Clinica veterinaria gratuita a Milano

clinica veterinaria

Clinica veterinaria gratuita a Milano

clinica veterinaria

clinica veterinaria

 Clinica veterinaria pubblica gratuita Milano, finalmente !

È la prima struttura del genere in Italia: lo spazio dovrà essere aperto gratuitamente a tutti i cittadini milanesi che non sono in grado
di sostenere le spese per le cure veterinarie dei propri animali

CLAUDIA AUDI GRIVETTA
Una clinica veterinaria pubblica, con spazi dedicati alla cura e alla degenza di animali domestici. A Milano tutto questo sta per diventare realtà. E’ stata infatti approvata nei giorni scorsi la delibera che darà in concessione uno stabile del Comune: 200 metri quadrati in via Senigallia 60 a Bruzzano, quartiere della periferia nord. La struttura, prima nel suo genere in Italia, sarà inaugurata entro la fine del 2014.

Casa degli animali
Come sottolineato in una nota del Comune, si tratterà di una vera e propria ’Casa degli animali’. Le associazioni animaliste senza scopo di lucro troveranno qui la loro sede per un massimo di tre anni, poi rinnovabili a fronte della presentazione di un nuovo piano di attività. Fatto questo che, assieme all’assistenza gratuita, garantirà la vocazione sociale del progetto.

Una clinica per tutti
Ma la novità più grossa è senz’altro quella che riguarda i pagamenti per i servizi offerti dalla struttura. Palazzo Marino ha infatti specificato che lo spazio dovrà essere aperto gratuitamente a tutti i cittadini milanesi che non sono in grado di sostenere le spese, generalmente piuttosto onerose, per le cure veterinarie dei propri animali. Le famiglie che si trovano in difficoltà economica non dovranno fare altro che presentare il modello ISEE per poter usufruire di un servizio veterinario di alta qualità e delle migliori attrezzature per l’analisi diagnostica. Un centro polifunzionale all’avanguardia che dovrà offrire spazi gratuiti anche a quelle associazioni che si dedicano alla protezione degli animali e che necessitano di aiuto e sostegno per gli ospiti a quattro zampe di cui si prendono cura.
Un’iniziativa che dimostra attenzione alla salute e alla tutela di tutte le forme di vita e per cui l’Assessore Chiara Bisconti ha espresso grande soddisfazione: «Se si ambisce a vivere in una città con un’alta qualità della vita, bisogna pensare alla vita di tutti coloro che la abitano»

 

fonte: lastampa.it



Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail