorso di guarigione interiore e di consapevolezza.

Abbandona il lavoro di contabile amministrativa e si dedica completamente alla sua crescita personale frequentando svariati corsi di formazione, di comunicazione e di introspezione personale sia a livello animico che energetico.

si definisce “una missionaria e messaggera di Dio Padre”.

Dopo un momento di profonda crisi esistenziale si è rivolta, per la prima volta, a qualcuno che lei ha sempre creduto ONNIPOTENTE e ONNIPRESENTE : DIO.

Questo suo periodo di RINASCITA che perdura ormai da molti anni ha avuto molte svolte su diversi stati: psicologici, mentali, emotivi e soprattutto spirituali.

Negli anni si è dedicata completamente ad ogni forma di pulizia e liberazione da ogni condizionamento limitante che potesse bloccare i processi di evoluzione: condizionamenti  mentali,  condizionamenti religiosi, forme di identificazione, forme di educazione obsolete  e qualunque forma di costrizione.

Questa nuova visione l’ha accompagnata verso una nuova e divina consapevolezza che con la sua costanza, perseveranza e fiducia le ha fatto raggiungere la Sua vera autenticità e LIBERTA’.

Vive nella piena gratitudine di ogni momento presente, esiste solo IL QUI ED ORA e tutto accade nella divina sincronicità.

]]>
clean No no no 22:05 info@newliferadio.it
Faccia a Faccia con Cecilia Sardeo http://www.newliferadio.it/podcast/faccia-a-faccia-con-cecilia-sardeo/ Tue, 26 May 2015 11:26:46 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3895 LEGGI TUTTO »]]> Faccia a Faccia con Cecilia Sardeo

Abbiamo intervistato Cecilia facendo come sempre una ricerca per capire la persona prima del suo ruolo.

E’ stata una bella chiacchierata dove sono emersi molti aspetti personali e mote curiosità sulla sua vita.

 

cecilia_sardeo11

Un po di BIO
Sono Cecilia Sardeo Il mio obiettivo è quello di aiutarti a creare una vita che ami incondizionatamente, fornendoti strumenti, idee e tecniche che puoi applicare subito in qualunque area della tua vita. Non ho tutte le risposte. E non affermo il contrario. Ma sono una ricercatrice incessante e ogni volta che scopro qualcosa di meraviglioso per me, lo condivido in esclusiva con tutti i miei iscritti sul sito italiano omnama.it Nata e cresciuta immersa nella campagna, con nulla più di una passione, un computer e un debole segnale wifi, ho creato 3 diversi business a 6 cifre in Italia e all’estero, partendo da zero, nel giro di circa 3 anni.

 

Dopo aver viaggiato per il mondo, facendo i lavori che mi capitavano, sono finita a Kuala Lumpur, dove ho cominciato una carriera accidentale come addetta all’assistenza cliente. Il caso ha voluto si trattasse di uno degli editori online di crescita personale più grandi al mondo, Mindvalley Inc. Dopo qualche tempo proposi una strategia SEO del tutto nuova, con la quale riuscii a posizionare in cima ai motori di ricerca alcuni dei siti più importanti dell’azienda.

Nel giro di un anno, ho creato una strategia di traffico online del valore di migliaia di dollari, gestendo direttamente una partnership con google.Queste esperienze, e l’accesso ad alcune delle idee di crescita personale più efficaci là fuori, mi hanno forse reso una delle imprenditrici online italiane più lungimirante e motivata. E infatti, mi hanno dato la spinta per licenziarmi e cominciare la mia attività. Dopo circa un anno la mia iniziale attività fu acquisita dall’azienda per cui ero stata, tempo prima, una semplice addetta all’assistenza. E di cui ora sono partner in diversi progetti dentro fuori l’Italia.

ceci-afest-mexico

In Italia sono oggi conosciuta con Omnama.it, portale di riferimento nell’ambito della crescita personale, con otre 150.000 iscritti che crescono di settimana in settimana. Sono anche la co-fondatrice di diversi entusiasmanti progetti internazionali, come zenward.com, evercoach.com e greatly.com

Qualche fatto curioso su di me
Dopo aver lasciato il mio lavoro, mi sono trasferita in India, per cominciare la mia attività al minimo costo possibile.
Quando mi trovavo a fare l’addetta all’assistenza, lanciai una sfida ai miei 2 capi, per avere una promozione. Se avessi perso me ne sarei andata. Le cose andarono bene, e oggi uno di loro è mio amico e socio in diversi progetti.
Sono volata a KL solo per sostenere un colloquio di lavoro, senza sapere se mi avrebbero assunto o no. Temevo infatti che il mio pessimo inglese, su skype, mi avrebbe penalizzato. Spesi tutti i miei risparmi per prenotare quel volo.
Ho cercato di migliorare il mio inglese lavorando come runner (così sono chiamare quello che puliscono i tavoli e non sono autorizzati a parlare ai clienti) in un ristorante situato nel cuore di Londra. Non mi hanno mai urlato tanto in faccia, come in quell’esperienza. Almeno qualche parola inglese mi entrò in testa 🙂
Ho avuto per molto tempo un pessimo rapporto con il mio corpo e tra una dieta e l’altra, sono stata sovrappeso per alcuni anni. La mia disciplina unita alla costante ricerca di una soluzione e una curiosità irrefrenabile mi hanno permesso di rimettermi in carreggiata.

Oggi sono un’insegnante di yoga certificata. Detesto cucinare, ma amo mangiare, probabilmente la ragione per cui ho sposato un amante della buona cucina e chef per passione.
Sono terrible in matematica, e per diverso tempo ho pensato che per contrapposizione sarei diventata scrittrice. Mai avrei pensato che un giorno, avrei aperto aziende in tutto il mondo 🙂

]]>
Faccia a Faccia con Cecilia Sardeo

Abbiamo intervistato Cecilia facendo come sempre una ricerca per capire la persona prima del suo ruolo.

E’ stata una bella chiacchierata dove sono emersi molti aspetti personali e mote curiosità sulla sua vita.

 

cecilia_sardeo11

Un po di BIO
Sono Cecilia Sardeo Il mio obiettivo è quello di aiutarti a creare una vita che ami incondizionatamente, fornendoti strumenti, idee e tecniche che puoi applicare subito in qualunque area della tua vita. Non ho tutte le risposte. E non affermo il contrario. Ma sono una ricercatrice incessante e ogni volta che scopro qualcosa di meraviglioso per me, lo condivido in esclusiva con tutti i miei iscritti sul sito italiano omnama.it Nata e cresciuta immersa nella campagna, con nulla più di una passione, un computer e un debole segnale wifi, ho creato 3 diversi business a 6 cifre in Italia e all’estero, partendo da zero, nel giro di circa 3 anni.

 

Dopo aver viaggiato per il mondo, facendo i lavori che mi capitavano, sono finita a Kuala Lumpur, dove ho cominciato una carriera accidentale come addetta all’assistenza cliente. Il caso ha voluto si trattasse di uno degli editori online di crescita personale più grandi al mondo, Mindvalley Inc. Dopo qualche tempo proposi una strategia SEO del tutto nuova, con la quale riuscii a posizionare in cima ai motori di ricerca alcuni dei siti più importanti dell’azienda.

Nel giro di un anno, ho creato una strategia di traffico online del valore di migliaia di dollari, gestendo direttamente una partnership con google.Queste esperienze, e l’accesso ad alcune delle idee di crescita personale più efficaci là fuori, mi hanno forse reso una delle imprenditrici online italiane più lungimirante e motivata. E infatti, mi hanno dato la spinta per licenziarmi e cominciare la mia attività. Dopo circa un anno la mia iniziale attività fu acquisita dall’azienda per cui ero stata, tempo prima, una semplice addetta all’assistenza. E di cui ora sono partner in diversi progetti dentro fuori l’Italia.

ceci-afest-mexico

In Italia sono oggi conosciuta con Omnama.it, portale di riferimento nell’ambito della crescita personale, con otre 150.000 iscritti che crescono di settimana in settimana. Sono anche la co-fondatrice di diversi entusiasmanti progetti internazionali, come zenward.com, evercoach.com e greatly.com

Qualche fatto curioso su di me
Dopo aver lasciato il mio lavoro, mi sono trasferita in India, per cominciare la mia attività al minimo costo possibile.
Quando mi trovavo a fare l’addetta all’assistenza, lanciai una sfida ai miei 2 capi, per avere una promozione. Se avessi perso me ne sarei andata. Le cose andarono bene, e oggi uno di loro è mio amico e socio in diversi progetti.
Sono volata a KL solo per sostenere un colloquio di lavoro, senza sapere se mi avrebbero assunto o no. Temevo infatti che il mio pessimo inglese, su skype, mi avrebbe penalizzato. Spesi tutti i miei risparmi per prenotare quel volo.
Ho cercato di migliorare il mio inglese lavorando come runner (così sono chiamare quello che puliscono i tavoli e non sono autorizzati a parlare ai clienti) in un ristorante situato nel cuore di Londra. Non mi hanno mai urlato tanto in faccia, come in quell’esperienza. Almeno qualche parola inglese mi entrò in testa 🙂<]]> Faccia a Faccia con Cecilia Sardeo

Abbiamo intervistato Cecilia facendo come sempre una ricerca per capire la persona prima del suo ruolo.

E’ stata una bella chiacchierata dove sono emersi molti aspetti personali e mote curiosità sulla sua vita.

 

cecilia_sardeo11

Un po di BIO
Sono Cecilia Sardeo Il mio obiettivo è quello di aiutarti a creare una vita che ami incondizionatamente, fornendoti strumenti, idee e tecniche che puoi applicare subito in qualunque area della tua vita. Non ho tutte le risposte. E non affermo il contrario. Ma sono una ricercatrice incessante e ogni volta che scopro qualcosa di meraviglioso per me, lo condivido in esclusiva con tutti i miei iscritti sul sito italiano omnama.it Nata e cresciuta immersa nella campagna, con nulla più di una passione, un computer e un debole segnale wifi, ho creato 3 diversi business a 6 cifre in Italia e all’estero, partendo da zero, nel giro di circa 3 anni.

 

Dopo aver viaggiato per il mondo, facendo i lavori che mi capitavano, sono finita a Kuala Lumpur, dove ho cominciato una carriera accidentale come addetta all’assistenza cliente. Il caso ha voluto si trattasse di uno degli editori online di crescita personale più grandi al mondo, Mindvalley Inc. Dopo qualche tempo proposi una strategia SEO del tutto nuova, con la quale riuscii a posizionare in cima ai motori di ricerca alcuni dei siti più importanti dell’azienda.

Nel giro di un anno, ho creato una strategia di traffico online del valore di migliaia di dollari, gestendo direttamente una partnership con google.Queste esperienze, e l’accesso ad alcune delle idee di crescita personale più efficaci là fuori, mi hanno forse reso una delle imprenditrici online italiane più lungimirante e motivata. E infatti, mi hanno dato la spinta per licenziarmi e cominciare la mia attività. Dopo circa un anno la mia iniziale attività fu acquisita dall’azienda per cui ero stata, tempo prima, una semplice addetta all’assistenza. E di cui ora sono partner in diversi progetti dentro fuori l’Italia.

ceci-afest-mexico

In Italia sono oggi conosciuta con Omnama.it, portale di riferimento nell’ambito della crescita personale, con otre 150.000 iscritti che crescono di settimana in settimana. Sono anche la co-fondatrice di diversi entusiasmanti progetti internazionali, come zenward.com, evercoach.com e greatly.com

Qualche fatto curioso su di me
Dopo aver lasciato il mio lavoro, mi sono trasferita in India, per cominciare la mia attività al minimo costo possibile.
Quando mi trovavo a fare l’addetta all’assistenza, lanciai una sfida ai miei 2 capi, per avere una promozione. Se avessi perso me ne sarei andata. Le cose andarono bene, e oggi uno di loro è mio amico e socio in diversi progetti.
Sono volata a KL solo per sostenere un colloquio di lavoro, senza sapere se mi avrebbero assunto o no. Temevo infatti che il mio pessimo inglese, su skype, mi avrebbe penalizzato. Spesi tutti i miei risparmi per prenotare quel volo.
Ho cercato di migliorare il mio inglese lavorando come runner (così sono chiamare quello che puliscono i tavoli e non sono autorizzati a parlare ai clienti) in un ristorante situato nel cuore di Londra. Non mi hanno mai urlato tanto in faccia, come in quell’esperienza. Almeno qualche parola inglese mi entrò in testa 🙂<]]> clean No no no 18:59 info@newliferadio.it Donne per le Donne Lifestyle un evento dedicato alla formazione femminile http://www.newliferadio.it/podcast/donne-per-le-donne-lifestyle-un-evento-dedicato-alla-formazione-femminile/ Tue, 26 May 2015 11:24:36 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3896 LEGGI TUTTO »]]> Donne per le Donne Lifestyle un evento dedicato alla formazione femminile

L’Unico Evento in Italia Dedicato alle Donne che Vogliono Liberare il Proprio

Potenziale Femminile e Raggiungere il Massimo Equilibrio tra Benessere, Successo e Famiglia.

Con oltre 50 anni di esperienza combinata, le imprenditrici di successo e autrici best-seller
Lucia Giovannini, Cecilia Sardeo e Debora Conti Condividono Finalmente i Loro Segreti per Raggiungere
la Salute, la Carriera e le Relazioni che Hai Sempre Desiderato.

Organizzato da 3 donne speciali!

 

 

Lucia Giovannini

Lucia Giovannini è una Top Life Coach seguitissima in Italia e all’estero. Ti aiuterà ad entrare in contatto con il tuo antico lignaggio femminile e ritrovare il TUO potere speciale di donna, liberarti dai condizionamenti che limitano il tuo potenziale, le tue capacità e i tuoi risultati, chiarire i tuoi obiettivi e trovare quell’ energia inarrestabile che serve per raggiungerli.

É l’autrice di best seller che hanno aiutato migliaia di persone a vivere meglio. Tra le sue opere, i libri Tutta un’altra vita, di Mi merito il meglio, Libera la tua vita oltre che di diversi dvd e cd formativi e la fondatrice del metodo Tutta un’altra vita®.

 


Cecilia Sardeo

Giovane imprenditrice del web, Cecilia Sardeo è fondatrice di Omnama, sito italiano di riferimento per la crescita personale, che ha raggiunto oltre 125.000 iscritti in pochi mesi. Appassionata di yoga, meditazione e benessere, Cecilia è co-fondatrice con Mindvalley Inc. di 3 aziende dal valore multimilionario, che gestisce dai paradisi naturali più belli del mondo.

E’ anche autrice di sBlogg@ti, best seller dedicato a chi desidera creare un blog e trasformarlo in una fonte di guadagno. Basato su una storia vera, la sua 🙂

 ——————————————————————————————————————————————————

Debora Conti

 

Debora Conti è una Top Personal Coach seguitissima in Italia e sul Web. Ti aiuterà su due aspetti in cui è esperta riconosciuta. Imparerai il metodo Giusto Peso Per Sempre® per ascoltare e rispettare il tuo corpo, e potrai imparare come dimagrire senza diete usando il linguaggio delle mente.

Esperta di PNL, e unica operatrice qualificata in Europa con il Parenting Method di Yale, Debora ti presenterà anche il metodo Figli Felici® per essere un genitore amorevole, rispettoso e rispettato.

Debora è anche autrice di diversi bestseller tra cui Dimagrisci senza dieta e Il linguaggio emotivo dei bambini.

 

]]> Donne per le Donne Lifestyle un evento dedicato alla formazione femminile

L’Unico Evento in Italia Dedicato alle Donne che Vogliono Liberare il Proprio

Potenziale Femminile e Raggiungere il Massimo Equilibrio tra Benessere, Successo e Famiglia.

Con oltre 50 anni di esperienza combinata, le imprenditrici di successo e autrici best-seller
Lucia Giovannini, Cecilia Sardeo e Debora Conti Condividono Finalmente i Loro Segreti per Raggiungere
la Salute, la Carriera e le Relazioni che Hai Sempre Desiderato.

Organizzato da 3 donne speciali!

 

 

Lucia Giovannini

Lucia Giovannini è una Top Life Coach seguitissima in Italia e all’estero. Ti aiuterà ad entrare in contatto con il tuo antico lignaggio femminile e ritrovare il TUO potere speciale di donna, liberarti dai condizionamenti che limitano il tuo potenziale, le tue capacità e i tuoi risultati, chiarire i tuoi obiettivi e trovare quell’ energia inarrestabile che serve per raggiungerli.

É l’autrice di best seller che hanno aiutato migliaia di persone a vivere meglio. Tra le sue opere, i libri Tutta un’altra vita, di Mi merito il meglio, Libera la tua vita oltre che di diversi dvd e cd formativi e la fondatrice del metodo Tutta un’altra vita®.

 


Cecilia Sardeo

Giovane imprenditrice del web, Cecilia Sardeo è fondatrice di Omnama, sito italiano di riferimento per la crescita personale, che ha raggiunto oltre 125.000 iscritti in pochi mesi. Appassionata di yoga, meditazione e benessere, Cecilia è co-fondatrice con Mindvalley Inc. di 3 aziende dal valore multimilionario, che gestisce dai paradisi naturali più belli del mondo.

E’ anche autrice di sBlogg@ti, best seller dedicato a chi desidera creare un blog e trasformarlo in una fonte di guadagno. Basato su una storia vera, la sua 🙂

 ——————————————————————————————————————————————————

Debora Conti

 

Debora Conti è una Top Personal Coach seguitissima in Italia e sul Web. Ti aiuterà su due aspetti in cui è esperta riconosciuta. Imparerai il metodo Giusto Peso Per Sempre® per ascoltare e rispettare il tuo corpo, e potrai imparare come dimagrire senza diete usando il linguaggio delle mente.

Esperta di PNL, e unica operatrice qualificata in Europa con il Parenting Method di Yale, Debora ti presenterà anche il metodo Figli Felici® per essere un genitore amorevole, rispettoso e rispett]]> Donne per le Donne Lifestyle un evento dedicato alla formazione femminile

L’Unico Evento in Italia Dedicato alle Donne che Vogliono Liberare il Proprio

Potenziale Femminile e Raggiungere il Massimo Equilibrio tra Benessere, Successo e Famiglia.

Con oltre 50 anni di esperienza combinata, le imprenditrici di successo e autrici best-seller
Lucia Giovannini, Cecilia Sardeo e Debora Conti Condividono Finalmente i Loro Segreti per Raggiungere
la Salute, la Carriera e le Relazioni che Hai Sempre Desiderato.

Organizzato da 3 donne speciali!

 

 

Lucia Giovannini

Lucia Giovannini è una Top Life Coach seguitissima in Italia e all’estero. Ti aiuterà ad entrare in contatto con il tuo antico lignaggio femminile e ritrovare il TUO potere speciale di donna, liberarti dai condizionamenti che limitano il tuo potenziale, le tue capacità e i tuoi risultati, chiarire i tuoi obiettivi e trovare quell’ energia inarrestabile che serve per raggiungerli.

É l’autrice di best seller che hanno aiutato migliaia di persone a vivere meglio. Tra le sue opere, i libri Tutta un’altra vita, di Mi merito il meglio, Libera la tua vita oltre che di diversi dvd e cd formativi e la fondatrice del metodo Tutta un’altra vita®.

 


Cecilia Sardeo

Giovane imprenditrice del web, Cecilia Sardeo è fondatrice di Omnama, sito italiano di riferimento per la crescita personale, che ha raggiunto oltre 125.000 iscritti in pochi mesi. Appassionata di yoga, meditazione e benessere, Cecilia è co-fondatrice con Mindvalley Inc. di 3 aziende dal valore multimilionario, che gestisce dai paradisi naturali più belli del mondo.

E’ anche autrice di sBlogg@ti, best seller dedicato a chi desidera creare un blog e trasformarlo in una fonte di guadagno. Basato su una storia vera, la sua 🙂

 ——————————————————————————————————————————————————

Debora Conti

 

Debora Conti è una Top Personal Coach seguitissima in Italia e sul Web. Ti aiuterà su due aspetti in cui è esperta riconosciuta. Imparerai il metodo Giusto Peso Per Sempre® per ascoltare e rispettare il tuo corpo, e potrai imparare come dimagrire senza diete usando il linguaggio delle mente.

Esperta di PNL, e unica operatrice qualificata in Europa con il Parenting Method di Yale, Debora ti presenterà anche il metodo Figli Felici® per essere un genitore amorevole, rispettoso e rispett]]> clean No no no 7:58 info@newliferadio.it Faccia a Faccia – Lucio Basadonne – Terra Nuova Festival http://www.newliferadio.it/podcast/faccia-a-faccia-lucio-basadonne-terra-nuova-festival/ Sun, 24 May 2015 17:30:09 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3890 LEGGI TUTTO »]]> faccia a faccia,lucio basadonne,newliferadio,terra nuova festival Faccia a Faccia con Lucio Basadonne

 

Faccia a Faccia con Lucio Basadonne, regista di Unlearning: un documentario con protagonisti Lucio stesso, la moglie e la figlia che per sei mesi partono alla scoperta di un diverso stile di vita, lontano dallo stile cittadino. Hanno viaggiato 180 giorni, percorso 5821 km senza auto, sono stati ospiti di 38 famiglie che li hanno coinvolti nel loro stile di vita. Una storia interessante e coinvolgente. Scopriamo di più in questa nuova puntata di Faccia a Faccia.

Ecco il link per la pagina fb:

https://www.facebook.com/letsunlearning/timeline

Ecco il link per you tube:

]]> Faccia a Faccia con Lucio Basadonne

 

Faccia a Faccia con Lucio Basadonne, regista di Unlearning: un documentario con protagonisti Lucio stesso, la moglie e la figlia che per sei mesi partono alla scoperta di un diverso stile di vita, lontano dallo stile cittadino. Hanno viaggiato 180 giorni, percorso 5821 km senza auto, sono stati ospiti di 38 famiglie che li hanno coinvolti nel loro stile di vita. Una storia interessante e coinvolgente. Scopriamo di più in questa nuova puntata di Faccia a Faccia.

Ecco il link per la pagina fb:

https://www.facebook.com/letsunlearning/timeline

Ecco il link per you tube:

]]>
Faccia a Faccia con Lucio Basadonne

 

Faccia a Faccia con Lucio Basadonne, regista di Unlearning: un documentario con protagonisti Lucio stesso, la moglie e la figlia che per sei mesi partono alla scoperta di un diverso stile di vita, lontano dallo stile cittadino. Hanno viaggiato 180 giorni, percorso 5821 km senza auto, sono stati ospiti di 38 famiglie che li hanno coinvolti nel loro stile di vita. Una storia interessante e coinvolgente. Scopriamo di più in questa nuova puntata di Faccia a Faccia.

Ecco il link per la pagina fb:

https://www.facebook.com/letsunlearning/timeline

Ecco il link per you tube:

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Effetto Karma P6 Ombretta Pardini: “La sincronicità è tutto, parola di Sincronario Maya” http://www.newliferadio.it/podcast/effetto-karma-p6-ombretta-pardini-la-sincronicita-e-tutto-parola-di-sincronario-maya/ Fri, 22 May 2015 18:27:21 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3872 LEGGI TUTTO »]]> benessere,consapevolezza,effetto karma,karmanews,manuela pompas,maya,ombretta pardini,relazioni,sincronario,sincronicità,talenti,valentina guzzardo Come vedere con occhi che risuonano e fare la differenza nella vita.

Ombretta Pardini, consulente di Talenti secondo il Calendario Maya delle Sincronicità, è la protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista professionista freelance dedita alla divulgazione di benessere e consapevolezza.

Ombretta Pardini racconta che cosa s’intende per sincronicità, in che modo il Sincronario può aiutare a realizzarla e come sfruttare al meglio le energie di ogni giorno, guidati da figure come il drago rosso della foto qui sopra, che è uno dei simboli del Calendario Maya e rappresenta Ombretta per le qualità che impersonifica: si riconnette infatti ad archetipi come la madre, qualità come la creatività e doti come quella di leader.

Il Sincronario Maya aiuta a scoprire che il tempo è arte e cosa significa: c’è come un tempo nel tempo. Se si è connessi (sincronizzati) con questo succedono cose incredibili: basta abbandonare la fretta e si avrà tempo per fare tutto e per bene e con soddisfazione, anche quando ci sembrava di essere oggettivamente in ritardo. Ombretta Pardini ha la straordinaria leggerezza di un sapere che nasce dall’esperienza e ha la forza di affermare: nessuno sbaglio è mai sbagliato, è solo un modo per acquisire informazioni che saranno utili per scelte migliori più avanti. Una prospettiva che rivoluziona strutture mentali e assetti della vita per aprirsi a un’agenda che sia scritta sempre meno da noi e sempre più dall’Universo.

Ombretta Pardini ha il merito di usare modi e parole accessibili ed evocativi per insegnare leggi di vita molto più complicate. Ha appreso simboli e numeri del Sincronario (sfruttando il proprio talento nella comprensione matematica) e li traduce in parole semplici da donare agli altri, come fossero poesie: in questo modo le energie che pulsano dalla galassia e interagiscono coi campi elettromagnetici della terra vengono decodificate per tutti. Basta leggere le interpretazioni quotidiane di Ombretta e lasciarle arrivare al cuore lasciandosi suggestionare, senza cercare di capirle. Se puoi si è curiosi di andare più a fondo si può iniziare un lavoro individuale con Ombretta che – grazie alla dote di una forte integrità e alla capacità di guizzi d’intuizione estremamente empatici – conduce la persona a rispondersi rispetto alle domande più insistenti dentro.

Ombretta Pardini invita a chiederti quale sentimento stai coltivando per i tuoi talenti o le tue relazioni e suggerisce riflessioni interessanti. “Se provi sentimenti di rabbia, di dolore, di vergogna, sarà difficile attivare e risvegliare il tuo valore attraverso i Talenti – dice alla radio – Se coltivi invece la gioia e l’amorevolezza di vedere sbocciare la tua bellezza, sentirai la forza che spinge dentro di te per esprimere la tua immagine Sacra”. In tutti i seminari che tiene a Lido di Camaiore, in Toscana, Ombretta aiuta a sperimentare l’energia del Sincronario Maya come mappa che può guidare la tua vita per imparare a sentire e percepire tutto ciò che è invisibile e crea la tua Realtà.

Ombretta Pardini chiede a chi ascolta: “Come percepisci la tua Realtà?”. E prosegue: “I sentimenti che sgorgano dalla tua personalità in merito ai tuoi talenti ti guidano a sentire a che punto sei nella tua crescita evolutiva. Ogni volta che crei la materia, la tua anima entra nell’involuzione per la densità della Luce. Ogni volta che dalla materia entri nella coscienza, attivi l’evoluzione. Sono due processi che si alternano per stare in questa realtà e insieme ti permettono di crescere nella tua coscienza, guidata dalla legge del tempo. Nel tempo sincronico – quando si dice essere al posto giusto nel momento giusto – accade tutto naturalmente e senza sforzo e puoi recuperare la tua verità. La tua verità è una chiamata. Sei disposto a rispondere?”

Ombretta Pardini si dedica in tutta Italia a letture private (su talenti, nascita, relazione, famiglia, anima) o a cicli di seminari come quello chiamato ‘Talenti in azione’, che tiene a Lido di Camaiore, dove vive. Attivissima sui social, diventerete suoi amici ancora prima di averla conosciuta di persona. Sempre presente e disponibile, oltre che accogliente, tanto da non credere di essere ancora – e solo – sul web. E’ una persona da provare, concreta il tanto che basta per darle fiducia e capace di donare senza riserve tutto ciò che serve senza creare dipendenza alcuna. Ma solo, come una brava mamma, accompagnare sulla strada i propri figli finché serve, apparendo e scomparendo su richiesta solo nei momenti in cui serve quella parola che ti fa fare il salto verso te stesso.

Per saperne di più:

http://lemierelazioni.it 

https://www.facebook.com/lemierelazioni.it?fref=ts

https://www.facebook.com/Velaraah?fref=ts

https://www.facebook.com/groups/TalentiVincenti/?fref=ts

Testo di Valentina Guzzardo 

]]>
Come vedere con occhi che risuonano e fare la differenza nella vita.

Ombretta Pardini, consulente di Talenti secondo il Calendario Maya delle Sincronicità, è la protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista professionista freelance dedita alla divulgazione di benessere e consapevolezza.

Ombretta Pardini racconta che cosa s’intende per sincronicità, in che modo il Sincronario può aiutare a realizzarla e come sfruttare al meglio le energie di ogni giorno, guidati da figure come il drago rosso della foto qui sopra, che è uno dei simboli del Calendario Maya e rappresenta Ombretta per le qualità che impersonifica: si riconnette infatti ad archetipi come la madre, qualità come la creatività e doti come quella di leader.

Il Sincronario Maya aiuta a scoprire che il tempo è arte e cosa significa: c’è come un tempo nel tempo. Se si è connessi (sincronizzati) con questo succedono cose incredibili: basta abbandonare la fretta e si avrà tempo per fare tutto e per bene e con soddisfazione, anche quando ci sembrava di essere oggettivamente in ritardo. Ombretta Pardini ha la straordinaria leggerezza di un sapere che nasce dall’esperienza e ha la forza di affermare: nessuno sbaglio è mai sbagliato, è solo un modo per acquisire informazioni che saranno utili per scelte migliori più avanti. Una prospettiva che rivoluziona strutture mentali e assetti della vita per aprirsi a un’agenda che sia scritta sempre meno da noi e sempre più dall’Universo.

Ombretta Pardini ha il merito di usare modi e parole accessibili ed evocativi per insegnare leggi di vita molto più complicate. Ha appreso simboli e numeri del Sincronario (sfruttando il proprio talento nella comprensione matematica) e li traduce in parole semplici da donare agli altri, come fossero poesie: in questo modo le energie che pulsano dalla galassia e interagiscono coi campi elettromagnetici della terra vengono decodificate per tutti. Basta leggere le interpretazioni quotidiane di Ombretta e lasciarle arrivare al cuore lasciandosi suggestionare, senza cercare di capirle. Se puoi si è curiosi di andare più a fondo si può iniziare un lavoro individuale con Ombretta che – grazie alla dote di una forte integrità e alla capacità di guizzi d’intuizione estremamente empatici – conduce la persona a rispondersi rispetto alle domande più insistenti dentro.

Ombretta Pardini invita a chiederti quale sentimento stai coltivando per i tuoi talenti o le tue relazioni e suggerisce riflessioni interessanti. “Se provi sentimenti di rabbia, di dolore, di vergogna, sarà difficile attivare e risvegliare il tuo valore attraverso i Talenti – dice alla radio – Se coltivi invece la gioia e l’amorevolezza di vedere sbocciare la tua bellezza, sentirai la forza che spinge dentro di te per esprimere la tua immagine Sacra”. In tutti i seminari che tiene a Lido di Camaiore, in Toscana, Ombretta aiuta a sperimentare l’energia del Sincronario Maya come mappa che può guidare la tua vita per imparare a sentire e percepire tutto ciò che è invisibile e crea la tua Realtà.

Ombretta Pardini chiede a chi ascolta: “Come percepisci la tua Realtà?”. E prosegue: “I sentimenti che sgorgano dalla tua personalità in merito ai tuoi talenti ti guidano a sentire a che punto sei nella tua crescita evolutiva. Ogni volta che crei la materia, la tua anima entra nell’involuzione per la densità della Luce. Ogni volta che dalla materia entri nella coscienza, attivi l’evoluzione. Sono due processi che si alternano per stare in questa realtà e insieme ti permettono di crescere nella tua ]]> Come vedere con occhi che risuonano e fare la differenza nella vita.

Ombretta Pardini, consulente di Talenti secondo il Calendario Maya delle Sincronicità, è la protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista professionista freelance dedita alla divulgazione di benessere e consapevolezza.

Ombretta Pardini racconta che cosa s’intende per sincronicità, in che modo il Sincronario può aiutare a realizzarla e come sfruttare al meglio le energie di ogni giorno, guidati da figure come il drago rosso della foto qui sopra, che è uno dei simboli del Calendario Maya e rappresenta Ombretta per le qualità che impersonifica: si riconnette infatti ad archetipi come la madre, qualità come la creatività e doti come quella di leader.

Il Sincronario Maya aiuta a scoprire che il tempo è arte e cosa significa: c’è come un tempo nel tempo. Se si è connessi (sincronizzati) con questo succedono cose incredibili: basta abbandonare la fretta e si avrà tempo per fare tutto e per bene e con soddisfazione, anche quando ci sembrava di essere oggettivamente in ritardo. Ombretta Pardini ha la straordinaria leggerezza di un sapere che nasce dall’esperienza e ha la forza di affermare: nessuno sbaglio è mai sbagliato, è solo un modo per acquisire informazioni che saranno utili per scelte migliori più avanti. Una prospettiva che rivoluziona strutture mentali e assetti della vita per aprirsi a un’agenda che sia scritta sempre meno da noi e sempre più dall’Universo.

Ombretta Pardini ha il merito di usare modi e parole accessibili ed evocativi per insegnare leggi di vita molto più complicate. Ha appreso simboli e numeri del Sincronario (sfruttando il proprio talento nella comprensione matematica) e li traduce in parole semplici da donare agli altri, come fossero poesie: in questo modo le energie che pulsano dalla galassia e interagiscono coi campi elettromagnetici della terra vengono decodificate per tutti. Basta leggere le interpretazioni quotidiane di Ombretta e lasciarle arrivare al cuore lasciandosi suggestionare, senza cercare di capirle. Se puoi si è curiosi di andare più a fondo si può iniziare un lavoro individuale con Ombretta che – grazie alla dote di una forte integrità e alla capacità di guizzi d’intuizione estremamente empatici – conduce la persona a rispondersi rispetto alle domande più insistenti dentro.

Ombretta Pardini invita a chiederti quale sentimento stai coltivando per i tuoi talenti o le tue relazioni e suggerisce riflessioni interessanti. “Se provi sentimenti di rabbia, di dolore, di vergogna, sarà difficile attivare e risvegliare il tuo valore attraverso i Talenti – dice alla radio – Se coltivi invece la gioia e l’amorevolezza di vedere sbocciare la tua bellezza, sentirai la forza che spinge dentro di te per esprimere la tua immagine Sacra”. In tutti i seminari che tiene a Lido di Camaiore, in Toscana, Ombretta aiuta a sperimentare l’energia del Sincronario Maya come mappa che può guidare la tua vita per imparare a sentire e percepire tutto ciò che è invisibile e crea la tua Realtà.

Ombretta Pardini chiede a chi ascolta: “Come percepisci la tua Realtà?”. E prosegue: “I sentimenti che sgorgano dalla tua personalità in merito ai tuoi talenti ti guidano a sentire a che punto sei nella tua crescita evolutiva. Ogni volta che crei la materia, la tua anima entra nell’involuzione per la densità della Luce. Ogni volta che dalla materia entri nella coscienza, attivi l’evoluzione. Sono due processi che si alternano per stare in questa realtà e insieme ti permettono di crescere nella tua ]]> clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Effetto Karma PT 8 – Petra http://www.newliferadio.it/podcast/effetto-karma-pt-8-petra/ Thu, 21 May 2015 21:02:48 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3874 benessere,consapevolezza,effetto karma,karmanews,manuela pompas,maya,ombretta pardini,relazioni,sincronario,sincronicità,talenti,valentina guzzardo clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Benessere Evolutivo PT 47 – La Fede http://www.newliferadio.it/podcast/benessere-evolutivo-pt-47-la-fede/ Thu, 21 May 2015 17:59:35 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3868 LEGGI TUTTO »]]> benessere evolutivo,fede,jose maffina,newliferadio La Fede – Jose Maffina

la fede

La fede, per la maggior parte di noi il concetto di fede è legato all’esistenza, al credere in Dio. Se abbiamo fede in una dimensione diversa c’è un’energia superiore in contatto con noi. Per Jose la fede è un concetto più cosmico, senza regole, ognuno di noi ne ha una sua.La Fede è affidamento totale, è accettazione. La vita quando ci rovescia nella tempesta ci mette nella condizione di imparare, la fede è l’energia che ci sorregge nel caos, non è l’assicurazione che il caos non entrerà mai nella nostra vita. Non capire questo significa che ogni rituale, ogni pratica che facciamo è totalmente svuotata dall’amore, siamo congelati all’interno di un processo dove la vita è solo un percorso che vogliamo facile e senza problemi: niente dolore. Approfondiamo il concetto con questa puntata di Benessere Evolutivo.

 

]]> La Fede – Jose Maffina

la fede

La fede, per la maggior parte di noi il concetto di fede è legato all’esistenza, al credere in Dio. Se abbiamo fede in una dimensione diversa c’è un’energia superiore in contatto con noi. Per Jose la fede è un concetto più cosmico, senza regole, ognuno di noi ne ha una sua.La Fede è affidamento totale, è accettazione. La vita quando ci rovescia nella tempesta ci mette nella condizione di imparare, la fede è l’energia che ci sorregge nel caos, non è l’assicurazione che il caos non entrerà mai nella nostra vita. Non capire questo significa che ogni rituale, ogni pratica che facciamo è totalmente svuotata dall’amore, siamo congelati all’interno di un processo dove la vita è solo un percorso che vogliamo facile e senza problemi: niente dolore. Approfondiamo il concetto con questa puntata di Benessere Evolutivo.

 

]]>
La Fede – Jose Maffina

la fede

La fede, per la maggior parte di noi il concetto di fede è legato all’esistenza, al credere in Dio. Se abbiamo fede in una dimensione diversa c’è un’energia superiore in contatto con noi. Per Jose la fede è un concetto più cosmico, senza regole, ognuno di noi ne ha una sua.La Fede è affidamento totale, è accettazione. La vita quando ci rovescia nella tempesta ci mette nella condizione di imparare, la fede è l’energia che ci sorregge nel caos, non è l’assicurazione che il caos non entrerà mai nella nostra vita. Non capire questo significa che ogni rituale, ogni pratica che facciamo è totalmente svuotata dall’amore, siamo congelati all’interno di un processo dove la vita è solo un percorso che vogliamo facile e senza problemi: niente dolore. Approfondiamo il concetto con questa puntata di Benessere Evolutivo.

 

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Faccia a Faccia – Gabriele Bindi http://www.newliferadio.it/podcast/faccia-a-faccia-gabriele-bind/ Wed, 20 May 2015 18:56:27 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3859 LEGGI TUTTO »]]> faccia a faccia,gabriele bindi,newliferadio Faccia a Faccia – Gabriele Bindi

gabriele bindi

 

Intervista a Gabriele Bindi, presente anche lui a Terra Nuova Festival  in quanto  direttore artistico . E’ la seconda edizione di questo festival, si terrà il 5,6 e 7 giugno a Marina di Pietrasanta (Lu)  nel parco della Versiliana a due passi dal mare. Sarà un weekend di incontri, convegni, laboratori, conferenze sui temi di alimentazione, ecologia, olismo, felicità e molto altro! Scopriamo meglio su questo importante festival in questo interessante podcast!

]]>
Faccia a Faccia – Gabriele Bindi

gabriele bindi

 

Intervista a Gabriele Bindi, presente anche lui a Terra Nuova Festival  in quanto  direttore artistico . E’ la seconda edizione di questo festival, si terrà il 5,6 e 7 giugno a Marina di Pietrasanta (Lu)  nel parco della Versiliana a due passi dal mare. Sarà un weekend di incontri, convegni, laboratori, conferenze sui temi di alimentazione, ecologia, olismo, felicità e molto altro! Scopriamo meglio su questo importante festival in questo interessante podcast!

]]>
Faccia a Faccia – Gabriele Bindi

gabriele bindi

 

Intervista a Gabriele Bindi, presente anche lui a Terra Nuova Festival  in quanto  direttore artistico . E’ la seconda edizione di questo festival, si terrà il 5,6 e 7 giugno a Marina di Pietrasanta (Lu)  nel parco della Versiliana a due passi dal mare. Sarà un weekend di incontri, convegni, laboratori, conferenze sui temi di alimentazione, ecologia, olismo, felicità e molto altro! Scopriamo meglio su questo importante festival in questo interessante podcast!

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Faccia a Faccia – Davide Cova http://www.newliferadio.it/podcast/faccia-a-faccia-davide-cova/ Wed, 20 May 2015 18:51:01 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3858 davide cova,faccia a faccia,newliferadio Faccia a Faccia – Davide Cova

 

Intervista a Davide Cova, insegna filosofia, psicologia, meditazione buddista in Italia e all’estero. E’ stato perfino monaco buddista per tre anni! Domenica 7 giugno alle ore 15 sarà presente al  Terra Nuova Festival Un’esperienza di vita da non perdere!

]]>
Faccia a Faccia – Davide Cova

 

Intervista a Davide Cova, insegna filosofia, psicologia, meditazione buddista in Italia e all’estero. E’ stato perfino monaco buddista per tre anni! Domenica 7 giugno alle ore 15 sarà presente al  Terra Nuova Festival Un’esperienza di vita da non perdere!

]]>
Faccia a Faccia – Davide Cova

 

Intervista a Davide Cova, insegna filosofia, psicologia, meditazione buddista in Italia e all’estero. E’ stato perfino monaco buddista per tre anni! Domenica 7 giugno alle ore 15 sarà presente al  Terra Nuova Festival Un’esperienza di vita da non perdere!

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Viaggio nell’Italia che cambia PT 10 – Giorgia Bocca http://www.newliferadio.it/podcast/viaggio-nellitalia-che-cambia-pt-10-giorgia-bocca/ Wed, 20 May 2015 18:46:08 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3857 giorgia bocca,newliferadio,viaggio nell'italia che cambia Decima puntata di questo viaggio. Francesco Bevilacqua intervisterà Giorgia Bocca di Terra! Onlus. Parleremo delle sue attività e di farmacultura….che aspettate? sentite il podcast!

]]>
Decima puntata di questo viaggio. Francesco Bevilacqua intervisterà Giorgia Bocca di Terra! Onlus. Parleremo delle sue attività e di farmacultura….che aspettate? sentite il podcast!

]]>
Decima puntata di questo viaggio. Francesco Bevilacqua intervisterà Giorgia Bocca di Terra! Onlus. Parleremo delle sue attività e di farmacultura….che aspettate? sentite il podcast!

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Viaggio nell’Italia che cambia PT9 – Michele Dotti http://www.newliferadio.it/podcast/viaggio-nellitalia-che-cambia-pt9-michele-dotti/ Wed, 20 May 2015 18:42:17 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3840 michele dotti,newliferadio,viaggionell'italia che cambia In questa non puntata Francesco Bevilacqua intervisterà Michele Dotti: educatore, attivista nella cooperazione internazionale, attore,…una persona tuttofare che ci racconterà la sua esperienza in quest’Italia che cambia!

]]>
In questa non puntata Francesco Bevilacqua intervisterà Michele Dotti: educatore, attivista nella cooperazione internazionale, attore,…una persona tuttofare che ci racconterà la sua esperienza in quest’Italia che cambia!

]]>
In questa non puntata Francesco Bevilacqua intervisterà Michele Dotti: educatore, attivista nella cooperazione internazionale, attore,…una persona tuttofare che ci racconterà la sua esperienza in quest’Italia che cambia!

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Diari di bordo per passione: Faccia a faccia con Valentina e Fabio http://www.newliferadio.it/podcast/faccia-a-faccia-con-valentina-e-fabio-diari-di-bordo-per-passione/ Mon, 18 May 2015 15:20:29 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3803 LEGGI TUTTO »]]> amore,andrea tosi,campane tibetane,coach,coppie,corsi,dario nencini,diari di bordo,fabio cova,ferie,Filippo Falzoni Gallerani,fun,Giuliana Colella,gong,guido andreoli,manila zampedri,mare,marianela vega,massaggi,musicoterapia,newliferadio,obretta pardini,olis,olistico,rebirthing,respiro,risonanza evolutiva,Rumi,rune,skipper,suono armonico,talenti,vacanze,vela,wellness Un progetto culturale galleggiante: ecco la barca a vela che non ti aspetti.

Diari di bordo. “Una nuova idea di vacanza”. “Un nido di crescita personale sull’acqua”. “Iniziativa fantastica perché è una vera delizia per corpo mente e anima”. Parola dei follower.

Diari di bordo è protagonista di un modo nuovo di dire mare e ferie. Innanzitutto, perché le sue vacanze in barca a vela non sono snob. Poi perché il suo zenzero e le veleggiate a ridosso della costa hanno risolto gran parte dei patemi di tanti sul mal di mare. In ultimo (ma non ultimo ovviamente) per le caratteristiche innovative delle proposte: un profilo OLIS (benessere a bordo con massaggi e meditazioni), un profilo COACH (coaching a bordo per le aziende) e un profilo FUN di divertimento puro per tutti, dove l’anima della vacanza a vela è ancora protagonista, insieme alla voglia di gioco e di esplorare bei posti da angolazioni e prospettive differenti da quelle del turismo classico.

“Siamo una coppia che si è rimessa in gioco rivoluzionando la propria vita – raccontano a Dario Nencini Valentina e Fabio, ideatori della nuova formula di vacanzaDa tempo accarezzavamo l’idea di un’esistenza più in sintonia con la natura e abbiamo messo in campo tutte le nostre risorse, integrandole, per crearci nuove opportunità lavorative basate su ciò che amiamo. Diari di bordo è una sorta di ‘figlio spirituale’: ha il cromosoma Y di Fabio (la navigazione) e il cromosoma X di Valentina (il benessere). E’ nato per dare l’occasione a tutti di godere, anche solo per una settimana, di questa vita che andrebbe spesa ridendo, riempiendosi gli occhi di colori, vicino al fragore del mare”.

Un’esperienza unica che riempie occhi e cuore con tutto il divertimento di una pausa estiva e, in più, il relax di trattamenti benessere a bordo. E non solo. Il programma delle loro vacanze olistiche in barca a vela prevede un’offerta di undici settimane a tema tra cui scegliere. C’è solo l’imbarazzo della scelta: si comincia il 6 Giugno con una settimana Wellness di remise en forme personalizzata a cura di Manila Zampedri, si prosegue con il corso sulla felicità nelle relazioni di Ombretta Pardini e poi, il 20 Giugno un seminario a bordo con le Rune di Fabio Cova. Luglio si apre con una settimana di Yoga per tutti condotta da Marianela Vega e poi alla scoperta delle campane armoniche tibetane con Guido Andreoli, un seminario sui Talenti (a bordo di una nuova visione di te) e, nel mezzo di Agosto in Corsica, due settimane col poeta Rumi in cui Giuliana Colella svela come dialogare con l’Universo, tra attrazione e abbondanza.  L’intensa stagione di proposte si chiude a Settembre con la settimana di gong, suono armonico e musicoterapia condotta da Andrea Tosi utilizzando strumenti ancestrali e un’altra di rebirthing, consapevolezza e risveglio che Filippo Falzoni Gallerani propone come una vera e propria esperienza spirituale.

“Diari di Bordo nasce andando a vela – spiega nell’intervista Fabio, che prima di avere il coraggio del cambiamento faceva l’impresario edile – Dopo aver collezionato una serie di vacanze in mare con diversi skipper ci siamo accorti che noi volevamo un altro tipo di vacanza. L’abbiamo inventato e ora lo proponiamo”.

Diari di bordo: dove vanno e chi può venire? Tutti, senza alcuna eccezione. Si parte dalla Toscana e si va in giro per isole del Mediterraneo, che ha tanta bellezza da godere. Ci sono itinerari più morbidi e dedicati al relax, ai corsi e alle meditazioni;  altri itinerari che puntano sulle emozioni delle veleggiate e altri ancora che mettono al centro la navigazione e alla prova cuore e tempra dell’equipaggio.

Diari di Bordo, prendendo spunto dall’antica regola nautica di documentare tutti gli eventi importanti avvenuti in navigazione, propone una variante più leggera e divertente, un diario da scrivere tutti insieme: battute, tormentoni, momenti e parole da ricordare, che prima di rimettere piede a terra saranno diventati un foto-racconto d’autore grazie alla penna dell’autrice di bordo, Valentina.

Restando in tema olistico rubiamo i versi al famoso poeta persiano Rumi, tante volte citato nelle meditazioni di Deepak Chopra: “…gettate via la stanchezza e lasciate che (Diari di bordo) vi mostri una piccola goccia della bellezza che non ha parole”.

Come si dice in barca: buon vento e che non ci manchi mai (ognuno sa cosa).

Per saperne di più:

Fb: https://www.facebook.com/diaridibordo.vela

Tutti i corsi: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1381300028863142.1073741832.1375555799437565&type=1

]]> Un progetto culturale galleggiante: ecco la barca a vela che non ti aspetti.

Diari di bordo. “Una nuova idea di vacanza”. “Un nido di crescita personale sull’acqua”. “Iniziativa fantastica perché è una vera delizia per corpo mente e anima”. Parola dei follower.

Diari di bordo è protagonista di un modo nuovo di dire mare e ferie. Innanzitutto, perché le sue vacanze in barca a vela non sono snob. Poi perché il suo zenzero e le veleggiate a ridosso della costa hanno risolto gran parte dei patemi di tanti sul mal di mare. In ultimo (ma non ultimo ovviamente) per le caratteristiche innovative delle proposte: un profilo OLIS (benessere a bordo con massaggi e meditazioni), un profilo COACH (coaching a bordo per le aziende) e un profilo FUN di divertimento puro per tutti, dove l’anima della vacanza a vela è ancora protagonista, insieme alla voglia di gioco e di esplorare bei posti da angolazioni e prospettive differenti da quelle del turismo classico.

“Siamo una coppia che si è rimessa in gioco rivoluzionando la propria vita – raccontano a Dario Nencini Valentina e Fabio, ideatori della nuova formula di vacanzaDa tempo accarezzavamo l’idea di un’esistenza più in sintonia con la natura e abbiamo messo in campo tutte le nostre risorse, integrandole, per crearci nuove opportunità lavorative basate su ciò che amiamo. Diari di bordo è una sorta di ‘figlio spirituale’: ha il cromosoma Y di Fabio (la navigazione) e il cromosoma X di Valentina (il benessere). E’ nato per dare l’occasione a tutti di godere, anche solo per una settimana, di questa vita che andrebbe spesa ridendo, riempiendosi gli occhi di colori, vicino al fragore del mare”.

Un’esperienza unica che riempie occhi e cuore con tutto il divertimento di una pausa estiva e, in più, il relax di trattamenti benessere a bordo. E non solo. Il programma delle loro vacanze olistiche in barca a vela prevede un’offerta di undici settimane a tema tra cui scegliere. C’è solo l’imbarazzo della scelta: si comincia il 6 Giugno con una settimana Wellness di remise en forme personalizzata a cura di Manila Zampedri, si prosegue con il corso sulla felicità nelle relazioni di Ombretta Pardini e poi, il 20 Giugno un seminario a bordo con le Rune di Fabio Cova. Luglio si apre con una settimana di Yoga per tutti condotta da Marianela Vega e poi alla scoperta delle campane armoniche tibetane con Guido Andreoli, un seminario sui Talenti (a bordo di una nuova visione di te) e, nel m]]> Un progetto culturale galleggiante: ecco la barca a vela che non ti aspetti.

Diari di bordo. “Una nuova idea di vacanza”. “Un nido di crescita personale sull’acqua”. “Iniziativa fantastica perché è una vera delizia per corpo mente e anima”. Parola dei follower.

Diari di bordo è protagonista di un modo nuovo di dire mare e ferie. Innanzitutto, perché le sue vacanze in barca a vela non sono snob. Poi perché il suo zenzero e le veleggiate a ridosso della costa hanno risolto gran parte dei patemi di tanti sul mal di mare. In ultimo (ma non ultimo ovviamente) per le caratteristiche innovative delle proposte: un profilo OLIS (benessere a bordo con massaggi e meditazioni), un profilo COACH (coaching a bordo per le aziende) e un profilo FUN di divertimento puro per tutti, dove l’anima della vacanza a vela è ancora protagonista, insieme alla voglia di gioco e di esplorare bei posti da angolazioni e prospettive differenti da quelle del turismo classico.

“Siamo una coppia che si è rimessa in gioco rivoluzionando la propria vita – raccontano a Dario Nencini Valentina e Fabio, ideatori della nuova formula di vacanzaDa tempo accarezzavamo l’idea di un’esistenza più in sintonia con la natura e abbiamo messo in campo tutte le nostre risorse, integrandole, per crearci nuove opportunità lavorative basate su ciò che amiamo. Diari di bordo è una sorta di ‘figlio spirituale’: ha il cromosoma Y di Fabio (la navigazione) e il cromosoma X di Valentina (il benessere). E’ nato per dare l’occasione a tutti di godere, anche solo per una settimana, di questa vita che andrebbe spesa ridendo, riempiendosi gli occhi di colori, vicino al fragore del mare”.

Un’esperienza unica che riempie occhi e cuore con tutto il divertimento di una pausa estiva e, in più, il relax di trattamenti benessere a bordo. E non solo. Il programma delle loro vacanze olistiche in barca a vela prevede un’offerta di undici settimane a tema tra cui scegliere. C’è solo l’imbarazzo della scelta: si comincia il 6 Giugno con una settimana Wellness di remise en forme personalizzata a cura di Manila Zampedri, si prosegue con il corso sulla felicità nelle relazioni di Ombretta Pardini e poi, il 20 Giugno un seminario a bordo con le Rune di Fabio Cova. Luglio si apre con una settimana di Yoga per tutti condotta da Marianela Vega e poi alla scoperta delle campane armoniche tibetane con Guido Andreoli, un seminario sui Talenti (a bordo di una nuova visione di te) e, nel m]]> clean No no no 19:22 info@newliferadio.it p 59 La tartaruga magica di Giulietta Bandiera. Incontro con Darshana http://www.newliferadio.it/podcast/p-59-la-tartaruga-magica-di-giulietta-bandiera-incontro-con-darshana/ Sat, 16 May 2015 17:42:39 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3828 LEGGI TUTTO »]]> amore,andrea tosi,campane tibetane,coach,coppie,corsi,dario nencini,diari di bordo,fabio cova,ferie,Filippo Falzoni Gallerani,fun,Giuliana Colella,gong,guido andreoli,manila zampedri,mare,marianela vega,massaggi,musicoterapia,newliferadio,obretta pardini,olis,olistico,rebirthing,respiro,risonanza evolutiva,Rumi,rune,skipper,suono armonico,talenti,vacanze,vela,wellness p 59 La tartaruga magica di Giulietta Bandiera. Incontro con Darshana

 

 

 

Vedere oltre lo Stato delle Cose è sempre stata una qualità che ho avuto e coltivata fin da piccola. Con grande resistenza però ho accettato, nel tempo, quelle parti di me che vivevano lo spazio della mia coscienza extra-ordinaria, tentando di mimetizzarmi nella “normalità” di una vita il più possibile simile alle altre, seppure sicuramente più privilegiata, tra arte, giornalismo, teatro, olismo (Darshana)>> leggi tutto

Il 12 settembre 2012 Darshana Patrizia, in una luminosa giornata in India, ha ricevuto dall’Amore di Sri AmmaBhagavan e dalla Grazia Divina il dono del Risveglio permanente.

]]>
p 59 La tartaruga magica di Giulietta Bandiera. Incontro con Darshana

 

 

 

Vedere oltre lo Stato delle Cose è sempre stata una qualità che ho avuto e coltivata fin da piccola. Con grande resistenza però ho accettato, nel tempo, quelle parti di me che vivevano lo spazio della mia coscienza extra-ordinaria, tentando di mimetizzarmi nella “normalità” di una vita il più possibile simile alle altre, seppure sicuramente più privilegiata, tra arte, giornalismo, teatro, olismo (Darshana)>> leggi tutto

Il 12 settembre 2012 Darshana Patrizia, in una luminosa giornata in India, ha ricevuto dall’Amore di Sri AmmaBhagavan e dalla Grazia Divina il dono del Risveglio permanente.

]]>
p 59 La tartaruga magica di Giulietta Bandiera. Incontro con Darshana

 

 

 

Vedere oltre lo Stato delle Cose è sempre stata una qualità che ho avuto e coltivata fin da piccola. Con grande resistenza però ho accettato, nel tempo, quelle parti di me che vivevano lo spazio della mia coscienza extra-ordinaria, tentando di mimetizzarmi nella “normalità” di una vita il più possibile simile alle altre, seppure sicuramente più privilegiata, tra arte, giornalismo, teatro, olismo (Darshana)>> leggi tutto

Il 12 settembre 2012 Darshana Patrizia, in una luminosa giornata in India, ha ricevuto dall’Amore di Sri AmmaBhagavan e dalla Grazia Divina il dono del Risveglio permanente.

]]>
clean No no no 1:27:57 info@newliferadio.it
Effetto Karma P5 Marina Diwan “Gli angeli e la luce della riconoscenza” http://www.newliferadio.it/podcast/effetto-karma-p5-marina-diwan-gli-angeli-e-la-luce-della-riconoscenza/ Fri, 15 May 2015 15:15:33 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3809 LEGGI TUTTO »]]> angeli,anima,benessere,consapevolezza,diari di bordo,effetto karma,fiducia,frequenze,gratitudine,karmanews,luce,marina diwan,riconoscenza,valentina guzzardo Marina Diwan e il suo progetto per riconoscere il senso delle esperienze nell’ordine del piano divino.

Marina Diwan, counselor olistica e master Reiki, è la protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista professionista promotrice di benessere, ‘bellessere’ e consapevolezza con iniziative tra terra e mare firmate Diari di Bordo.

Marina Diwan, autrice del libro ‘Siamo tutti angeli’ e giornalista, parla del suo progetto per il 2015 che ha chiamato “La luce della riconoscenza” e che porta avanti anche attraverso l’omonima pagina facebook, utile alle persone che vi si avvicinano per  riconoscere che ciascuna delle esperienze vissute, anche la più dolorosa, ha un profondo senso in relazione al piano divino e una grande importanza rispetto a ciò di cui l’anima ha scelto di fare esperienza.

Marina Diwan, nell’intervista di Valentina Guzzardo, racconta che chi cerca la felicità incontra gli angeli e spiega come imparare a evocarli e comunicare con loro. “Basta avere il cuore puro e pieno di fiducia”, dice. “E’ questo che ci sintonizza con la loro frequenza vibrazionale”.

Marina Diwan intervistata da Valentina Guzzardo parla degli incontri con le creature di luce che condividono con noi la nostra vera identità, ci invitano a ricordare chi siamo e ci accompagnano sulla via per tornare a casa.

“C’è un angelo in te che chiede di essere risvegliato: cercalo e trovalo”, è l’invito di Marina Diwan, che aiuta a farlo anche con corsi e seminari del ciclo ‘Liberi di…liberi da..”, connesso al progetto ‘La luce della riconoscenza”.

Per saperne di più:

http://www.respiroedenergia.it/#/Homepage 

https://www.facebook.com/lalucedellariconoscenza?fref=ts

http://www.siamotuttiangeli.net

 

 

Testo a cura di Valentina Guzzardo

]]>
Marina Diwan e il suo progetto per riconoscere il senso delle esperienze nell’ordine del piano divino.

Marina Diwan, counselor olistica e master Reiki, è la protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista professionista promotrice di benessere, ‘bellessere’ e consapevolezza con iniziative tra terra e mare firmate Diari di Bordo.

Marina Diwan, autrice del libro ‘Siamo tutti angeli’ e giornalista, parla del suo progetto per il 2015 che ha chiamato “La luce della riconoscenza” e che porta avanti anche attraverso l’omonima pagina facebook, utile alle persone che vi si avvicinano per  riconoscere che ciascuna delle esperienze vissute, anche la più dolorosa, ha un profondo senso in relazione al piano divino e una grande importanza rispetto a ciò di cui l’anima ha scelto di fare esperienza.

Marina Diwan, nell’intervista di Valentina Guzzardo, racconta che chi cerca la felicità incontra gli angeli e spiega come imparare a evocarli e comunicare con loro. “Basta avere il cuore puro e pieno di fiducia”, dice. “E’ questo che ci sintonizza con la loro frequenza vibrazionale”.

Marina Diwan intervistata da Valentina Guzzardo parla degli incontri con le creature di luce che condividono con noi la nostra vera identità, ci invitano a ricordare chi siamo e ci accompagnano sulla via per tornare a casa.

“C’è un angelo in te che chiede di essere risvegliato: cercalo e trovalo”, è l’invito di Marina Diwan, che aiuta a farlo anche con corsi e seminari del ciclo ‘Liberi di…liberi da..”, connesso al progetto ‘La luce della riconoscenza”.

Per saperne di più:

http://www.respiroedenergia.it/#/Homepage 

https://www.facebook.com/lalucedellariconoscenza?fref=ts

http://www.siamotuttiangeli.net

 

 

Testo a cura di Valentina Guzzardo

]]>
Marina Diwan e il suo progetto per riconoscere il senso delle esperienze nell’ordine del piano divino.

Marina Diwan, counselor olistica e master Reiki, è la protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista professionista promotrice di benessere, ‘bellessere’ e consapevolezza con iniziative tra terra e mare firmate Diari di Bordo.

Marina Diwan, autrice del libro ‘Siamo tutti angeli’ e giornalista, parla del suo progetto per il 2015 che ha chiamato “La luce della riconoscenza” e che porta avanti anche attraverso l’omonima pagina facebook, utile alle persone che vi si avvicinano per  riconoscere che ciascuna delle esperienze vissute, anche la più dolorosa, ha un profondo senso in relazione al piano divino e una grande importanza rispetto a ciò di cui l’anima ha scelto di fare esperienza.

Marina Diwan, nell’intervista di Valentina Guzzardo, racconta che chi cerca la felicità incontra gli angeli e spiega come imparare a evocarli e comunicare con loro. “Basta avere il cuore puro e pieno di fiducia”, dice. “E’ questo che ci sintonizza con la loro frequenza vibrazionale”.

Marina Diwan intervistata da Valentina Guzzardo parla degli incontri con le creature di luce che condividono con noi la nostra vera identità, ci invitano a ricordare chi siamo e ci accompagnano sulla via per tornare a casa.

“C’è un angelo in te che chiede di essere risvegliato: cercalo e trovalo”, è l’invito di Marina Diwan, che aiuta a farlo anche con corsi e seminari del ciclo ‘Liberi di…liberi da..”, connesso al progetto ‘La luce della riconoscenza”.

Per saperne di più:

http://www.respiroedenergia.it/#/Homepage 

https://www.facebook.com/lalucedellariconoscenza?fref=ts

http://www.siamotuttiangeli.net

 

 

Testo a cura di Valentina Guzzardo

]]>
clean No no no 31:14 info@newliferadio.it
Viaggio nell’Italia che cambia PT 8 – Progetto Quid http://www.newliferadio.it/podcast/viaggio-nellitalia-che-cambia-pt-8-progetto-quid/ Tue, 12 May 2015 14:01:29 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3795 LEGGI TUTTO »]]> newliferadio,progetto quid,viaggionell'italia che cambia  

Eccoci a puntata 8 di viaggio nell’italia che cambia, argomento del giorno: Progetto Quid.

Progetto QUID è un nuovo marchio di moda che nasce da tessuti di qualità del miglior Made in Italy recuperati localmente per mano di donne con un passato di fragilità.

Nasce dalla volontà di sperimentare il reinserimento lavorativo di donne in difficoltà attraverso il loro impiego in attività produttive che rispondono alle logiche del mercato e che allo stesso tempo stimolano una partecipazione attiva alla bellezza e alla creatività. Creatività e bellezza si fondono con l’ampio respiro della sostenibilità ambientale e del recupero di tessuti di qualità altrimenti inutilizzati grazie a una rete di brand partner rigorosamente selezionati e locali.

Ecco il link per il sito:

http://progettoquid.it/

 

images        download (1)

]]>
 

Eccoci a puntata 8 di viaggio nell’italia che cambia, argomento del giorno: Progetto Quid.

Progetto QUID è un nuovo marchio di moda che nasce da tessuti di qualità del miglior Made in Italy recuperati localmente per mano di donne con un passato di fragilità.

Nasce dalla volontà di sperimentare il reinserimento lavorativo di donne in difficoltà attraverso il loro impiego in attività produttive che rispondono alle logiche del mercato e che allo stesso tempo stimolano una partecipazione attiva alla bellezza e alla creatività. Creatività e bellezza si fondono con l’ampio respiro della sostenibilità ambientale e del recupero di tessuti di qualità altrimenti inutilizzati grazie a una rete di brand partner rigorosamente selezionati e locali.

Ecco il link per il sito:

http://progettoquid.it/

 

images        download (1)

]]>
 

Eccoci a puntata 8 di viaggio nell’italia che cambia, argomento del giorno: Progetto Quid.

Progetto QUID è un nuovo marchio di moda che nasce da tessuti di qualità del miglior Made in Italy recuperati localmente per mano di donne con un passato di fragilità.

Nasce dalla volontà di sperimentare il reinserimento lavorativo di donne in difficoltà attraverso il loro impiego in attività produttive che rispondono alle logiche del mercato e che allo stesso tempo stimolano una partecipazione attiva alla bellezza e alla creatività. Creatività e bellezza si fondono con l’ampio respiro della sostenibilità ambientale e del recupero di tessuti di qualità altrimenti inutilizzati grazie a una rete di brand partner rigorosamente selezionati e locali.

Ecco il link per il sito:

http://progettoquid.it/

 

images        download (1)

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Odontoiatria Olistica PT 4 – Metamedicina e il significato dei denti secondo essa http://www.newliferadio.it/podcast/odontoiatria-olistica-pt-4-metamedicina-e-il-significato-dei-denti-secondo-essa/ Tue, 12 May 2015 13:23:57 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3628 LEGGI TUTTO »]]> alberto calderoli,denti,newliferadio,odontoiatria olistica  

Siamo arrivati alla quarta e, purtroppo, ultima puntata di Odontoiatria Olistica condotta da Alberto Calderoli e Dario Nencini. Nelle precedenti puntate sono stati tanti gli argomenti trattati: il digringnare i denti, il significato dei denti, la dentosofia, gli esami olistici, l’autosservazione,… In questa puntata parleremo della Metamedicina e del significato dei denti secondo essa.

La Metamedicina è un metodo che ricerca le cause psicosomatiche
dei malesseri o degli scenari che si ripetono nella nostra vita,
insegna a comprenderli nel profondo e a superarli per ottenere
una vera trasformazione.

 

Ecco il sito dello studio dentistico di Alberto:

http://www.calderolialberto.it/

e il link della sua pagina facebook:

http://www.facebook.com/DrAlbertoCalderoliOdontoiatra

]]>
 

Siamo arrivati alla quarta e, purtroppo, ultima puntata di Odontoiatria Olistica condotta da Alberto Calderoli e Dario Nencini. Nelle precedenti puntate sono stati tanti gli argomenti trattati: il digringnare i denti, il significato dei denti, la dentosofia, gli esami olistici, l’autosservazione,… In questa puntata parleremo della Metamedicina e del significato dei denti secondo essa.

La Metamedicina è un metodo che ricerca le cause psicosomatiche
dei malesseri o degli scenari che si ripetono nella nostra vita,
insegna a comprenderli nel profondo e a superarli per ottenere
una vera trasformazione.

 

Ecco il sito dello studio dentistico di Alberto:

http://www.calderolialberto.it/

e il link della sua pagina facebook:

http://www.facebook.com/DrAlbertoCalderoliOdontoiatra

]]>
 

Siamo arrivati alla quarta e, purtroppo, ultima puntata di Odontoiatria Olistica condotta da Alberto Calderoli e Dario Nencini. Nelle precedenti puntate sono stati tanti gli argomenti trattati: il digringnare i denti, il significato dei denti, la dentosofia, gli esami olistici, l’autosservazione,… In questa puntata parleremo della Metamedicina e del significato dei denti secondo essa.

La Metamedicina è un metodo che ricerca le cause psicosomatiche
dei malesseri o degli scenari che si ripetono nella nostra vita,
insegna a comprenderli nel profondo e a superarli per ottenere
una vera trasformazione.

 

Ecco il sito dello studio dentistico di Alberto:

http://www.calderolialberto.it/

e il link della sua pagina facebook:

http://www.facebook.com/DrAlbertoCalderoliOdontoiatra

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Benessere evolutivo PT 46 – Il principe azzurro http://www.newliferadio.it/podcast/benessere-evolutivo-pt-46-il-principe-azzurro/ Tue, 12 May 2015 12:49:32 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3793 LEGGI TUTTO »]]> benessere evolutivo,jose maffina,newliferadio,principe azzurro In questa nuova puntata di Benessere evolutivo la nostra Jose Maffina ci parlerà di……il principe azzurro!  Come ci si libera dagli stereotipi limitanti come quello del principe azzurro o comunque dell’intervento esterno che cambia totalmente la nostra vita? Sicuramente non è un percorso facile. Fuggire dalla nostra realtà è sempre una grande tentazione, specialmente se non riusciamo a trovare nella nostra quotidianità benessere ed armonia. Quello che dovremmo fare è proprio questo chiederci cosa sta creando il nostro disagio. Quale sarà il lato olistico di questa figura? Scopriamolo insieme a Jose!

]]>
In questa nuova puntata di Benessere evolutivo la nostra Jose Maffina ci parlerà di……il principe azzurro!  Come ci si libera dagli stereotipi limitanti come quello del principe azzurro o comunque dell’intervento esterno che cambia totalmente la nostra vita? Sicuramente non è un percorso facile. Fuggire dalla nostra realtà è sempre una grande tentazione, specialmente se non riusciamo a trovare nella nostra quotidianità benessere ed armonia. Quello che dovremmo fare è proprio questo chiederci cosa sta creando il nostro disagio. Quale sarà il lato olistico di questa figura? Scopriamolo insieme a Jose!

]]>
In questa nuova puntata di Benessere evolutivo la nostra Jose Maffina ci parlerà di……il principe azzurro!  Come ci si libera dagli stereotipi limitanti come quello del principe azzurro o comunque dell’intervento esterno che cambia totalmente la nostra vita? Sicuramente non è un percorso facile. Fuggire dalla nostra realtà è sempre una grande tentazione, specialmente se non riusciamo a trovare nella nostra quotidianità benessere ed armonia. Quello che dovremmo fare è proprio questo chiederci cosa sta creando il nostro disagio. Quale sarà il lato olistico di questa figura? Scopriamolo insieme a Jose!

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Viaggio nell’Italia che cambia PT7 – Chiropratica con Luca Vannetiello http://www.newliferadio.it/podcast/viaggio-nellitalia-che-cambia-pt7-chiropratica-con-luca-vannetiello/ Tue, 12 May 2015 12:45:12 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3791 chiropratica,luca vannetiello,newliferadio,viaggio nell'italia che cambia In questa nuova puntata di Viaggio nell’italia che cambia abbiamo intervistato Luca Vannetiello, dottore in chiropratica. Ci racconterà la sua esperienza.

Ecco il link per il suo sito:

http://lucavannetiello.com/

]]>
In questa nuova puntata di Viaggio nell’italia che cambia abbiamo intervistato Luca Vannetiello, dottore in chiropratica. Ci racconterà la sua esperienza.

Ecco il link per il suo sito:

http://lucavannetiello.com/

]]>
In questa nuova puntata di Viaggio nell’italia che cambia abbiamo intervistato Luca Vannetiello, dottore in chiropratica. Ci racconterà la sua esperienza.

Ecco il link per il suo sito:

http://lucavannetiello.com/

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Viaggio nell’Italia che cambia PT 6 – Intercultura http://www.newliferadio.it/podcast/viaggio-nellitalia-che-cambia-pt-6-intercultura/ Tue, 12 May 2015 12:39:28 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3790 intercultura,newliferadio,viaggio nell'italia che cambia In questa puntata parleremo di Intercultura, na ONLUS che ha come obbiettivo il costruire un dialogo interculturale attraverso gli scambi scolastici.

Ecco il link per Intercultura:

http://www.intercultura.it/Homepage/

]]>
In questa puntata parleremo di Intercultura, na ONLUS che ha come obbiettivo il costruire un dialogo interculturale attraverso gli scambi scolastici.

Ecco il link per Intercultura:

http://www.intercultura.it/Homepage/

]]>
In questa puntata parleremo di Intercultura, na ONLUS che ha come obbiettivo il costruire un dialogo interculturale attraverso gli scambi scolastici.

Ecco il link per Intercultura:

http://www.intercultura.it/Homepage/

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Viaggio nell’Italia che cambia – PT 5 – Silvia Salmeri , ViviSostenibile http://www.newliferadio.it/podcast/viaggio-nellitalia-che-cambia-pt-5-silvia-salmeri-vivisostenibile/ Tue, 12 May 2015 10:41:57 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3787 LEGGI TUTTO »]]> destinazione umana,newliferadio,silvia salmeri,viaggo nell'italia che cambia,vivisostenibile  

Nella quinta puntata di Viaggio nell’Italia che cambia il nostro Francesco intervista Silvia Salmeri del blog Vivisostenible. Silvia dopo una laurea in scienze politiche e quattro anni di lavoro in un azienda ospedaliera decide di cambiare vita dedicandosi al sostenibile. Apre il blog Vivisostenible e lavora per Destinazione umana, un portale di viaggi che ribalta l’idea tradizionale di vacanza. Scopriamo di cosa si occupa in questa interessante intervista.

ecco il ink per Vivisotenibile, il blog di Silvia Salmeri:

http://www.vivisostenibile.net/

]]>
 

Nella quinta puntata di Viaggio nell’Italia che cambia il nostro Francesco intervista Silvia Salmeri del blog Vivisostenible. Silvia dopo una laurea in scienze politiche e quattro anni di lavoro in un azienda ospedaliera decide di cambiare vita dedicandosi al sostenibile. Apre il blog Vivisostenible e lavora per Destinazione umana, un portale di viaggi che ribalta l’idea tradizionale di vacanza. Scopriamo di cosa si occupa in questa interessante intervista.

ecco il ink per Vivisotenibile, il blog di Silvia Salmeri:

http://www.vivisostenibile.net/

]]>
 

Nella quinta puntata di Viaggio nell’Italia che cambia il nostro Francesco intervista Silvia Salmeri del blog Vivisostenible. Silvia dopo una laurea in scienze politiche e quattro anni di lavoro in un azienda ospedaliera decide di cambiare vita dedicandosi al sostenibile. Apre il blog Vivisostenible e lavora per Destinazione umana, un portale di viaggi che ribalta l’idea tradizionale di vacanza. Scopriamo di cosa si occupa in questa interessante intervista.

ecco il ink per Vivisotenibile, il blog di Silvia Salmeri:

http://www.vivisostenibile.net/

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Effetto Karma P4 Filippo Falzoni “Il Rebirthing Transpersonale e il panico” http://www.newliferadio.it/podcast/effetto-karma-p4-filippo-falzoni-il-rebirthing-transpersonale-e-il-panico/ Fri, 08 May 2015 16:32:52 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3715 LEGGI TUTTO »]]> anima,ansia,benessere,consapevolezza,dap,effetto karma,estasi,Filippo Falzoni Gallerani,karmanews,manuela pompas,newliferadio,panico,psicologia,rebirthing,respirazione,salute,transpersonale Filipppo Falzoni e il suo metodo contro il disturbo da attacchi di panico che affligge almeno il 10% della popolazione.

Filippo Falzoni, psicologo e socio dell’Associazione Karmanews, è il protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista freelance al servizio di metodi, tecniche e strumenti per l’espansione della consapevolezza.

Filippo Falzoni è stato il primo professionista a portare in Italia la tecnica del Rebirthing e, differenziandosi dalle scuole di origine statunitense, ha fondato e sviluppato la scuola del Rebirthing ad approccio Transpersonale. Un metodo molto efficace per superare gli attacchi di panico che, al contrario di quanto si credeva fino agli inizi degli anni Ottanta, non sono una forma d’ansia acuta ma un disturbo specifico a se stante, che può colpire chiunque. La respirazione è fattore cruciale per la salute fisica ed emotiva degli individui e questo metodo induce in poche sedute una profonda liberazione dai blocchi e dalle tensioni che rendono il respiro irregolare e rigido, ridonando vitalità, vigore ed equilibrio.

Filippo Falzoni Gallerani, nell’intervista di Valentina Guzzardo, rivela che chi è predisposto al panico è predisposto anche all’estasi e ne spiega il perché. Il Rebirthing Transpersonale, oltre ad essere un efficace catalizzatore di grande potenziale terapeutico, si dimostra un ottimo strumento per entrare in contatto con stati di risveglio e con dimensioni coscienziali che favoriscono lo sviluppo della consapevolezza e dell’intuizione.

Filippo Falzoni Gallerani ha sviluppato la propria vita alla ricerca della comprensione di quelle dimensioni sconosciute dell’Essere sperimentate dopo un’esperienza perimetrale, vissuta quando era giovanissimo durante il Raid Motociclistico Terra del Fuoco Alaska. Laureato in psicologia in Italia, approfondisce gli studi negli Stati Uniti. Vive a lungo in India dove per trent’anni passa d’abitudine i mesi invernali. Grazie a un lungo eremitaggio sull’Himalaya svolge approfondite pratiche sotto la guida di un grande maestro. Dopo essersi dedicato intensamente alla filosofia Indiana e alla psicologia di frontiera, negli anni Ottanta è l’ideatore del Rebirthing ad approccio Transpersonale, tecnica di respirazione che integra l’autoindagine delle tradizioni orientali con i moderni paradigmi scientifici e occidentali. Svolge seminari, corsi didattici, sedute private. Partecipa a congressi nazionali e internazionali sul tema, tra Psicologia e Spiritualità.

Maestri di riferimento:

Oriente: Jiddu Krishnamurti, Ramana Maharshi, Sri Aurobindo, Nisargadatta Maharaj, T. D. Suzuki e altri.

Occidente: C. G. Jung, James Hillman, Alan Watts, Ken Wilber, B. Del Boca e altri.

 Ha pubblicato:

Il Respiro dell’Anima, Edizioni Armenia Milano 1991

Rebirthing Transpersonale, Edizioni Rusconi Milano 1996

L’Io Trasparente, vol. 1, edizione privata. Milano 2005

L’Io Trasparente, volume, 2 brani di diversi autori oriente occidente, edizione privata Milano 2005

La saggezza non dualista, con traduzioni inedite di brani dell’Advaita, edizione privata Milano 2009

Per saperne di più:

http://www.karmanews.it/author/filippo/

http://www.filippofalzoni.com/joomla/index.php/chi-e 

https://www.facebook.com/diaridibordo.vela/photos/a.1381300028863142.1073741832.1375555799437565/1381300222196456/?type=3&theater

]]>
Filipppo Falzoni e il suo metodo contro il disturbo da attacchi di panico che affligge almeno il 10% della popolazione.

Filippo Falzoni, psicologo e socio dell’Associazione Karmanews, è il protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista freelance al servizio di metodi, tecniche e strumenti per l’espansione della consapevolezza.

Filippo Falzoni è stato il primo professionista a portare in Italia la tecnica del Rebirthing e, differenziandosi dalle scuole di origine statunitense, ha fondato e sviluppato la scuola del Rebirthing ad approccio Transpersonale. Un metodo molto efficace per superare gli attacchi di panico che, al contrario di quanto si credeva fino agli inizi degli anni Ottanta, non sono una forma d’ansia acuta ma un disturbo specifico a se stante, che può colpire chiunque. La respirazione è fattore cruciale per la salute fisica ed emotiva degli individui e questo metodo induce in poche sedute una profonda liberazione dai blocchi e dalle tensioni che rendono il respiro irregolare e rigido, ridonando vitalità, vigore ed equilibrio.

Filippo Falzoni Gallerani, nell’intervista di Valentina Guzzardo, rivela che chi è predisposto al panico è predisposto anche all’estasi e ne spiega il perché. Il Rebirthing Transpersonale, oltre ad essere un efficace catalizzatore di grande potenziale terapeutico, si dimostra un ottimo strumento per entrare in contatto con stati di risveglio e con dimensioni coscienziali che favoriscono lo sviluppo della consapevolezza e dell’intuizione.

Filippo Falzoni Gallerani ha sviluppato la propria vita alla ricerca della comprensione di quelle dimensioni sconosciute dell’Essere sperimentate dopo un’esperienza perimetrale, vissuta quando era giovanissimo durante il Raid Motociclistico Terra del Fuoco Alaska. Laureato in psicologia in Italia, approfondisce gli studi negli Stati Uniti. Vive a lungo in India dove per trent’anni passa d’abitudine i mesi invernali. Grazie a un lungo eremitaggio sull’Himalaya svolge approfondite pratiche sotto la guida di un grande maestro. Dopo essersi dedicato intensamente alla filosofia Indiana e alla psicologia di frontiera, negli anni Ottanta è l’ideatore del Rebirthing ad approccio Transpersonale, tecnica di respirazione che integra l’autoindagine delle tradizioni orientali con i moderni paradigmi scientifici e occidentali. Svolge seminari, corsi didattici, sedute private. Partecipa a congressi nazionali e internazionali sul tema, tra Psicologia e Spiritualità.

Maestri di riferimento:

Oriente: Jiddu Krishnamurti, Ramana Maharshi, Sri Aurobindo, Nisargadatta Maharaj, T. D. Suzuki e altri.

Occidente: C. G. Jung, James Hillman, Alan Watts, Ken Wilber, B. Del Boca e altri.

 Ha pubblicato:

Il Respiro dell’Anima, Edizioni Armenia Milano 1991

Rebirthing Transpersonale, Edizioni Rusconi Milano 1996

L’Io Trasparente, vol. 1, edizione privata. Milano 2005

L’Io Trasparente, volume, 2 brani di diversi autori oriente occidente, edizione privata Milano 2005

La saggezza non dualista, con traduzioni inedite di brani dell’Advaita, edizione privata Milano 2009

Per saperne di più:

http://www.karmanews.it/author/filippo/]]> Filipppo Falzoni e il suo metodo contro il disturbo da attacchi di panico che affligge almeno il 10% della popolazione.

Filippo Falzoni, psicologo e socio dell’Associazione Karmanews, è il protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista freelance al servizio di metodi, tecniche e strumenti per l’espansione della consapevolezza.

Filippo Falzoni è stato il primo professionista a portare in Italia la tecnica del Rebirthing e, differenziandosi dalle scuole di origine statunitense, ha fondato e sviluppato la scuola del Rebirthing ad approccio Transpersonale. Un metodo molto efficace per superare gli attacchi di panico che, al contrario di quanto si credeva fino agli inizi degli anni Ottanta, non sono una forma d’ansia acuta ma un disturbo specifico a se stante, che può colpire chiunque. La respirazione è fattore cruciale per la salute fisica ed emotiva degli individui e questo metodo induce in poche sedute una profonda liberazione dai blocchi e dalle tensioni che rendono il respiro irregolare e rigido, ridonando vitalità, vigore ed equilibrio.

Filippo Falzoni Gallerani, nell’intervista di Valentina Guzzardo, rivela che chi è predisposto al panico è predisposto anche all’estasi e ne spiega il perché. Il Rebirthing Transpersonale, oltre ad essere un efficace catalizzatore di grande potenziale terapeutico, si dimostra un ottimo strumento per entrare in contatto con stati di risveglio e con dimensioni coscienziali che favoriscono lo sviluppo della consapevolezza e dell’intuizione.

Filippo Falzoni Gallerani ha sviluppato la propria vita alla ricerca della comprensione di quelle dimensioni sconosciute dell’Essere sperimentate dopo un’esperienza perimetrale, vissuta quando era giovanissimo durante il Raid Motociclistico Terra del Fuoco Alaska. Laureato in psicologia in Italia, approfondisce gli studi negli Stati Uniti. Vive a lungo in India dove per trent’anni passa d’abitudine i mesi invernali. Grazie a un lungo eremitaggio sull’Himalaya svolge approfondite pratiche sotto la guida di un grande maestro. Dopo essersi dedicato intensamente alla filosofia Indiana e alla psicologia di frontiera, negli anni Ottanta è l’ideatore del Rebirthing ad approccio Transpersonale, tecnica di respirazione che integra l’autoindagine delle tradizioni orientali con i moderni paradigmi scientifici e occidentali. Svolge seminari, corsi didattici, sedute private. Partecipa a congressi nazionali e internazionali sul tema, tra Psicologia e Spiritualità.

Maestri di riferimento:

Oriente: Jiddu Krishnamurti, Ramana Maharshi, Sri Aurobindo, Nisargadatta Maharaj, T. D. Suzuki e altri.

Occidente: C. G. Jung, James Hillman, Alan Watts, Ken Wilber, B. Del Boca e altri.

 Ha pubblicato:

Il Respiro dell’Anima, Edizioni Armenia Milano 1991

Rebirthing Transpersonale, Edizioni Rusconi Milano 1996

L’Io Trasparente, vol. 1, edizione privata. Milano 2005

L’Io Trasparente, volume, 2 brani di diversi autori oriente occidente, edizione privata Milano 2005

La saggezza non dualista, con traduzioni inedite di brani dell’Advaita, edizione privata Milano 2009

Per saperne di più:

http://www.karmanews.it/author/filippo/]]> clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Benessere Evolutivo – PT 45 – I Doni dell’ Universo http://www.newliferadio.it/podcast/benessere-evolutivo-pt-45-i-doni-dell-universo/ Mon, 04 May 2015 10:35:44 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3725 LEGGI TUTTO »]]> benessere evolutivo,doni dell'universo,jose maffina,newliferadio,olistica,radio  

 

In questa nuova puntata di Benessere evolutivo la nostra Jose Maffina ci parlerà dei Doni dell’Universo.

Una riflessione che parte dalle riflessioni filosofiche orientali sul desiderare qualcosa per passare al concetto di scarsità e abbondanza nell’universo. Cosa cambia se abbiamo un desiderio ma siamo in uno stato di “scarsità” ? e se siamo in uno stato di “abbondanza”?  Un percorso profondo sul concetto del desiderare e come risponde l’universo a questa nostra necessità.

 

per entrare in contatto con Jose Maffina: naturjose@yahoo.it

 

occhio

 

]]>  

 

In questa nuova puntata di Benessere evolutivo la nostra Jose Maffina ci parlerà dei Doni dell’Universo.

Una riflessione che parte dalle riflessioni filosofiche orientali sul desiderare qualcosa per passare al concetto di scarsità e abbondanza nell’universo. Cosa cambia se abbiamo un desiderio ma siamo in uno stato di “scarsità” ? e se siamo in uno stato di “abbondanza”?  Un percorso profondo sul concetto del desiderare e come risponde l’universo a questa nostra necessità.

 

per entrare in contatto con Jose Maffina: naturjose@yahoo.it

 

occhio

 

]]>
 

 

In questa nuova puntata di Benessere evolutivo la nostra Jose Maffina ci parlerà dei Doni dell’Universo.

Una riflessione che parte dalle riflessioni filosofiche orientali sul desiderare qualcosa per passare al concetto di scarsità e abbondanza nell’universo. Cosa cambia se abbiamo un desiderio ma siamo in uno stato di “scarsità” ? e se siamo in uno stato di “abbondanza”?  Un percorso profondo sul concetto del desiderare e come risponde l’universo a questa nostra necessità.

 

per entrare in contatto con Jose Maffina: naturjose@yahoo.it

 

occhio

 

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Odontoiatria Olistica PT 3 – Autosservazione e Esami olistici http://www.newliferadio.it/podcast/odontoiatria-olistica-pt-3-autosservazione-e-esami-olistici/ Sat, 02 May 2015 10:12:53 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3621 LEGGI TUTTO »]]> alberto calderoli,autosservazione,costi,cure,dario nencini,denti,esami olistici,newliferadio,odontoiatria,olistica,studio dentistico  

Impareremo da questa terza puntata di Odontoiatria Olistica, condotta da Dario Nencini e Alberto Calderoli, ad autosservarci, capirci e soprattutto capire che tipo di esami olistici si possono fare per intervenire sui nostri denti. Per ulteriori informazioni visitare il sito dello studio di Alberto Calderoli (link a fondo pagina) per capire quali sono, i costi e i percorsi di cura possibilialberto-calderoli

 

Ecco il sito dello studio dentistico di Alberto:

http://www.calderolialberto.it/

e il link della sua pagina facebook:

http://www.facebook.com/DrAlbertoCalderoliOdontoiatra

]]>
 

Impareremo da questa terza puntata di Odontoiatria Olistica, condotta da Dario Nencini e Alberto Calderoli, ad autosservarci, capirci e soprattutto capire che tipo di esami olistici si possono fare per intervenire sui nostri denti. Per ulteriori informazioni visitare il sito dello studio di Alberto Calderoli (link a fondo pagina) per capire quali sono, i costi e i percorsi di cura possibilialberto-calderoli

 

Ecco il sito dello studio dentistico di Alberto:

http://www.calderolialberto.it/

e il link della sua pagina facebook:

http://www.facebook.com/DrAlbertoCalderoliOdontoiatra

]]>
 

Impareremo da questa terza puntata di Odontoiatria Olistica, condotta da Dario Nencini e Alberto Calderoli, ad autosservarci, capirci e soprattutto capire che tipo di esami olistici si possono fare per intervenire sui nostri denti. Per ulteriori informazioni visitare il sito dello studio di Alberto Calderoli (link a fondo pagina) per capire quali sono, i costi e i percorsi di cura possibilialberto-calderoli

 

Ecco il sito dello studio dentistico di Alberto:

http://www.calderolialberto.it/

e il link della sua pagina facebook:

http://www.facebook.com/DrAlbertoCalderoliOdontoiatra

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Effetto Karma P3 Giuliana Colella “Rumi, dialogo con l’universo” http://www.newliferadio.it/podcast/effetto-karma-p3-giuliana-colella-rumi-dialogo-con-luniverso-2/ Fri, 01 May 2015 13:30:46 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3709 LEGGI TUTTO »]]> Eckankar,effetto karma,Giuliana Colella,hu,karmanews,Lamakan,mantra,Mathnawi,mistica,poesia,Rumi,Shams-i Tabriz,sufi,sufismo,valentina guzzardo Giuliana Colella e gli insegnamenti spirituali del grande poeta mistico persiano.

Giuliana Colella, per anni docente di materie letterarie nelle scuole superiori, è la protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista freelance, cronista del bello, ispirata dalle passioni che accendono l’animo elevandolo e restituendo gioia di vivere.

Giuliana Colella crea una magica atmosfera nello studio di Effetto Karma, lasciandosi ispirare dal proprio maestro interiore e coreografando insieme all’autrice Valentina Guzzardo un momento unico, in un’improvvisazione di parole e versi che crea spazio interiore per il vero ascolto che apre la coscienza a comprensioni superiori.

Giuliana Colella racconta nell’intervista di Valentina Guzzardo di essere ricercatrice nei settori dell’evoluzione spirituale e del dialogo interculturale da oltre trent’anni, nei quali si è dedicata all’approfondimento e alla diffusione, in Italia e all’estero, degli insegnamenti della via mistica sufi, con particolare riferimento ai versi del poeta Rumi e  al canto estatico dell’antico nome divino HU. Diffonde inoltre gli avanzati insegnamenti spirituali di Eckankar, che a sua volta raccoglie e trasmette nel mondo quelli (antichi e moderni) dell’Ordine dei Maestri Vairagi.

Giuliana Colella ci porta nel mondo del grande poeta mistico persiano Rumi, fondatore dell’ordine dei dervisci rotanti, nato a Balkh nel 1207 da una nobile famiglia di mistici sufi. A Konya, in Turchia, il poeta incontra lo straordinario maestro sufi Shams-i Tabriz, appartenente all’ordine dei Vairagi. Shams-i Tabriz gli dischiude i segreti del viaggio dell’anima e gli insegna a connettersi con la luce e il suono divini. Rumi entra così in contatto col Tutto e supera ogni divisione tra le religioni. Alla morte del maestro, nel 1247, Rumi scriverà per lui due capolavori: il Canzoniere e il Mathnawi. In tali opere rivela quanto sperimentò della realtà dell’Oltre, conducendo il lettore in spazi senza fine di luce e amore e donando molti strumenti per l’espansione della consapevolezza spirituale, ancor oggi attuali ed efficaci. 

Giuliana Colella intervistata da Valentina Guzzardo invita alla scoperta degli insegnamenti di Rumi, secondo il quale la verità risiede nel cuore d’ogni uomo. Se impariamo il suo linguaggio, riceviamo risposte ai nostri interrogativi. Ciò permette di affrontare le sfide della vita e realizzare i sogni della nostra Anima. L’opera di Rumi mantiene tuttora intatta la sua modernità e forza evocativa. Trascende ogni cultura e tempo per la profondità dell’intuizione, donando a chi la legge la certezza d’esser nato per sperimentare la gioia e la pienezza del cuore.

Giuliana Colella, nell’intervista di Valentina Guzzardo, spiega cos’è il suono che incanta: lo HU. Tutti i mistici raggiungono elevati stati di coscienza cantando o recitando parole sacre (in India dette mantra, come il suono OM). In arabo, persiano ed ebraico, HU significa ‘Egli’/‘Lui’, con riferimento a Dio. Come spiega Rumi, i profeti e gli uomini santi sono in grado di ascoltare questo suono dentro di sé e, seguendolo, viaggiano negli universi interiori. Anche per l’uomo d’oggi cantare il suono HU crea equilibrio e armonia interiori e agevola l’entrare in sintonia con l’altissima vibrazione dell’energia divina.

Giuliana Colella è direttrice dal 2011 dell’Associazione “Lamakan – L’infinito in noi” che ha fondato per diffondere tecniche di ricerca e sviluppo interiori in una prospettiva di dialogo interreligioso e interculturale, promuovendo conferenze, corsi e seminari per scoprire il proprio universo interiore. Il termine arabo-persiano Lamakan indica il ‘non luogo’ da cui tutto deriva, ovvero l’Infinito in noi. L’Associazione culturale Lamakan si propone, da un lato, di condividere e diffondere conoscenze e tecniche meditative per instaurare un dialogo con l’Universo ed entrare in contatto cosciente con tutto ciò che esiste; dall’altro, di aprire un dialogo con quanti, nei più svariati ambiti, stanno vivendo esperienze analoghe.

 Nel giugno 2014 ha pubblicato il libro “Rumi Dialogo con l’Universo. Gli insegnamenti spirituali del grande poeta mistico persiano” (Edizioni Mediterranee). Vive e lavora tra Roma e Milano, è una donna di straordinaria vitalità, tempra, luminosità e apertura.
Testo a cura di  Valentina Guzzardo
Per saperne di più, incontrarla e partecipare ai seminari esperienziali:

http://www.misticasufi.org/prossimi-incontri.asp 

https://plus.google.com/106222436611676092129/posts/MGn7rtAQfnr 

http://www.eckankar.org/hu.html

Giuliana Colella e la presentazione del suo libro. Guarda il video:

http://www.karmanews.it/6949/giuliana-colella-rumi-dialogo-con-luniverso/

]]>
Giuliana Colella e gli insegnamenti spirituali del grande poeta mistico persiano.

Giuliana Colella, per anni docente di materie letterarie nelle scuole superiori, è la protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista freelance, cronista del bello, ispirata dalle passioni che accendono l’animo elevandolo e restituendo gioia di vivere.

Giuliana Colella crea una magica atmosfera nello studio di Effetto Karma, lasciandosi ispirare dal proprio maestro interiore e coreografando insieme all’autrice Valentina Guzzardo un momento unico, in un’improvvisazione di parole e versi che crea spazio interiore per il vero ascolto che apre la coscienza a comprensioni superiori.

Giuliana Colella racconta nell’intervista di Valentina Guzzardo di essere ricercatrice nei settori dell’evoluzione spirituale e del dialogo interculturale da oltre trent’anni, nei quali si è dedicata all’approfondimento e alla diffusione, in Italia e all’estero, degli insegnamenti della via mistica sufi, con particolare riferimento ai versi del poeta Rumi e  al canto estatico dell’antico nome divino HU. Diffonde inoltre gli avanzati insegnamenti spirituali di Eckankar, che a sua volta raccoglie e trasmette nel mondo quelli (antichi e moderni) dell’Ordine dei Maestri Vairagi.

Giuliana Colella ci porta nel mondo del grande poeta mistico persiano Rumi, fondatore dell’ordine dei dervisci rotanti, nato a Balkh nel 1207 da una nobile famiglia di mistici sufi. A Konya, in Turchia, il poeta incontra lo straordinario maestro sufi Shams-i Tabriz, appartenente all’ordine dei Vairagi. Shams-i Tabriz gli dischiude i segreti del viaggio dell’anima e gli insegna a connettersi con la luce e il suono divini. Rumi entra così in contatto col Tutto e supera ogni divisione tra le religioni. Alla morte del maestro, nel 1247, Rumi scriverà per lui due capolavori: il Canzoniere e il Mathnawi. In tali opere rivela quanto sperimentò della realtà dell’Oltre, conducendo il lettore in spazi senza fine di luce e amore e donando molti strumenti per l’espansione della consapevolezza spirituale, ancor oggi attuali ed efficaci. 

Giuliana Colella intervistata da Valentina Guzzardo invita alla scoperta degli insegnamenti di Rumi, secondo il quale la verità risiede nel cuore d’ogni uomo. Se impariamo il suo linguaggio, riceviamo risposte ai nostri interrogativi. Ciò permette di affrontare le sfide della vita e realizzare i sogni della nostra Anima. L’opera di Rumi mantiene tuttora intatta la sua modernità e forza evocativa. Trascende ogni cultura e tempo per la profondità dell’intuizione, donando a chi la legge la certezza d’esser nato per sperimentare la gioia e la pienezza del cuore.

Giuliana Colella, nell’intervista di Valentina Guzzardo, spiega cos’è il suono che incanta: lo HU. Tutti i mistici raggiungono elevati stati di coscienza cantando o recitando parole sacre (in India dette mantra, come il suono OM). In arabo, persiano ed ebraico, HU significa ‘Egli’/‘Lui’, con riferimento a Dio. Come spiega Rumi, i profeti e gli uomini santi sono in grado di ascoltare questo suono dentro di sé e, seguendolo, viaggiano negli universi interiori. Anche per l’uomo d’oggi cantare il suono HU crea equilibrio e armonia interiori e agevola l’entrare in sintonia con l’altissima vibrazione dell’energia divina.

Giuliana Colella è direttrice dal 2011 dell’Associazione “Lamakan – L’infinito in noi” che ha fondato per diffondere tecniche di ricerca e sviluppo interiori in una prospettiva di dialogo interreligioso e inte]]> Giuliana Colella e gli insegnamenti spirituali del grande poeta mistico persiano.

Giuliana Colella, per anni docente di materie letterarie nelle scuole superiori, è la protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista freelance, cronista del bello, ispirata dalle passioni che accendono l’animo elevandolo e restituendo gioia di vivere.

Giuliana Colella crea una magica atmosfera nello studio di Effetto Karma, lasciandosi ispirare dal proprio maestro interiore e coreografando insieme all’autrice Valentina Guzzardo un momento unico, in un’improvvisazione di parole e versi che crea spazio interiore per il vero ascolto che apre la coscienza a comprensioni superiori.

Giuliana Colella racconta nell’intervista di Valentina Guzzardo di essere ricercatrice nei settori dell’evoluzione spirituale e del dialogo interculturale da oltre trent’anni, nei quali si è dedicata all’approfondimento e alla diffusione, in Italia e all’estero, degli insegnamenti della via mistica sufi, con particolare riferimento ai versi del poeta Rumi e  al canto estatico dell’antico nome divino HU. Diffonde inoltre gli avanzati insegnamenti spirituali di Eckankar, che a sua volta raccoglie e trasmette nel mondo quelli (antichi e moderni) dell’Ordine dei Maestri Vairagi.

Giuliana Colella ci porta nel mondo del grande poeta mistico persiano Rumi, fondatore dell’ordine dei dervisci rotanti, nato a Balkh nel 1207 da una nobile famiglia di mistici sufi. A Konya, in Turchia, il poeta incontra lo straordinario maestro sufi Shams-i Tabriz, appartenente all’ordine dei Vairagi. Shams-i Tabriz gli dischiude i segreti del viaggio dell’anima e gli insegna a connettersi con la luce e il suono divini. Rumi entra così in contatto col Tutto e supera ogni divisione tra le religioni. Alla morte del maestro, nel 1247, Rumi scriverà per lui due capolavori: il Canzoniere e il Mathnawi. In tali opere rivela quanto sperimentò della realtà dell’Oltre, conducendo il lettore in spazi senza fine di luce e amore e donando molti strumenti per l’espansione della consapevolezza spirituale, ancor oggi attuali ed efficaci. 

Giuliana Colella intervistata da Valentina Guzzardo invita alla scoperta degli insegnamenti di Rumi, secondo il quale la verità risiede nel cuore d’ogni uomo. Se impariamo il suo linguaggio, riceviamo risposte ai nostri interrogativi. Ciò permette di affrontare le sfide della vita e realizzare i sogni della nostra Anima. L’opera di Rumi mantiene tuttora intatta la sua modernità e forza evocativa. Trascende ogni cultura e tempo per la profondità dell’intuizione, donando a chi la legge la certezza d’esser nato per sperimentare la gioia e la pienezza del cuore.

Giuliana Colella, nell’intervista di Valentina Guzzardo, spiega cos’è il suono che incanta: lo HU. Tutti i mistici raggiungono elevati stati di coscienza cantando o recitando parole sacre (in India dette mantra, come il suono OM). In arabo, persiano ed ebraico, HU significa ‘Egli’/‘Lui’, con riferimento a Dio. Come spiega Rumi, i profeti e gli uomini santi sono in grado di ascoltare questo suono dentro di sé e, seguendolo, viaggiano negli universi interiori. Anche per l’uomo d’oggi cantare il suono HU crea equilibrio e armonia interiori e agevola l’entrare in sintonia con l’altissima vibrazione dell’energia divina.

Giuliana Colella è direttrice dal 2011 dell’Associazione “Lamakan – L’infinito in noi” che ha fondato per diffondere tecniche di ricerca e sviluppo interiori in una prospettiva di dialogo interreligioso e inte]]> clean No no no 32:10 info@newliferadio.it Serena Pattaro al Simposio della consapevolezza 2015 http://www.newliferadio.it/podcast/serena-pattaro-al-simposio-della-consapevolezza-2015/ Wed, 29 Apr 2015 08:25:14 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3703 LEGGI TUTTO »]]> Eckankar,effetto karma,Giuliana Colella,hu,karmanews,Lamakan,mantra,Mathnawi,mistica,poesia,Rumi,Shams-i Tabriz,sufi,sufismo,valentina guzzardo Serena Pattaro si racconta su Newliferadio

Schermata 2015-01-09 alle 10.10.02Longevity Coach e Personal Trainer. Da sempre attenta alla sana longevità.

Mi occupo di benessere e bellessere da oltre un ventennio, educando le persone alla salute e alla longevità attraverso le leggi di natura.

Il lavoro di divulgatore e coach mi porta ad una continua sfida nella ricerca di perfezionare la “Pietra Filosofale”

Cosa Faccio

– Educo le persone a vivere bene a lungo seguendo le leggi di natura.IMG_4393

– Divulgo le mie esperienze attraverso conferenze, seminari, lezioni di gruppo, incontri individuali, percorsi aziendali.

– Scrittura Energetica: revisione dei testi per potenziarli nei loro messaggi attraverso l’utilizzo di parole ad alta vibrazione. La scrittura energetica è una metodica di comunicazione efficace scritta. Durante una conversazione orale, gli interlocutori possono rendere più ricettivo il messaggio attraverso l’azione del linguaggio paraverbale e non verbale, ossia tutte le caratteristiche mancanti in un testo scritto. La scrittura energetica innalza le energie del messaggio attraverso la selezione accurata di termini ad elevata vibrazione, la scelta delle parole per il reale valore etimologico. Se la radice della parola deriva da lingue antiche come l’Ebraico o il Sanscrito il messaggio è ancora più potente.

– Energy Team Building: lo scopo è l’elevazione delle energie individuali e di gruppo. L’energia è sinonimo di vita. Le persone tendono a sopravvivere, perché hanno poca energia. Vivere significa essere persone energiche, magnetiche. Attraverso l’elevazione delle energie individuali si crea il gruppo di lavoro aziendale, dove l’attività diventa una vera e propria comunità di intenti. Questo concetto lo trasferisco anche nelle aziende che desiderano aumentare la prosperità in un’ottica di 360°. Ogni azienda di successo forma i propri collaboratori nell’obiettivo comune di aumentare le energie collettive e individuali. Ripongo estrema fiducia nella prosperità, ho introdotto un percorso specifico per le risorse umane delle aziende.

– Progetto Enjoy: Coaching individuale e di gruppo. I temi trattati portano le persone ad intraprendere un vero lavoro su di sé globale, toccando il corpo fisico, il corpo emotivo, il corpo mentale, lo spirito, per un’evoluzione animica.

Per maggiori informazioni vai su: SerenaPattaro.it 

]]> Serena Pattaro si racconta su Newliferadio

Schermata 2015-01-09 alle 10.10.02Longevity Coach e Personal Trainer. Da sempre attenta alla sana longevità.

Mi occupo di benessere e bellessere da oltre un ventennio, educando le persone alla salute e alla longevità attraverso le leggi di natura.

Il lavoro di divulgatore e coach mi porta ad una continua sfida nella ricerca di perfezionare la “Pietra Filosofale”

Cosa Faccio

– Educo le persone a vivere bene a lungo seguendo le leggi di natura.IMG_4393

– Divulgo le mie esperienze attraverso conferenze, seminari, lezioni di gruppo, incontri individuali, percorsi aziendali.

– Scrittura Energetica: revisione dei testi per potenziarli nei loro messaggi attraverso l’utilizzo di parole ad alta vibrazione. La scrittura energetica è una metodica di comunicazione efficace scritta. Durante una conversazione orale, gli interlocutori possono rendere più ricettivo il messaggio attraverso l’azione del linguaggio paraverbale e non verbale, ossia tutte le caratteristiche mancanti in un testo scritto. La scrittura energetica innalza le energie del messaggio attraverso la selezione accurata di termini ad elevata vibrazione, la scelta delle parole per il reale valore etimologico. Se la radice della parola deriva da lingue antiche come l’Ebraico o il Sanscrito il messaggio è ancora più potente.

– Energy Team Building: lo scopo è l’elevazione delle energie individuali e di gruppo. L’energia è sinonimo di vita. Le persone tendono a sopravvivere, perché hanno poca energia. Vivere significa essere persone energiche, magnetiche. Attraverso l’elevazione delle energie individuali si crea il gruppo di lavoro aziendale, dove l’attività diventa una vera e propria comunità di intenti. Questo concetto lo trasferisco anche nelle aziende che desiderano aumentare la prosperità in un’ottica di 360°. Ogni azienda di successo forma i propri collaboratori nell’obiettivo comune di aumentare le energie collettive e individuali. Ripongo estrema fiducia nella prosperità, ho introdotto un percorso specifico per le risorse umane delle aziende.

– Progetto Enjoy: Coaching individuale e di gruppo. I temi trattati portano le persone ad intraprendere un vero lavoro su di sé globale, toccando il corpo fisico, il corpo emotivo, il corpo mentale, lo spirito, per un’evoluzione animica.

Per maggiori informazioni vai su: SerenaPattaro.it 

]]>
Serena Pattaro si racconta su Newliferadio

Schermata 2015-01-09 alle 10.10.02Longevity Coach e Personal Trainer. Da sempre attenta alla sana longevità.

Mi occupo di benessere e bellessere da oltre un ventennio, educando le persone alla salute e alla longevità attraverso le leggi di natura.

Il lavoro di divulgatore e coach mi porta ad una continua sfida nella ricerca di perfezionare la “Pietra Filosofale”

Cosa Faccio

– Educo le persone a vivere bene a lungo seguendo le leggi di natura.IMG_4393

– Divulgo le mie esperienze attraverso conferenze, seminari, lezioni di gruppo, incontri individuali, percorsi aziendali.

– Scrittura Energetica: revisione dei testi per potenziarli nei loro messaggi attraverso l’utilizzo di parole ad alta vibrazione. La scrittura energetica è una metodica di comunicazione efficace scritta. Durante una conversazione orale, gli interlocutori possono rendere più ricettivo il messaggio attraverso l’azione del linguaggio paraverbale e non verbale, ossia tutte le caratteristiche mancanti in un testo scritto. La scrittura energetica innalza le energie del messaggio attraverso la selezione accurata di termini ad elevata vibrazione, la scelta delle parole per il reale valore etimologico. Se la radice della parola deriva da lingue antiche come l’Ebraico o il Sanscrito il messaggio è ancora più potente.

– Energy Team Building: lo scopo è l’elevazione delle energie individuali e di gruppo. L’energia è sinonimo di vita. Le persone tendono a sopravvivere, perché hanno poca energia. Vivere significa essere persone energiche, magnetiche. Attraverso l’elevazione delle energie individuali si crea il gruppo di lavoro aziendale, dove l’attività diventa una vera e propria comunità di intenti. Questo concetto lo trasferisco anche nelle aziende che desiderano aumentare la prosperità in un’ottica di 360°. Ogni azienda di successo forma i propri collaboratori nell’obiettivo comune di aumentare le energie collettive e individuali. Ripongo estrema fiducia nella prosperità, ho introdotto un percorso specifico per le risorse umane delle aziende.

– Progetto Enjoy: Coaching individuale e di gruppo. I temi trattati portano le persone ad intraprendere un vero lavoro su di sé globale, toccando il corpo fisico, il corpo emotivo, il corpo mentale, lo spirito, per un’evoluzione animica.

Per maggiori informazioni vai su: SerenaPattaro.it 

]]>
clean No no no 48:52 info@newliferadio.it
Cambiare vita e lavoro: istruzioni per l’uso workshop 16/17 Maggio a Milano http://www.newliferadio.it/podcast/cambiare-vita-e-lavoro-istruzioni-per-luso-workshop-1617-maggio-a-milano/ Tue, 28 Apr 2015 12:29:32 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3528 LEGGI TUTTO »]]> Eckankar,effetto karma,Giuliana Colella,hu,karmanews,Lamakan,mantra,Mathnawi,mistica,poesia,Rumi,Shams-i Tabriz,sufi,sufismo,valentina guzzardo NEWLIFERADIO  Presenta:

Cambiare vita e lavoro: istruzioni per l’uso

Milano 16/17 maggio 2015

scollocamento-logo2

 

In queste 2 giornate potrete acquisire tutti gli strumenti per capire la vostra attuale condizione lavorativa (o non lavorativa) per portare il focus su i vostri talenti.

Verranno esposti progetti , possibilità, opportunità per ampliare le prospettive di cambiamento nel settore dell’ecologia, sostenibilità, energia ecc..

Un Lavoro che non vi da soddisfazione crea frustrazione e qualità di vita mediocri. Essere persi nella disoccupazione crea perdita di focus, di energia realizzativa e un malessere interiore che a lungo termine porta a non credere più in se stessi.

La crisi economica esiste, ma quello che puoi fare è scegliere se crederci o credere che ci sono moltissime possibilità li pronte da cogliere.

Se credi che il cambiamento lo puoi attuare, scegliendo di metterti in gioco per crearti una nuova opportunità, noi ci siamo!

Insieme vedremo quanta abbondanza c’è intorno a noi, dobbiamo solo coglierla.

 

Struttura del workshop

 

Sabato 16 maggio 2015

9.30 Presentazione dei partecipanti e del programma del corso

10.15 L’inevitabilità del cambiamento, perché l’attuale sistema è insostenibile da un punto di vista economico, ambientale e sociale.
Paolo Ermani

 

11.30 Come e perché cambiare vita e lavoro.
Servono davvero tanti soldi per vivere? Quantità o qualità? Città o campagna?

Autosufficienza o dipendenza?

Paolo Ermani

14.30 Il  Parco dell’Energia Rinnovabile come alternativa lavorativa, ecologica ed energetica.

Alessandro Ronca

16.30 Esempi pratici di come la tecnologia ed i processi energetici possono ridurre l’esigenza del denaro e l’impatto sul nostro pianeta.

Alessandro Ronca

 

18.00 Fine dei lavori prima giornata.

 

Domenica 17 maggio 2015

9.30 Le alternative praticabili. Esempi concreti in Italia e in Europa di chi ce l’ha fatta. 
Ecovicinato, cohousing, Ecovillaggi, comunità intenzionali, recupero borghi abbandonati.

Le possibili occupazioni nel settore ambientale e agricolo sostenibile.
Paolo Ermani

 

11.30 Partecipazione attiva al progetto del Parco Energia Rinnovabile

Alessandro Ronca

 

12.00 Possibilità concrete di pianificare subito il cambiamento.

Come affrontare i nodi economici.

Paolo Ermani

14.30 L’inizio di un mondo nuovo. 
Come affrontare le difficoltà e le paure del cambiamento.

Paolo Ermani

 

16.30 Cosa fare da domani? Strumenti per non sentirsi soli e perduti

 

18.00 Chiusura lavori.

Docenti

Alessandro Ronca
Presidente e socio fondatore del Parco per l’Energia Rinnovabile, dopo anni di esperienza acquisita in paesi dalle difficili situazioni ambientali, soprattutto in Africa, ha dedicato la sua preparazione sulle nuove tecnologie energetiche per ideare il PER che rappresenta la traduzione pratica della sua idea di sistema ecologico: efficienza e distribuzione energetica, autonomia energetica condivisa, ottimale utilizzo dell’acqua.
www.per.umbria.it

Paolo Ermani
Presidente dell’associazione PAEA e tra gli ideatori del quotidiano on line Il Cambiamento ed autore insieme a Valerio Pignatta di Pensare come le montagne. Manuale teorico-pratico di decrescita per salvare il Pianeta cambiando in meglio la propria vita ed autore insieme a Simone Perotti del libro Ufficio di Scollocamento. Da oltre venti anni è impegnato nell’ambito delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e degli stili di vita. Ha lavorato cinque anni al Centro per l’energia e l’ambiente di Springe in Germania e frequentato i maggiori centri europei per le tecnologie alternative. Lavora con PAEA dal 1999, ha organizzato e tenuto decine di corsi di formazione, incontri pubblici, mostre itineranti, consulenze,interventi di didattica ambientale.
www.pensarecomelemontagne.it

 

LUOGO DELL’EVENTO

Rocca Brivio  ( http://www.roccabrivio.it/ ) Via rocca brivio 1 San Giuliano Milanese MILANO

 

CONTRIBUTO:

120 euro per i 2 giorni di workshop

Pranzo (su prenotazione) 10 euro  a pasto.

Per coffe break Bar all’interno della location.

Per l’alloggio e cena  a 1 km agriturismo cascina santa brera ( chiedere informazioni e prenotazioni direttamente a loro http://www.cascinasantabrera.it/tariffe.html )

 

ISCRIZIONI ENTRO IL 10 MAGGIO

INFO  E PRENOTAZIONI

Per info e prenotazioni potete scriverci a : eventi@newliferadio.it

o chiamare al numero 3296378030 Dario

Per ascoltare l’intervista a Paolo Ermani clicca sul player

 

 

]]>
NEWLIFERADIO  Presenta:

Cambiare vita e lavoro: istruzioni per l’uso

Milano 16/17 maggio 2015

scollocamento-logo2

 

In queste 2 giornate potrete acquisire tutti gli strumenti per capire la vostra attuale condizione lavorativa (o non lavorativa) per portare il focus su i vostri talenti.

Verranno esposti progetti , possibilità, opportunità per ampliare le prospettive di cambiamento nel settore dell’ecologia, sostenibilità, energia ecc..

Un Lavoro che non vi da soddisfazione crea frustrazione e qualità di vita mediocri. Essere persi nella disoccupazione crea perdita di focus, di energia realizzativa e un malessere interiore che a lungo termine porta a non credere più in se stessi.

La crisi economica esiste, ma quello che puoi fare è scegliere se crederci o credere che ci sono moltissime possibilità li pronte da cogliere.

Se credi che il cambiamento lo puoi attuare, scegliendo di metterti in gioco per crearti una nuova opportunità, noi ci siamo!

Insieme vedremo quanta abbondanza c’è intorno a noi, dobbiamo solo coglierla.

 

Struttura del workshop

 

Sabato 16 maggio 2015

9.30 Presentazione dei partecipanti e del programma del corso

10.15 L’inevitabilità del cambiamento, perché l’attuale sistema è insostenibile da un punto di vista economico, ambientale e sociale.
Paolo Ermani

 

11.30 Come e perché cambiare vita e lavoro.
Servono davvero tanti soldi per vivere? Quantità o qualità? Città o campagna?

Autosufficienza o dipendenza?

Paolo Ermani

14.30 Il  Parco dell’Energia Rinnovabile come alternativa lavorativa, ecologica ed energetica.

Alessandro Ronca

16.30 Esempi pratici di come la tecnologia ed i processi energetici possono ridurre l’esigenza del denaro e l’impatto sul nostro pianeta.

Alessandro Ronca

 

18.00 Fine dei lavori prima giornata.

 

Domenica 17 maggio 2015

9.30 Le alternative praticabili. Esempi concreti in Italia e in Europa di chi ce l’ha fatta. 
Ecovicinato, cohousing, Ecovillaggi, comunità intenzionali, recupero borghi abbandonati.

Le possibili occupazioni nel settore ambientale e agricolo sostenibile.
Paolo Ermani

 

11.30 Partecipazione attiva al progetto del Parco Energia Rinnovabile

Alessandro Ronca

 

12.00 Possibilità concrete di pianificare subito il cambiamento.

Come affrontare i nodi economici.

Paolo Ermani

14.30 L’inizio di un mondo nuovo. 
Come affrontare le difficoltà e le paure del cambiamento.

Paolo Ermani

 

16.30 Cosa fare da domani? Strumenti per non sentirsi soli e perduti

 

18.00 Chiusura lavori.

Docenti

Alessandro Ronca
Presidente e socio fondatore del Parco per l’Energia Rinnovabile, dopo anni di esperienza acquisita in paesi dalle difficili situazioni ambientali, soprattutto in Africa, ha dedicato la sua preparazione sulle nuove tecnologie energetiche per ideare il PER che rappresenta la traduzione]]> NEWLIFERADIO  Presenta:

Cambiare vita e lavoro: istruzioni per l’uso

Milano 16/17 maggio 2015

scollocamento-logo2

 

In queste 2 giornate potrete acquisire tutti gli strumenti per capire la vostra attuale condizione lavorativa (o non lavorativa) per portare il focus su i vostri talenti.

Verranno esposti progetti , possibilità, opportunità per ampliare le prospettive di cambiamento nel settore dell’ecologia, sostenibilità, energia ecc..

Un Lavoro che non vi da soddisfazione crea frustrazione e qualità di vita mediocri. Essere persi nella disoccupazione crea perdita di focus, di energia realizzativa e un malessere interiore che a lungo termine porta a non credere più in se stessi.

La crisi economica esiste, ma quello che puoi fare è scegliere se crederci o credere che ci sono moltissime possibilità li pronte da cogliere.

Se credi che il cambiamento lo puoi attuare, scegliendo di metterti in gioco per crearti una nuova opportunità, noi ci siamo!

Insieme vedremo quanta abbondanza c’è intorno a noi, dobbiamo solo coglierla.

 

Struttura del workshop

 

Sabato 16 maggio 2015

9.30 Presentazione dei partecipanti e del programma del corso

10.15 L’inevitabilità del cambiamento, perché l’attuale sistema è insostenibile da un punto di vista economico, ambientale e sociale.
Paolo Ermani

 

11.30 Come e perché cambiare vita e lavoro.
Servono davvero tanti soldi per vivere? Quantità o qualità? Città o campagna?

Autosufficienza o dipendenza?

Paolo Ermani

14.30 Il  Parco dell’Energia Rinnovabile come alternativa lavorativa, ecologica ed energetica.

Alessandro Ronca

16.30 Esempi pratici di come la tecnologia ed i processi energetici possono ridurre l’esigenza del denaro e l’impatto sul nostro pianeta.

Alessandro Ronca

 

18.00 Fine dei lavori prima giornata.

 

Domenica 17 maggio 2015

9.30 Le alternative praticabili. Esempi concreti in Italia e in Europa di chi ce l’ha fatta. 
Ecovicinato, cohousing, Ecovillaggi, comunità intenzionali, recupero borghi abbandonati.

Le possibili occupazioni nel settore ambientale e agricolo sostenibile.
Paolo Ermani

 

11.30 Partecipazione attiva al progetto del Parco Energia Rinnovabile

Alessandro Ronca

 

12.00 Possibilità concrete di pianificare subito il cambiamento.

Come affrontare i nodi economici.

Paolo Ermani

14.30 L’inizio di un mondo nuovo. 
Come affrontare le difficoltà e le paure del cambiamento.

Paolo Ermani

 

16.30 Cosa fare da domani? Strumenti per non sentirsi soli e perduti

 

18.00 Chiusura lavori.

Docenti

Alessandro Ronca
Presidente e socio fondatore del Parco per l’Energia Rinnovabile, dopo anni di esperienza acquisita in paesi dalle difficili situazioni ambientali, soprattutto in Africa, ha dedicato la sua preparazione sulle nuove tecnologie energetiche per ideare il PER che rappresenta la traduzione]]> clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Odontoiatri Olistica PT 2 – Il significato dei denti secondo la Dentosofia http://www.newliferadio.it/podcast/odontoiatri-olistica-pt-2-il-significato-dei-denti-secondo-la-dentosofia/ Sat, 25 Apr 2015 08:59:52 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3615 LEGGI TUTTO »]]> alberto calderoli,denti,dentista,dentosofia,newliferadio,odontoiatria olistica,significato dei denti Odontoiatri Olistica PT 2 – Il significato dei denti secondo la Dentosofia

 

 

Siamo alla seconda puntata di questa nuova e affascinante serie sulla visione olistica dell’odontoiatria. Parleremo, col nostro Alberto calderoli, del significato dei denti secondo la Dentosofia.

La dentosofia è una terapia odontoiatrica non convenzionale. Risolve i problemi di carie, di occlusione e tutti i malesseri del cavo orale, ma non lo fa applicando al nostro corpo una correzione forzata, ad esempio raddrizzando i denti, ma, al contrario, ogni atto terapeutico dentosofico viene eseguito nel riconoscimento dei legami che intercorrono tra il cavo orale e il paziente, nella sua integralità di corpo e mente.

Secondo la dentosofia, infatti, i disturbi dei denti si esprimono sui denti, ma attaccano in verità qualcosa di cui il dente è solo un’espressione.  La dentosofia parla esplicitamente di archetipi: la parte destra della bocca è connessa al femminile; la parte sinistra, al maschile. Il canino superiore di destra rappresenta la forza e il coraggio, quello di sinistra è il riflesso dell’amore, dell’attaccamento alla propria terra e alla propria gente. E così via. Dunque, ogni carie va interpretata, non solo tappata.

 

Ecco il sito dello studio dentistico di Alberto:

http://www.calderolialberto.it/

e il link della sua pagina facebook:

http://www.facebook.com/DrAlbertoCalderoliOdontoiatra

]]> Odontoiatri Olistica PT 2 – Il significato dei denti secondo la Dentosofia

 

 

Siamo alla seconda puntata di questa nuova e affascinante serie sulla visione olistica dell’odontoiatria. Parleremo, col nostro Alberto calderoli, del significato dei denti secondo la Dentosofia.

La dentosofia è una terapia odontoiatrica non convenzionale. Risolve i problemi di carie, di occlusione e tutti i malesseri del cavo orale, ma non lo fa applicando al nostro corpo una correzione forzata, ad esempio raddrizzando i denti, ma, al contrario, ogni atto terapeutico dentosofico viene eseguito nel riconoscimento dei legami che intercorrono tra il cavo orale e il paziente, nella sua integralità di corpo e mente.

Secondo la dentosofia, infatti, i disturbi dei denti si esprimono sui denti, ma attaccano in verità qualcosa di cui il dente è solo un’espressione.  La dentosofia parla esplicitamente di archetipi: la parte destra della bocca è connessa al femminile; la parte sinistra, al maschile. Il canino superiore di destra rappresenta la forza e il coraggio, quello di sinistra è il riflesso dell’amore, dell’attaccamento alla propria terra e alla propria gente. E così via. Dunque, ogni carie va interpretata, non solo tappata.

 

Ecco il sito dello studio dentistico di Alberto:

http://www.calderolialberto.it/

e il link della sua pagina facebook:

http://www.facebook.com/DrAlbertoCalderoliOdontoiatra

]]>
Odontoiatri Olistica PT 2 – Il significato dei denti secondo la Dentosofia

 

 

Siamo alla seconda puntata di questa nuova e affascinante serie sulla visione olistica dell’odontoiatria. Parleremo, col nostro Alberto calderoli, del significato dei denti secondo la Dentosofia.

La dentosofia è una terapia odontoiatrica non convenzionale. Risolve i problemi di carie, di occlusione e tutti i malesseri del cavo orale, ma non lo fa applicando al nostro corpo una correzione forzata, ad esempio raddrizzando i denti, ma, al contrario, ogni atto terapeutico dentosofico viene eseguito nel riconoscimento dei legami che intercorrono tra il cavo orale e il paziente, nella sua integralità di corpo e mente.

Secondo la dentosofia, infatti, i disturbi dei denti si esprimono sui denti, ma attaccano in verità qualcosa di cui il dente è solo un’espressione.  La dentosofia parla esplicitamente di archetipi: la parte destra della bocca è connessa al femminile; la parte sinistra, al maschile. Il canino superiore di destra rappresenta la forza e il coraggio, quello di sinistra è il riflesso dell’amore, dell’attaccamento alla propria terra e alla propria gente. E così via. Dunque, ogni carie va interpretata, non solo tappata.

 

Ecco il sito dello studio dentistico di Alberto:

http://www.calderolialberto.it/

e il link della sua pagina facebook:

http://www.facebook.com/DrAlbertoCalderoliOdontoiatra

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Effetto Karma P2 Daniel Lumera “Spiritualità nel Management” http://www.newliferadio.it/podcast/effetto-karma-p2-daniel-lumera-spiritualita-nel-management/ Fri, 24 Apr 2015 12:36:18 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3664 LEGGI TUTTO »]]> daniel lumera,effetto karma,karmanews,leader,leadership,management,manuela pompas,perdono,soldi,spiritualtà,valentina guzzardo Daniel Lumera e le doti dei nuovi leader: amore e perdono per avere successo.

Daniel Lumera, formatore internazionale e responsabile Ricerca e Sviluppo per Unesco Heritage, è il protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista freelance a caccia di belle notizie che facciano bene al cuore, siano utili, guidino, orientino, ispirino.

Daniel Lumera parla del World Congress “Spirituality and Creativity in Management” di Barcellona, dove circa mille ricercatori da tutto il mondo affrontano il tema della spiritualità nel management. Una rivoluzione delle coscienze e del modo di essere umani che si sta manifestando nel mondo del business. Per chi se la fosse persa, rilanciamo oggi, mentre il Congresso è in corso, l’intervista fatta a Daniel Lumera per presentare in anteprima, divulgare e promuovere l’importante evento.

Presso l’anfiteatro della Business School ESADE, nella sessione “Spiritual Prisms into Organising and Managing”, Daniel Lumera presenta il progetto protagonista di questo podcast: “Love and Forgiveness in Management” e “New Visions, new Leaders: a consciouss Life Design”.

Daniel Lumera, nell’intervista di Valentina Guzzardo, delinea e mette a confronto la figura del manager antico (orientato solo al profitto personale), quella del manager più recente (che attua un management maggiormente orientato al sociale, in cui il capitale è inteso come benessere collettivo) e quella del manager spirituale, che ha una visione spirituale dell’impresa e per il quale il capitale è la consapevolezza.

Secondo Daniel Lumera, l’impresa è intesa dal manager spirituale come un’energia che può essere utilizzata per esprimere un altissimo livello di consapevolezza e generare prosperità collettiva e un nuovo livello di evoluzione. Occorre però superare delle credenze limitanti sulla prosperità, finora espressa solo attraverso il denaro, che altro non è che una frequenza vibrazionale, espressione dello spirito.

Daniel Lumera, nell’intervista di Valentina Guzzardo, delinea anche le skills dei nuovi leader: l’empatia matura, la  capacità di perdonare e avere una visione spirituale dell’esistenza applicata in maniera coerente, concreta ed etica all’impresa. Servono leader realmente capaci di amare e felici. Il nuovo modo di fare impresa deve essere una modalità per esprimere un percorso di crescita individuale molto profondo, lanciando così un messaggio nuovo alle persone.

Daniel Lumera presenta studi evidence based che lo dimostrano: la capacità di saper decidere (decision making) è superiore in una persona che attua protocolli meditativi.

Per saperne di più: http://www.karmanews.it/5916/spiritualita-nel-management/

]]> Daniel Lumera e le doti dei nuovi leader: amore e perdono per avere successo.

Daniel Lumera, formatore internazionale e responsabile Ricerca e Sviluppo per Unesco Heritage, è il protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista freelance a caccia di belle notizie che facciano bene al cuore, siano utili, guidino, orientino, ispirino.

Daniel Lumera parla del World Congress “Spirituality and Creativity in Management” di Barcellona, dove circa mille ricercatori da tutto il mondo affrontano il tema della spiritualità nel management. Una rivoluzione delle coscienze e del modo di essere umani che si sta manifestando nel mondo del business. Per chi se la fosse persa, rilanciamo oggi, mentre il Congresso è in corso, l’intervista fatta a Daniel Lumera per presentare in anteprima, divulgare e promuovere l’importante evento.

Presso l’anfiteatro della Business School ESADE, nella sessione “Spiritual Prisms into Organising and Managing”, Daniel Lumera presenta il progetto protagonista di questo podcast: “Love and Forgiveness in Management” e “New Visions, new Leaders: a consciouss Life Design”.

Daniel Lumera, nell’intervista di Valentina Guzzardo, delinea e mette a confronto la figura del manager antico (orientato solo al profitto personale), quella del manager più recente (che attua un management maggiormente orientato al sociale, in cui il capitale è inteso come benessere collettivo) e quella del manager spirituale, che ha una visione spirituale dell’impresa e per il quale il capitale è la consapevolezza.

Secondo Daniel Lumera, l’impresa è intesa dal manager spirituale come un’energia che può essere utilizzata per esprimere un altissimo livello di consapevolezza e generare prosperità collettiva e un nuovo livello di evoluzione. Occorre però superare delle credenze limitanti sulla prosperità, finora espressa solo attraverso il denaro, che altro non è che una frequenza vibrazionale, espressione dello spirito.

Daniel Lumera, nell’intervista di Valentina Guzzardo, delinea anche le skills dei nuovi leader: l’empatia matura, la  capacità di perdonare e avere una visione spirituale dell’esistenza applicata in maniera coerente, concreta ed etica all’impresa. Servono leader realmente capaci di amare e felici. Il nuovo modo di fare impresa deve essere una modalità per esprimere un percorso di crescita individuale molto profondo, lanciando così un messaggio nuovo alle persone.

Daniel Lumera presenta studi evidence based che lo dimostrano: la capacità di saper decidere (decision making) è superiore in una persona che attua protocolli meditativi.

Per saperne di più: http://www.karmanews.it/5916/spiritualita-nel-management/

]]> Daniel Lumera e le doti dei nuovi leader: amore e perdono per avere successo.

Daniel Lumera, formatore internazionale e responsabile Ricerca e Sviluppo per Unesco Heritage, è il protagonista di questa puntata di Effetto Karma, programma ideato e condotto da Valentina Guzzardo, giornalista freelance a caccia di belle notizie che facciano bene al cuore, siano utili, guidino, orientino, ispirino.

Daniel Lumera parla del World Congress “Spirituality and Creativity in Management” di Barcellona, dove circa mille ricercatori da tutto il mondo affrontano il tema della spiritualità nel management. Una rivoluzione delle coscienze e del modo di essere umani che si sta manifestando nel mondo del business. Per chi se la fosse persa, rilanciamo oggi, mentre il Congresso è in corso, l’intervista fatta a Daniel Lumera per presentare in anteprima, divulgare e promuovere l’importante evento.

Presso l’anfiteatro della Business School ESADE, nella sessione “Spiritual Prisms into Organising and Managing”, Daniel Lumera presenta il progetto protagonista di questo podcast: “Love and Forgiveness in Management” e “New Visions, new Leaders: a consciouss Life Design”.

Daniel Lumera, nell’intervista di Valentina Guzzardo, delinea e mette a confronto la figura del manager antico (orientato solo al profitto personale), quella del manager più recente (che attua un management maggiormente orientato al sociale, in cui il capitale è inteso come benessere collettivo) e quella del manager spirituale, che ha una visione spirituale dell’impresa e per il quale il capitale è la consapevolezza.

Secondo Daniel Lumera, l’impresa è intesa dal manager spirituale come un’energia che può essere utilizzata per esprimere un altissimo livello di consapevolezza e generare prosperità collettiva e un nuovo livello di evoluzione. Occorre però superare delle credenze limitanti sulla prosperità, finora espressa solo attraverso il denaro, che altro non è che una frequenza vibrazionale, espressione dello spirito.

Daniel Lumera, nell’intervista di Valentina Guzzardo, delinea anche le skills dei nuovi leader: l’empatia matura, la  capacità di perdonare e avere una visione spirituale dell’esistenza applicata in maniera coerente, concreta ed etica all’impresa. Servono leader realmente capaci di amare e felici. Il nuovo modo di fare impresa deve essere una modalità per esprimere un percorso di crescita individuale molto profondo, lanciando così un messaggio nuovo alle persone.

Daniel Lumera presenta studi evidence based che lo dimostrano: la capacità di saper decidere (decision making) è superiore in una persona che attua protocolli meditativi.

Per saperne di più: http://www.karmanews.it/5916/spiritualita-nel-management/

]]> clean No no no 0:00 info@newliferadio.it Benessere Evolutivo PT 43 Orgoglio http://www.newliferadio.it/podcast/benessere-evolutivo-pt-43-orgoglio/ Thu, 23 Apr 2015 08:53:12 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3609 LEGGI TUTTO »]]> daniel lumera,effetto karma,karmanews,leader,leadership,management,manuela pompas,perdono,soldi,spiritualtà,valentina guzzardo  

 

In questa nuova puntata di Benessere Evolutivo Jose Maffina ci accompagna alla scoperta olistica sull’orgoglio.

Orgoglio si riferisce ad un forte senso di autostima e fiducia nelle proprie capacità, unito all’incapacità di ricevere umiliazioni e alla gratificazione conseguente all’affermazione di sé, o di una persona, un evento, un oggetto o un gruppo con cui ci si identifica.

Un’espressione comune, sinonimo di orgoglio, è “avere un’alta opinione di sé”.

 

Scopriamo insieme il lato olistico dell’orgoglio.

]]>
 

 

In questa nuova puntata di Benessere Evolutivo Jose Maffina ci accompagna alla scoperta olistica sull’orgoglio.

Orgoglio si riferisce ad un forte senso di autostima e fiducia nelle proprie capacità, unito all’incapacità di ricevere umiliazioni e alla gratificazione conseguente all’affermazione di sé, o di una persona, un evento, un oggetto o un gruppo con cui ci si identifica.

Un’espressione comune, sinonimo di orgoglio, è “avere un’alta opinione di sé”.

 

Scopriamo insieme il lato olistico dell’orgoglio.

]]>
 

 

In questa nuova puntata di Benessere Evolutivo Jose Maffina ci accompagna alla scoperta olistica sull’orgoglio.

Orgoglio si riferisce ad un forte senso di autostima e fiducia nelle proprie capacità, unito all’incapacità di ricevere umiliazioni e alla gratificazione conseguente all’affermazione di sé, o di una persona, un evento, un oggetto o un gruppo con cui ci si identifica.

Un’espressione comune, sinonimo di orgoglio, è “avere un’alta opinione di sé”.

 

Scopriamo insieme il lato olistico dell’orgoglio.

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
Benessere Evolutivo PT 44 Trasformazione http://www.newliferadio.it/podcast/benessere-evolutivo-pt-44-trasformazione/ Thu, 23 Apr 2015 08:52:45 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3611 daniel lumera,effetto karma,karmanews,leader,leadership,management,manuela pompas,perdono,soldi,spiritualtà,valentina guzzardo  

Jose Maffina ci accompagno nel viaggio olistico di trasformazione delle cose, di noi, dell’universo. Trasformarsi, cambiare spesso ci impaurisce e ci spaventa ma allo stesso tempo è fonte di nuova energia, nuova linfa per la nostra vita. Ascoltiamoci.

 

]]>
 

Jose Maffina ci accompagno nel viaggio olistico di trasformazione delle cose, di noi, dell’universo. Trasformarsi, cambiare spesso ci impaurisce e ci spaventa ma allo stesso tempo è fonte di nuova energia, nuova linfa per la nostra vita. Ascoltiamoci.

 

]]>
 

Jose Maffina ci accompagno nel viaggio olistico di trasformazione delle cose, di noi, dell’universo. Trasformarsi, cambiare spesso ci impaurisce e ci spaventa ma allo stesso tempo è fonte di nuova energia, nuova linfa per la nostra vita. Ascoltiamoci.

 

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it
La Tartaruga Magica PT 58 Glauco Mauri http://www.newliferadio.it/podcast/la-tartaruga-magica-pt-58-glauco-mauri/ Sun, 19 Apr 2015 17:04:41 +0000 info@newliferadio.it http://www.newliferadio.it/?post_type=podcast&p=3607 daniel lumera,effetto karma,karmanews,leader,leadership,management,manuela pompas,perdono,soldi,spiritualtà,valentina guzzardo  

In questa nuova puntata della tartaruga magica la nostra Giulietta Bandiera è andata nelle quinte del teatro Carcano a Milano per incontrare un grande del teatro italiano: Glauco Mauri, importante attore, regista teatrale e doppiatore.

 

]]>
 

In questa nuova puntata della tartaruga magica la nostra Giulietta Bandiera è andata nelle quinte del teatro Carcano a Milano per incontrare un grande del teatro italiano: Glauco Mauri, importante attore, regista teatrale e doppiatore.

 

]]>
 

In questa nuova puntata della tartaruga magica la nostra Giulietta Bandiera è andata nelle quinte del teatro Carcano a Milano per incontrare un grande del teatro italiano: Glauco Mauri, importante attore, regista teatrale e doppiatore.

 

]]>
clean No no no 0:00 info@newliferadio.it