Il Motivatore Mario Furlan, puntata 29 “Buon anno”

Oggi con Mario Furlan vi auguriamo buon anno!

Nella celebre opera di Giacomo Leopardi Operette morali, è presente il “Dialogo tra un venditori di almanacchi e un passeggero”.

Ogni anno un venditore propone calendari per l’anno nuovo, un anno che secondo le stelle non potrà che essere bellissimo. Un passante allora gli chiede: «Credete che sarà felice quest’anno nuovo?», al che il venditore risponde: «Oh illustrissimo si, certo». Il discorso tra i due prosegue finché il passeggero non domanda se il venditore abbia mai avuto un anno veramente felice e senza problemi; il venditore ci pensa un po’ su e poi risponde di no, perché ogni anno ha avuto le sue magagne.

Ora, Leopardi non era certamente un motivatore.
Tuttavia, c’è un fondo di verità in questo dialogo deprimente: la vita è nelle nostre mani.
Un anno è buono o cattivo non perché a dirlo è un oroscopo ma perché siamo noi a porci —in primo luogo— degli obiettivi; in secondo luogo a porci degli obiettivi corretti, giusti;  e infine ad avere la disciplina, la costanza di andare avanti giorno per giorno nel perseguimento dei nostri obiettivi.

Buon anno a tutti.

Potete ascoltare ” IL MOTIVATORE ” nella sezione PODCAST o scaricarlo sul vostro dispositivo per poterlo riascoltare quando volete.



Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail