Energia vitale Che cos’è?

convegno energia vitale

Che cos’è l’energia vitale?

Chi, Ki, Prana, Pneuma, Telesma, culture diverse tra loro hanno provato a dare un nome a quel qualcosa che non si riesce a definire ma di cui tutti ne abbiamo esperienza diretta.Ogni essere vivente è infuso di energia, o forza vitale,un’energia ritmica e vibrazionale la cui intensità oscilla nelle giornate.

Quante volte ci svegliamo più o meno carichi di energia, quante volte capita di trovarsi in luoghi che ci ricaricano o al contrario in posti che ci svuotano. E così con le persone e le situazioni. Sempre facciamo esperienza dell’interazione della nostra energia vitale con l’ambiente esterno e con le altre persone.

E se facciamo attenzione potremmo addirittura scoprire che le volte in cui ci siamo ammalati erano per lo più quelle in cui eravamo “scarichi di energia”.

Nonostante tutto questo l’energia vitale è ciò che di meno studiato potremmo immaginare. E’ raro sentir parlare medici e ricercatori di energia vitale, nessuno ha mai pensato di studiare come insegnare nelle scuolea gestire la propria energia vitale.  Conoscerla, padroneggiarla, indirizzarla preservarla. Sono tutte cose che intuitivamente comprendiamo ed attuiamo ma raramente condividiamo. Al contrario diverse culture orientali si sono indirizzate su questi percorsi.

Come lavorare sull’energia vitale per guarire e prevenire molte malattie? Come alimentare la nostra energia vitale ed interagire con quella degli altri?

Ultimamente la scienza ha iniziato a divulgare concetti come quelli di PNEI (Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia) e di medicina quantistica. La prima studia il rapporto tra mente e corpo, la seconda si sviluppa a partire dai concetti di fisica quantistica: materia ed energia sono la stessa cosa, la materia è energia condensata. Tutto vibra, tutto è connesso. Si fa fatica a capire se sono espressioni prese dai testi sapienziali orientali o dalla fisica quantistica. In effetti le due strade si stanno avvicinando sempre più. Sta emergendo un nuovo approccio allo studio della vita.

E’ proprio per approfondire tutti questi concetti che la Fondazione SAMIARC ha organizzato nel 2014 delle tavole di studio multidisciplinari coinvolgendo medici, fisici, monaci, psicologi, ingegneri, biologi, manager, attori… l’obiettivo era cercare di comprendere meglio il concetto di energia vitale e condividere le reciproche esperienze. Ci si può “curare con l’energia vitale”?

A seguito di questi lavori Fondazione SAMIARC ha organizzato per il 29 maggio un’intera giornata aperta a tutti per condividere assieme ai diversi medici e ricercatori coinvolti i risultati dei primi lavoro.

Per ogni dettaglio sull’evento clicca qui:

http://samiarc.org/wp/eventi/



Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail